Morto Mauro Bellugi, sembrava in ripresa dopo l’amputazione delle gambe

Una brutta notizia ha sconvolto il mondo del calcio: è morto Mauro Bellugi all’età di 71 anni dopo l’amputazione delle gambe

Mauro Bellugi

Ha lottato fino all’ultimo secondo, ma Mauro Bellugi non ce l’ha fatta. All’età di 71 anni è venuto a mancare l’ex calciatore dell’Inter e della Nazionale italiana. Aveva subito l’amputazione delle gambe dopo la positività al Covid-19: aveva vestito anche le maglie di Napoli, Bologna e Pistoiese. Il suo unico nerazzurro risale alla Coppa Campioni contro il Borussia Monchengladbach. Al momento si trovava anche in ospedale per eseguire la riabilitazione per essere sempre in forma non buttandosi mai via.

Leggi anche –> Mauro Bellugi, il dramma del calciatore: gambe amputate a causa del Covid

Leggi anche –> Bellugi, parole a sorprese su Moratti dopo il dramma: “Non me l’aspettavo”

Morto Mauro Bellugi, la tragedia

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Una brutta notizia che ha sconvolto così il mondo del calcio visto che Bellugi era molto presente e conosciuto come opinionista nel corso degli anni. Anche l’ex presidente dell’Inter, Massimo Moratti, aveva parlato delle sue condizioni per offrirgli anche le spese mediche da sostenere.

 

Mauro Bellugi