CONDIVIDI
voli low cost ryanair alghero barcellona
Volo Ryanair (iStock)

Voli low cost Ryanair: torna il collegamento tra Alghero e Barcellona-Girona.

Buone notizie per i sardi e in particolare gli abitanti di Alghero e dintorni: la compagnia aerea low cost Ryanair ha deciso di ripristinare il collegamento tra la città sarda e l’aeroporto di Barcellona-Girona. Tutto quello che c’è da sapere.

Leggi anche –> Guida di Alghero: le informazioni utili sulla piccola Barcellona

Voli low cost Rynair: torna Alghero-Barcellona

La compagnia aerea low cost Ryanair ha deciso di ripristinare il collegamento tra l’aeroporto di Alghero, in Sardegna, e lo scalo di Barcellona-Girona, il secondo aeroporto della capitale della Catalogna e hub della compagnia irlandese. Il collegamento sarà nuovamente operativo a partire dal prossimo autunno, con una frequenza di tre voli a settimana: martedì, giovedì e sabato.

Un’ottima notizia per i sardi, ma anche per gli spagnoli e i catalani che vorranno visitare la Sardegna e la città di Alghero, soprannominata la “Piccola Barcellona” o Barceloneta, proprio per l’antica influenza catalana sulla città, dove si parla un dialetto catalano algherese. Inoltre, nello stemma della città è riprodotta la bandiera catalana con sfondo giallo e quattro bande verticali rosse. Il legame tra Alghero e la Catalogna è dunque forte e non poteva che essere rinsaldato con un collegamento aereo.

Girona, nota anche coma la Città dei quattro fiumi, dista a circa un centinaio di chilometri da Barcellona, alla quale è collegata da una fitta rete di trasporti pubblici, con treni che impiegano meno di 40 minuti a percorrere il tragitto tra le due città. Dunque, nonostante l’aeroporto di Girona non si trovi esattamente nelle vicinanze di Barcellona, la capitale catalana è facilmente raggiungibile. In macchina il tragitto richiede poco meno di un’ora e mezza di guida. Girona è situata a circa 40 km dalla Costa Brava e a circa 60 chilometri dal confine con la Francia. Una volta scesi al suo aeroporto, però, non correte subito a Barcellona, ma fermatevi a visitare questa splendida città ricca di monumenti, scorci incantevoli e attrazioni. Girona è anche una delle capitali europee della buona cucina, ospita famosi ristoranti di chef stellati e anche ottimi locali a buon prezzo. Una cucina variegata dovuta alle diverse culture che hanno segnato la città: cristiana, ebraica e islamica. Da visitare il ponte Eiffel, così chiamato perché fu realizzato in ferro proprio da Gustave Eiffel, i Bagni Arabi e le Case pendenti, Casas penjades, sul fiume Onyar. La loro somiglianza con le case di Firenze affacciate sull’Arno è valsa a Girona il soprannome di Petita Florència, Piccola Firenze. Insomma, non un semplice scalo per Barcellona, ma una vera e propria città d’arte, gastronomia e cultura.

La popolarità di Girona come meta turistica, poi, è cresciuta in modo esponenziale negli ultimi anni grazie alla serie il Trono di Spade, molte scene, infatti, sono state girate nel suo centro storico.

Il ritorno del collegamento dei voli low cost Ryanair tra Alghero e Barcellona-Girona è solo una delle tante novità della compagnia irlandese annunciate in questi mesi, come il consistente aumento di rotte dall’Italia già annunciato per i prossimi mesi, a partire dall’estate e anche per l’inverno.

Sul collegamento da Alghero a Barcellona-Girona, Chiara Ravara di Ryanair ha annunciato: “La nuova rotta sarà a partire dal mese di ottobre 2019, che opererà tre volte alla settimana, come parte del nostro programma invernale. I clienti di Alghero potranno da ora prenotare voli a tariffe scontate per Girona fino a marzo 2020″. Il volo partirà il prossimo 29 ottobre.

Infine, ricordiamo che le regole sul bagaglio a mano a pagamento di Ryanair non sono cambiate nonostante la multa dall’Antitrust italiano. Almeno fino al 22 aprile, termine di 60 giorni che la compagnia irlandese ha per adeguarsi alle nuove disposizioni dell’Antitrust, ma non è escluso che Ryanair presenti un nuovo ricorso. Nel frattempo, per imbarcare il bagaglio a mano grande o trolley piccolo si continuano ad applicare le regole introdotte dalla compagnia aerea il 1° novembre 2018.

Su Ryanair segnaliamo anche:

A cura di Valeria Bellagamba