Paolo Rossi, ‘Storie Italiane’ apre con Eleonora Daniele in lacrime

Il programma del mattino di Rai 1 ‘Storie Italiane’ dedica la prima parte della sua puntata al compianto Paolo Rossi, scomparso nelle scorse ore.

Paolo Rossi Storie Italiane
Il ricordo a Paolo Rossi in ‘Storie Italiane’ Foto dal web

La puntata di ‘Storie Italiane‘ di giovedì 10 dicembre 2020 si è aperta con la triste notizia della morte di Paolo Rossi. ‘Pablito’, l’eroe dell’Italia ai Mondiali di Spagna 1982, è scomparso all’età di 64 anni a causa di una lunga malattia contro la quale lottava da tempo. E la conduttrice Eleonora Daniele ha aperto la trasmissione mostrando grande emozione e dolore per la scomparsa dell’ex calciatore di Vicenza, Juventus e Milan.

Leggi anche –> Le ultime parole di Paolo Rossi, il messaggio dedicato ai malati

Che in quella edizione della Coppa del Mondo si laureò anche capocannoniere con 6 gol, tre dei quali rifilati al Brasile. A questi fecero seguito la doppietta contro la Polonia ed una delle reti grazie alle quali l’Italia sconfisse la Germania Ovest in finale per 3-1. “Non avremmo voluto cominciare, questa mattina, con questa notizia…”, esordisce a ‘Storie Italiane’ oggi Eleonora Daniele.

Leggi anche –> Che malattia aveva: di che cosa è morto

Paolo Rossi, il sentito omaggio a ‘Storie Italiane’

Che una volta presa la linea dal Tg1 della mattina ha poi letto dei messaggi in memoria dell’ex attaccante classe 1956 originario di Prato. I vari Antonio Cabrini, Giancarlo Antognoni, Bruno Conti e molti altri lo hanno tributato con tante, belle e sentite parole. E da più parti scorrono le immagini della sua tripletta al Brasile in particolare, oltre che delle sue altre marcature di Spagna ’82.

Se vuoi conoscere tutte le notizie in tempo reale CLICCA QUI

Leggi anche –> Paolo Rossi, la squalifica per scommesse nel 1980: si è sempre proclamato innocente

“Se ne va un campione”, si legge. E c’è chi tira fuori la vicenda del calcioscommesse che lo riguardò nel corso della sua carriera. Sottolineando come lui fosse innocente e scevro da qualunque sospetto. Dopo un lungo periodo come opinionista a Sky Sport, Paolo Rossi era passato con lo stesso ruolo alla redazione sportiva della Rai. In tanti ne hanno sempre apprezzato il garbo e la competenza nel porsi.