La Regina Elisabetta e i suoi castelli, le residenze reali

La Regina Elisabetta del Regno Unito e i suoi castelli, lo spettacolo delle residenze reali.

regina elisabetta castelli
Elisabetta II d’Inghilterra al Castello di Windsor (Chris Jackson/Getty Images)

Il suo è un regno da record, il più lungo della Gran Bretagna e il quarto tra i più lunghi della storia. Elisabetta II è diventata regina a soli 25 anni il 6 febbraio del 1952 e poi ufficialmente incoronata il 2 giugno 1953. Oltre 68 anni sul trono e non sembra intenzionata a scendere. Il figlio Carlo, 72 anni, può ancora aspettare. Elisabetta è anche il Capo di Stato da più tempo in carica al mondo. Durante il suo Regno ha visto ben 14 primi ministri del Regno Unito, da Winston Churchill a Boris Johnson. Nonostante i pettegolezzi su una sua possibile abdicazione, per il momento resta ben salda al suo posto.

Elisabetta II è diventata regina del Regno Unito giovanissima, a seguito della morte precoce del padre, re Giorgio VI. Re Giorgio non era designato al trono, prese il posto del fratello, Edoardo VIII che abdicò per sposare l’americana Wally Simpson.

Leggi anche –> Regina Elisabetta: compleanno inedito a causa del Coronavirus – VIDEO

Nata il 21 aprile 1926, Elisabetta all’età di 94 anni è una delle regine più popolari e amate al mondo, anche fuori dal Regno Unito, protagonista di numerosi film e serie televisive. Tra i più popolari ci sono il film The Queen con Helen Mirren nel ruolo di Elisabetta e la serie cult The Crown, giunta alla quarta edizione, in uscita il 15 novembre.

Dopo diversi mesi trascorsi in isolamento nella splendida residenza del Castello di Windsor, lontana da Londra e dai rischi di contagio del nuovo coronavirus,  Elisabetta a inizio agosto ha raggiunto il Castello di Balmoral, in Scozia, dove rimarrà fino a ottobre, per poi tornare a Londra, a Buckingham Palace. Durante l’emergenza per la pandemia, la Elisabetta ha mandato un sentito messaggio di incoraggiamento ai suoi sudditi.

La Regina Elisabetta e i suoi castelli: le residenze reali

Il Castello di Windsor, dove Elisabetta ha trascorso i mesi della quarantena con il consorte, il Principe Filippo, è una delle residenze più famose della famiglia reale britannica. Non è l’unica residenza reale accanto a quella ufficiale di Buckingham Palace, la regina e i suoi familiari dispongono di una serie di castelli e palazzi da sogno. Scopriamo insieme quali sono.

Castello di Windsor

regina elisabetta castelli
Il Castello di Windsor (TOBY MELVILLE/POOL/AFP via Getty Images)

Il Castello di Windsor, situato nell’omonima cittadina di Windsor, a circa un’ora da Londra, è la residenza più antica della Famiglia reale britannica. È un imponente castello medievale che fu fatto costruire nel 1070 da Guglielmo il Conquistatore. Oggetto di successivi rifacimenti, subì un grave incendio nel 1992. Un edificio enorme, con quasi mille anni di storia con 1000 stanze e una superficie di 11 ettari di terreno. Una vera e propria cittadella. È la residenza preferita da Elisabetta per i weekend, a Pasqua e a giugno per la famosa corsa di cavalli Royal Ascot. Il Castello di Windsor è residenza ufficiale della Famiglia reale britannica e appartiene alla Corona.

Leggi anche –> La Regina Elisabetta apre un bar a Windsor

Sandringham House

regina elisabetta castelli
Sandringham House (PJMarriott, CC BY 3.0, Wikimedia Commons)

Residenza privata di campagna della Famiglia reale, Sandringham House si trova nella contea di Norfolk, nell’omonimo villaggio di Sandringham. Qui Elisabetta si riunisce con tutta la famiglia per le vacanze di Natale e frequenta la messa di Natale nella chiesa di St Mary Magdalene. Ricostruita in epoca vittoriana al posto di un edificio settecentesco, era la residenza di Alberto Edoardo, figlio della Regina Vittoria che in seguito sarebbe diventato re Edoardo VII. Qui morì nel 1936 Giorgio V, nonno di Elisabetta e poi nel 1952 suo padre Giorgio VI. Quando la Regina non vi risiede, Sandringham House è aperta alle visite del pubblico.

Leggi anche -> I tre piatti preferiti della Regina Elisabetta: sapori dal mondo per un piatto regale

Castello di Balmoral

regina elisabetta castelli
Castello di Balmoral (Stuart Yeates, CC BY-SA 2.0, Wikipwedia)

Un’altra residenza privata di Elisabetta, il Castello di Balmoral si trova nel nord della Scozia, nell’Aberdeenshire, e diventa la dimora estiva della Regina durante l’estate, tra la fine di luglio e la fine di settembre. In stile neogotico, il castello risale al 1390, acquistato dal re Roberto II di Scozia come residenza di caccia. Nel 1848 diventò residenza reale, quando la regina Vittoria e il marito, il principe Alberto, lo scelsero come dimora per l’estate. Fu successivamente ampliato e oggi la sua proprietà si estende per 20.000 ettari. Il Castello di Balmoral è diventato la residenza estiva anche della Regina Elisabetta e del Principe Filippo, è una delle dimore preferite da Elisabetta durante l’estate.

Holyrood Palace

Holyrood Palace (Adobe Stock)

Sempre in Scozia, il Palace of Holyroodhouse, più comunemente chiamato Holyrood Palace, si trova ad Edimburgo ed è la residenza ufficiale della Regina Elisabetta in Scozia. Il palazzo fu costruito intorno al 1500 sulle rovine di un monastero medievale, di cui rimangono i ruderi dell’abbazia agostiniana del 1128, fatta costruire dal re Davide I di Scozia. Dopo varie distruzioni, tra il 1671 e il 1678 fu fatto ricostruire da sir William Bruce. La Regiona Elisabetta utilizza l’Holyrood Palace per gli impegni di Stato, mentre preferisce risiedere al Castello di Balmoral per i soggiorni privati in Scozia.

Hillsborough Castle

regina elisabetta castelli
Hillsborough Castle (CLODAGH KILCOYNE/AFP via Getty Images)

Il palazzo castello di Hillsborough sorge nell’omonima località dell’Irlanda del Nord. È la residenza del Segretario di Stato per l’Irlanda del Nord e della Regina Elisabetta e degli altri membri della Famiglia reale quando visitano l’Irlanda del Nord. Ospita anche importanti visitatori internazionali, come capi di Stato e di governo. Hillsborough è una residenza di campagna dell’epoca georgiana, costruita nel Settecento. Con la creazione della Repubblica d’Irlanda è diventata sede di rappresentanza del nuovo governo locale dell’Irlanda del Nord. Hillsborough Castle ha ospitato numerosi colloqui tra le diverse parti politiche dell’Irlanda del Nord che hanno portato alla firma dell’Accordo del Venerdì Santo, il 10 aprile 1998, per la cessazione del conflitto nordirlandese.

Leggi anche –> La Regina Elisabetta II confessa alcuni dettagli incredibili sulla Corona

St. James Palace

St. James Palace (Adobe Stock)

Palazzo dalle sembianze di un castello, St. James Palace si trova a Londra ed è una delle residenze ufficiali della Corona. Si tratta della più antico palazzo reale, fatto costruire tra il 1531 e il 1536 da Enrico VIII in stile Tudor. Il palazzo sorge nella City di Westminster, nel centro di Londra, a nord di St. James’s Park, uno dei parchi reali. St. James Palace viene ancora utilizzato dalla Corte britannica. Qui solitamente la Regina riceve gli ambasciatori stranieri importanti, mentre i Capi di Stato vengono accolti a Buckingham Palace. Inoltre, il palazzo è la residenza della Principessa Anna, figlia secondogenita di Elisabetta. Il complesso di St. James Palace comprende anche la York House, una delle residenze ufficiali del principe di Galles e dei suoi figli William e Henry. Adiacente al complesso sorge Clarence House, un tempo la residenza della Regina Madre e oggi casa del Principe Carlo e della moglie Camilla. Vicino sorge Lancaster House, normalmente utilizzata dalla Regina per i ricevimenti ufficiali. Il complesso di St. James Palace si affaccia su The Mall, a poche decine di metri da Buckingham Palace.

Buckingham Palace

regina elisabetta castelli
Buckingham Palace (Chris Jackson/Getty Images)

Infine, il più famoso e conosciuto, non un castello ma un imponente palazzo dallo stilr neoclassico e dall’aspetto austero, Buckingham Palace è la residenza ufficiale della Famiglia reale britannica ed è di proprietà dello Stato britannico. La Regina Elisabetta solitamente risiede qui dal lunedì al venerdì. È il palazzo dove la Regina riceve i capi di Stato e di governo e dove incontra formalmente il Primo Ministro del Regno Unito. Qui si tengono anche gli sfarzosi pranzi e i ricevimenti ufficiali della monarchia britannica. Costruito alll’inizio del Settecento, poi ampliato nell’Ottocento, Buckingham Palace ha 775 stanze e occupa una superficie di 77mila metri quadri. La stanza più grande è la sala da ballo, con i suoi 36,6 metri di lunghezza, 18 metri di larghezza e 13,5 metri di altezza; qui si tengono i pranzi di Stato. I giardini del palazzo misurano 16 ettari e ospitano una gran varietà di fuori e specie di uccelli, insieme a un lago e un’area per l’atterraggio degli elicotteri. Buckingham Palace divenne la residenza ufficiale della Corona britannica con l’ascesa al trono della Regina Vittoria, nel 1837.

Per la sua ufficialità, la mancanza di privacy e la scarsa intimità Buckingham Palace è poco amato dai membri della Famiglia reale che preferiscono vivere altrove. La Regina vi risiede per questioni formali, ma sembra che Carlo, se e quando diventerà Re, voglia trasformarlo in un museo aperto al pubblico in modo permanente, non solo in estate come ora, e utilizzarlo solo per occasioni di rappresentanza e cerimonie ufficiale, rimanendo a vivere a Clarence House.

Molte altre sono le proprietà e le residenze della Famiglia reale britannica. A Londra segnaliamo Clarence House, appena citata, la residenza ufficiale dell’erede al trono, dove vive il Principe di Galles, Carlo, con la consorte Camilla, Duchessa di Cornovaglia, e Kensington Palace, residenza ufficiale di numerosi membri della Famiglia reale, su tutti i Duchi di Cambridge William e Kate con i loro figli. Quest’ultima sorge al confine occidentale di Hyde Park.

Leggi anche –> Londra, guida ai luoghi della Regina Elisabetta II

offerte-lavoro-buckingham-palace
iStock