Cosa si mangia a Pasqua all’estero: cosa dovete provare

Pasqua è alle porte e se già stiamo decidendo quale uovo comprare quest’anno, forse dovremmo come si festeggia all’estero. 

Se pensiamo alla Pasqua qui in Italia, immediatamente ci immagineremo le classiche uova di cioccolato. Conosciamo bene le tradizioni che gravitano attorno a questa festività cristiana, ma forse non sappiamo quanto abbia preso il largo, diventando popolare in molti Paesi.Diventando anche un modo per festeggiare e stare insieme: e cosa unisce di più del momento dei pasti?

Pasqua: come festeggiano all'estero
Cosa si mangia a Pasqua all’estero: cosa dovete provare. Credits A. Stock

Sappiamo bene come si festeggia qui da noi, ma è sempre interessante dare uno sguardo oltre il nostro naso per vedere come festeggia questa ricorrenza anche il resto del mondo. Sicuramente non tutti saranno allineati con il festeggiamento classico ma quello che accomuna tutti è la voglia di riunirsi e stare insieme e gustare pietanze deliziose.

Pasqua nel mondo: cosa si mangia all’estero

Pasqua è la festa per eccellenza legata alla rinascita, in diversi sensi: dall’inizio della primavera tanto per essere cominciare, anche se solitamente Pasquetta è famosa per essere una calamita naturale per la pioggia. Ma su tutto la Pasqua è un momento di festa e di grandi mangiate: scopriamo dunque le tradizioni nel mondo per quanto riguarda il pranzo pasquale in diversi Paesi.

  • Francia
  • Germania
  • Inghilterra
  • Polonia
  • Romania
  • Portogallo

Francia e il suo Pâté de Pâques Berrichon

Andiamo dai nostri cugini: i francesi. Oltre al classico cosciotto di agnello arrosto o lo stufato di agnello hanno la consuetudine di preparare un paté speciale. Facendo una torta salata con una forma allungata e dentro ad un involucro di pasta sfoglia inseriscono della carne macinata di maiale e vitello unito a delle erbe aromatiche, insieme a uova sode di quaglia o gallina.

Germania: una Pasqua che si tinge di verde

In Germania si usa durante il Giovedì preparare solo alimenti verdi. Questo colore richiama la purificazione e la primavera e si usa per augurare buona salute per tutto l’anno. In Germania non si usano le uova di cioccolato ma l’Osterlamm, ovvero un dolce dalla forma di agnello, le uova le possiamo trovare appese agli alberi come decorazioni.
A Francoforte si usa preparare le uova in salsa verde. Le uova vengono fatte sode e vengono preparate le patate, il tutto viene immerso in una salsa verde fatta con yogurt ed erbe aromatiche, come il prezzemolo, l’aneto, il crescione, l’erba cipollina e la borragine.

Inghilterra e gli Hot Cross Buns

In Inghilterra si prepara un pane speciale, nello specifico delle pagnotte dove incidono una croce. Gli Hot cross buns sono preparati con la farina impastata con latte, burro, uova, spezie, scorza di agrumi e uvetta. È tradizione preparate le pagnotte il Venerdì Santo perché si crede che si conservino più a lungo e che portino fortuna.
La versione moderna e rivisitata suggerisce di aggiungere un goccio di birra stout, ad esempio come la Guinness. Infatti sono dolci che vengono fatti anche in Irlanda, si servono sempre accompagnati col burro.

Pasqua: come festeggiano all'estero
Cosa si mangia a Pasqua all’estero_ cosa dovete provare. Credits A. Stock

Polonia: la zuppa speciale di Pasqua

La Poloniaè famosa per le sue zuppe e anche a Pasqua troviamo una ricetta dedicata. Abbiamo la Żurek una minestra con una nota acida, che viene dal processo di fermentazione della farina di segale. Inoltre c’è la tradizionale salsiccia polacca, uova sode, patate e verdure varie, cambiano a seconda delle usanze familiari.

Romania: la battaglia delle uova tra famiglie

In Romania si festeggia la Pasqua preparando un pasto composto da 4 o 5 portate. Da zuppe, insalate, sottaceti e l’agnello! Peculiare è la tradizione che verte sulla battaglia delle uova: una competizione dove 2 famiglie si sfidano per stabilire quali uova sono più resistenti, battendole una contro l’altra. La famiglia che perderà la sfida dovrà mangiate le uova rotte dell’altra famiglia.

Portogallo e il Folar de Páscoa: un pane ricco di soprese

La ricetta più famosa in Portogallo in questo periodo è Folar de Páscoa. Il piatto è costituito da un pane vagamente dolce, preparato con i semi di finocchio. In alcune regioni aggiunge anche la cannella ma la cosa importante è che prima di essere infornato vengano inserite delle uova con il guscio sulla superficie. Viene fermato il tutto con delle strisce di pasta e poi lasciato cuocere semplicemente nel forno.

La Pasqua in Italia rispetta delle pietanze ben precise, ma alla luce di queste ricette interessanti viene quasi voglia di sperimentare qualche ricetta extra.