Vialli, lacrime improvvise in conferenza stampa: “Mi manca tanto”

Da parte di Gianluca Vialli arrivano un sentito omaggio ed un pensiero molto profondo direttamente dal ritiro della Nazionale italiana.

Vialli commosso su Paolo Rossi
Vialli commosso su Paolo Rossi Foto screenshot

Gianluca Vialli, in conferenza stampa, si lascia andare alla commozione ed alle lacrime. Il capo delegazione della Nazionale italiana, con al suo fianco l’amico fraterno e commissario tecnico azzurro, Roberto Mancini, ha affrontato un discorso molto profondo inerente la memoria di alcuni grandi campioni del passato che purtroppo non ci sono più.

Leggi anche –> Lui sul suo tumore | “Temo sempre che possa ritornare” | FOTO

Chi per un motivo, chi per un altro, sono tutti quanti scomparsi nel corso degli ultimi mesi. “Azzurro una volta, azzurro per sempre”, dice l’ex attaccante di Cremonese, Sampdoria, Juventus e Nazionale. Il quale parla di tutti questi grandi personaggi del pallone nostrano.

Si tratta nel dettaglio dei vari Paolo Rossi, Pietro Anastasi, Mario Corso, Pierino Prati e Mauro Bellugi. Per Vialli tutti loro hanno rappresentato dei modelli da seguire, delle fonti di ispirazione, ed il fatto di non essere più in vita, Gianluca l’ha visto come l’avere perso qualcosa di sé.

Leggi anche –> Mancini si confessa: “Cosa penso del vaccino, la Madonna mi ascolta”

Vialli, un omaggio che arriva dal cuore: “Paolo Rossi un fratello maggiore per me”

Su Paolo Rossi in particolare, Vialli ha speso parole bellissime per poi commuoversi nel ricordalo. Pablito continua ancora adesso che non c’è più ad essere come un fratello maggiore. Compagno di avventura in campo ai Mondiali di Messico 1986, poi ancora negli studi televisivi di Sky Sport per diverso tempo.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

“Era una delle persone più belle che io abbia mai incontrato”. Sia Paolo Rossi che tutti gli altri ex calciatori citati da Vialli verranno ricordati con il lutto al braccio nelle prossime partite che l’Italia giocherà dal 25 al 31 marzo 2021.

Leggi anche –> Paolo Rossi, ‘Storie Italiane’ apre con Eleonora Daniele in lacrime

Gli azzurri affronteranno nell’ordine l’Irlanda del Nord giovedì 25 al ‘Tardini’ di Parma, poi la Bulgaria in trasferta il 28 ed infine ci sarà la trasferta in Lituania il 31 marzo. Sono tutte partite in programma per le qualificazioni ai Mondiali 2022.

Foto screenshot
Gestione cookie