Cosa fare a Pasquetta in Umbria: scopriamo tutte le attività

Questa Pasquetta volete trascorrere una giornata spensierata immersi nella natura con le persone che amate? L’Umbria è la regione che fa per voi.

La regione Umbria è una di quelle regioni che in un giorno come Pasquetta ha tanto da offrire. Infatti le vacanze di Pasqua solitamente richiamano scenari più naturalistici, luoghi dove ritrovare il contatto con la natura in completa spensieratezza e con le persone che più si amano.

Cosa fare a Pasqua in Umbria
Cosa fare a Pasquetta in Umbria. Credits A. Stock

L’Umbria oltre a vantare un verde incredibile in questa stagione, è la meta perfetta per rilassarsi e godere di una giornata magica come Pasquetta. Vediamo insieme quello che, nello specifico, cosa si può fare in questa giornata di festa.

Pasquetta in Umbria: i motivi per cui è la meta ideale 

Oltre allo scenario pazzesco, l’Umbria propone anche diversi modi di festeggiare la Pasqua, tramite manifestazioni tipiche che rispettano le tradizioni locali. Scopriamo tutto quello che possiamo fare in questo periodo in Umbria.

Teatro popolare in giro per i borghi

Nel periodo della Settimana Santa in Umbria, sia le grandi città che i borghi più piccoli rivivono la Passione e la Resurrezione di Cristo facendo delle rappresentazioni di origine medievale.
È un momento dell’anno in cui i centri storici vengono allestiti e illuminati con torce e fiaccole, mentre i cittadini cantano antiche canzoni e i penitenzieri portano la croce. Un’atmosfera che richiama volutamente un’altra epoca e che sembra quasi una forma di teatro popolare, assistere a queste performance è un’esperienza unica.

Evento da non perdere

Ma oltre alle performance religiose ci sono anche degli eventi dedicati alla Pasqua, una su tutte è il fatto che l’Umbria è lo scenario per la Rassegna di Martignana che festeggia La Torta di Pasqua. La colazione Pasquale, fatta con uova sode, vino benedetti e salumi di prima stagione. Di produzione familiare e con la ricetta ereditata nelle varie generazioni, durante la preparazione è un’attività familiare.

La regione del verde: in Umbria si respira relax

Ma aldilà delle rappresentazioni e del cibo ricordiamo che questa regione incarna perfettamente l’idea che potremmo avere di relax. Qui la natura non ci da solo pace ma anche tantissime attività da fare: da scampagnate in bici, a passeggiate nei boschi, a picnic divertenti, le idee per vivere una pasquetta indimenticabile sono davvero tante. Questa regione infatti offre campagna, montagna e laghi: luoghi incontaminati che vi faranno dimenticare tutto lo stress accumulato.

Borghi da vedere

Se decidiamo di visitare questa regione ci sono due città che non possiamo evitare di visitare: Assisi. La città che incarna l’idea di pace e richiama uno dei santi più amati al mondo: Francesco d’Assisi. Ma Assisi è anche una città medievale stupenda, dopo aver fatto un giro turistico non c’è nulla di meglio che rigenerarsi con qualche piatto tipico della zona.
Inoltre abbiamo il capoluogo: Perugia, chiamata anche la città della cioccolata. Un luogo che accoglie artisti da tutto il mondo, tra le sue viuzze e le atmosfere medievali è una città che offre moltissimo, basta camminare e godersela.

Cosa fare a Pasqua in Umbria
Cosa fare a Pasquetta in Umbria. Credits A. Stock

L’Umbria più che una regione è un vero e proprio gioiello d’Italia, un luogo che specialmente nella bella stagione fiorisce letteralmente, offrendo in particolare nel periodo di Pasqua, delle vacanze uniche.