Home Eventi Carnevale di Acireale 2019: date e programma

Carnevale di Acireale 2019: date e programma

CONDIVIDI
carnevale di acireale
Carro allegorico al Carnevale di Acireale (Sailko, CC BY 2.5, Wikicommons)

Carnevale di Acireale 2019: date e programma della manifestazione siciliana.

Siamo arrivati anche a questo Carnevale 2019, la festa delle maschere e dei carri allegorici che nella cultura popolare segna la fine dell’inverno e l’inizio della primavera, sebbene per la primavera vera e propria ci sia ancora da aspettare. I festeggiamenti per il Carnevale quest’anno inizieranno verso febbraio inoltrato, intorno alla metà del mese, essendo Martedì Grasso il 5 marzo, perché la Pasqua è “alta”. Dunque, il weekend in cui si concentreranno gli eventi principali sarà tra la fine di febbraio e i primi di marzo, con Giovedì Grasso il 28 febbraio e la domenica di Carnevale il 3 marzo.

Ultimati i preparativi finali, stanno uscendo in questi giorni i programmi ufficiali dei festeggiamenti nelle varie città d’Italia, tra filate di carri allegorici, corsi mascherati, rievocazioni storiche e  veglioni in costume, balli, spettacoli e tanti eventi collaterali, dallo sport alla gastronomia, all’arte e cultura.

Una delle manifestazioni da non perdere assolutamente è il suggestivo Carnevale di Acireale, in Sicilia, famoso per i suoi raffinati carri allegorici in cartapesta che al calare della sera si illuminano di centinaia di luci.

Carnevale di Acireale 2019:  programma degli eventi

Tra le manifestazioni più belle e imperdibili del Carnevale in Italia, segnaliamo quella del Carnevale di Acireale, in provincia di Catania. Si tratta di un Carnevale antico, che risale al 1594, e oltre alla tradizionale sfilata dei carri allegorici tradizionali con pupazzi realizzati in cartapesta, prevede la “cassariata”, ovvero la sfilata delle carrozze trainate da cavalli, i mini carri, lilliput, riservati ai bambini e infine la sfilata dei carri infiorati, nella tradizione siciliana, decorati da sculture realizzate con fiori. Una manifestazione incredibilmente suggestiva, che attrae visitatori dall’Italia e dall’estero.

Il Carnevale di Acireale propone carri allegorici con grandi sculture in cartapesta finemente lavorate, illuminate da migliaia di lampadine e sofisticati movimenti meccanici, che creano delle coreografie complesse e in continua evoluzione durante le sfilate. Quelli di Acireale sono gli unici carri allegorici ad utilizzare questi impianti di luci e movimenti meccanici ed idraulici.

Un’altra caratteristica della manifestazione sono i carri infiorati, simili a quelli della Liguria e della Costa Azzurra, con figure realizzate interamente in fiori veri e anche queste dotate di luci e movimenti meccanici.

Il primo documento ufficiale che attesta la presenza del carnevale ad Acireale risale al 1594, ma si ritiene che la celebrazione abbia origini ancora più antiche. La manifestazione sarebbe nata spontaneamente tra la popolazione, che libera da vincoli, dava luogo a feste in maschera, sulla tradizione dei Saturnali romani, che prendevano in giro i potenti dell’epoca, soprattutto il clero. Una delle prime maschere del Carnevale di Acireale fu l’Abbatazzu (detto anche Pueta Minutizzu) che portava in giro grossi libri ironizzando sulla classe clericale del tempo, soprattutto sull’Abate-Vescovo di Catania.

Nel XVII secolo anche qui come a Ivrea, c’era l’usanza della Battaglia delle arance, e dei limoni, poi bandita dalle autorità cittadine. Sospeso per diversi anni, a causa del terribile terremoto del Val di Noto del 1693, il carnevale di Acireale tornò in auge all’inizio del XVIII secolo. I primi carri allegorici risalgono, invece, al 1880. Inizialmente erano le carrozze dei nobili a venire addobbate (detti le cassariate o landaus), poi furono realizzati i carri in cartapesta, un’arte praticata da molti artigiani locali. Dal 1930 sono stati introdotti i carri infiorati, all’inizio erano macchine infiorate. Nacque così il Carnevale Acese come lo conosciamo oggi.

A L’Abbatazzu si sono aggiunte altre maschere tradizionali: I Baruni, i Manti, poi sostituiti dal Domino, e altri personaggi locali come Cola Taddazzu, Quadaredda e Nunziu Setti Cappeddi.

Il Carnevale di Acireale si terrà dal 17 febbraio al 5 marzo 2019. Tre settimane di sfilate dei carri, corsi mascherati, balli, spettacoli e tanti eventi collaterali. Per grandi e piccini. Numerosi gli ospiti famosi

Il programma in dettaglio del Carnevale di Acireale 2019:

Domenica 17 febbraio

Ore 09:00 – Centro Storico: Inaugurazione mostre: Carri in miniatura, bozzetti, cartoline, storia del Carnevale (vedi indirizzi su altre iniziative).
Ore 10:30 – Circuito tradizionale: Anteprima. Presentazione e sfilata Maschere Isolate.
Ore 11:30 – Lungo il Circuito del Carnevale: Carri allegorico-grotteschi in esposizione.
Ore 16:00 – Piazza Duomo: Cerimonia d’apertura, consegna della chiave della Città di Acireale dal Sindaco alla Reginetta del Carnevale.
Ore 17:00 – Lungo il Circuito del Carnevale: Grande parata d’apertura, presentazione ufficiale dei nove carri allegorico-grotteschi che sfileranno preceduti da altrettanti gruppi mascherati a tema con la partecipazione di maschere singole e bande musicali folkloristiche
Ore 21:30 – Piazza Duomo: Acrobati Sonics… in “Meraviglia”. Nel cielo tra la Cattedrale e il Palazzo di Città acrobazie aeree mozzafiato e la geniale fantasia della compagnia italiana famosa in tutto il mondo.

Sabato 23 febbraio

Ore 10:30 – Centro Storico: Artisti di strada
Ore 11:30 – Lungo il Circuito del Carnevale: Carri allegorico-grotteschi in esposizione
Ore 15:30 – Lungo il Circuito del Carnevale: Sfilata dei carri allegorico-grotteschi preceduti da gruppi mascherati a tema, con la partecipazione di maschere singole e bande musicali internazionali
Ore 21:30 – Piazza Duomo: “E adesso PROCEdiamo…” Dj Fernando Proce con Bianca Atzei e Cristiano Malgioglio

Domenica 24 febbraio

Ore 09:00 – Lungo il Circuito del Carnevale: Carri allegorico-grotteschi in esposizione
Ore 09:30 – Lungo il Circuito del Carnevale: “Correndo per Aci” Trofeo del Carnevale corsa su strada.
Ore 11:30 – Lungo il Circuito del Carnevale: Sfilata di bande musicali internazionali con esibizioni coreografiche
Ore 15:00 – Lungo il Circuito del Carnevale: Sfilata dei carri allegorico-grotteschi preceduti da mascherati a tema, con la partecipazione di maschere singole e bande musicali internazionali
Ore 21:30 – Piazza Duomo: da Amici Emma Muscat, Biondo, La Rua e Andreas Müller

Giovedì 28 febbraio

Ore 16:00 – Lungo il Circuito del Carnevale: Scuole in maschera. Sfilata di gruppi mascherati scolastici con la partecipazione delle maschere isolate
Ore 18:00 – Lungo il Circuito del Carnevale: Aci Comics & Games. Parata in Cosplay
Ore 19:00 – Piazza Duomo: Cosplay Contest
Ore 20:30 – Piazza Duomo: Giorgio Vanni in Concerto il Re delle sigle dei cartoni animati.

Venerdì 1 marzo

Ore 10:00 – Piazza Duomo: “Pazza Duomo” music and dance
Ore 16:00 – Teatro Turi Ferro (parcheggio gratuito cortile San Luigi): Concorso Bambini in Maschera
Ore 20:00 – Piazza Duomo: Ballando a Carnevale, con la partecipazione delle scuole di danza acesi.

Sabato 2 marzo

Ore 10:30 – Lungo il circuito tradizionale del Carnevale: Scuole in maschera
sfilata di gruppi mascherati scolastici con la partecipazione delle maschere isolate.
Ore 11:00 – Piazza Giovanni XXIII: “Il Carro infiorato” estemporanea dei Maestri fiorai
Ore 11:30 – Lungo il circuito del Carnevale: Artisti di strada
Ore 12:00 – Piazza Duomo: “Flash Mob” con i ragazzi delle scuole
Ore 15:30 – Lungo il circuito del Carnevale: Sfilata dei carri allegorico-grotteschi preceduti da gruppi mascherati a tema, con la partecipazione di maschere singole e bande musicali internazionali
Ore 21:30 – Piazza Duomo: Renzo Arbore e l’Orchestra Italiana.

Domenica 3 marzo

Ore 09:30 – Piazza Duomo e Piazza Indirizzo: Carri in mostra
Ore 11:30 – Lungo il circuito del Carnevale: Parata di posizionamento dei carri allegorico-grotteschi con esibizioni
Ore 13:00 – Piazza Garibaldi: “Aspettando Balliamo”. L’orchestra a pranzo
Ore 15:00 – Lungo il circuito del Carnevale: Sfilata dei carri allegorico-grotteschi preceduti da gruppi mascherati a tema, con la partecipazione di maschere singole e del carro infiorato vincitore della festa dei fiori 2018, accompagnati da bande musicali internazionali
Ore 21:00 – Piazza Duomo: The Kolors in concerto.

Lunedì 4 marzo

Ore 16:00 – Lungo il circuito tradizionale del Carnevale: “La giornata storica dei Fiori”, dalla carrozza, alla macchina infiorata, al carro infiorato vincitore della Festa dei Fiori 2018
Ore 20:00 – Piazza Duomo: Carnival Beat Festival, special Guest Dj Albertino e Dj Angemi. Dj contest con talenti emergenti.

Martedì 5 marzo

Ore 10:00 – Lungo il circuito del Carnevale: Carri allegorico-grotteschi in parata
Ore 15:30 – Lungo il circuito del Carnevale: Sfilata finale dei carri allegorico-grotteschi preceduti da gruppi mascherati a tema, con la partecipazione di maschere singole e del carro infiorato vincitore della festa dei fiori 2018
Ore 20:00 – Piazza Duomo: Jerry Calà Concert Show, “Una vita da libidine
Ore 23:00 – Piazza Duomo: Premiazione dei vari concorsi e arrivederci al Carnevale dei Fiori: dal 27 Aprile al 1° Maggio 2019.

Per ulteriori informazioni sul Carnevale di Acireale 2019: www.carnevaleacireale.it

Le altre manifestazioni del Carnevale 2019 in Italia:

A cura di Valeria Bellagamba