Home Eventi Parchi, aree archeologiche, ville e palazzi in riapertura per il weekend

Parchi, aree archeologiche, ville e palazzi in riapertura per il weekend

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:00
CONDIVIDI

Parchi, aree archeologiche, ville e palazzi in riapertura per il weekend. Musei e monumenti nazionali nazionali nuovamente visitabili.

parchi aree archeologiche weekend
Tempietto del Clitunno (Luca Aless – Opera propria, CC BY-SA 4.0, Wikicommons)

Ci aspetta un altro weekend all’insegna dell’arte e della bellezza. Sono in aumento i luoghi della cultura e del patrimonio storico e artistico in apertura in Italia. Un’ottima occasione per ammirare le meraviglie che sono rimaste chiuse durante la quarantena per il coronavirus e che abbiamo potuto ammirare solo in tv o sul web grazie alle numerose iniziative virtuali dedicate alla visione dei nostri capolavori.

Dopo le prime riaperture del 18 maggio, da inizio giugno altri musei, monumenti e parchi archeologici hanno riaperto alle visite del pubblico, nell’osservanza delle norme di sicurezza. Aperture graduali e sempre più numerose che stanno aumentando l’offerta culturale nel nostro Paese. Di seguito segnaliamo le riaperture di questi giorni, di cui approfittare questo weekend, anche perché il tempo è incerto per andare al mare.

Leggi anche –> Il Cenacolo Vinciano riapre al pubblico: visite contingentate

Parchi, aree archeologiche, ville e palazzi per il weekend

Il MiBACT, Ministero per i Beni e le Attività Culturali e epr il Turismo, segnala i parchi, le aree archeologiche, le ville, i palazzi storici e i musei in apertura in questi giorni.

Venerdì 12 giugno, riapre finalmente al pubblico lo splendido Tempietto del Clitunno, a Campitello sul Clitunno, in provincia di Perugia, situato a circa 1 km dalle Fonti del Clitunno, sorgenti dell’omonimo fiume. Sempre nello stesso giorno, il MiBACT segnala la riapertura della Villa medicea e Giardino di Cerreto Guidi, a Cerreto Guidi in provincia di Firenze, della Necropoli della Banditaccia, a Cerveteri (Roma), e della Necropoli di Monterozzi, a Tarquinia (Viterbo).

Leggi anche –> La Reggia di Caserta lancia un abbonamento low cost

Necropoli della Banditaccia, Cerveteri (Di Sailko, CC BY 3.0, Wikicommons)

Nel frattempo, giovedì 11 giugno hanno riaperto le Gallerie Nazionali di Arte Antica Palazzo Barberini e Palazzo Corsini a Roma, il Parco Archeologico dell’Appia Antica a Roma, il Museo Archeologico Antica Kaulon a Monasterace, il Museo del Territorio a Palazzo “Nieddu del Rio” a Locri e l’Archivio di Stato di Massa in Toscana.

Capolavori e tesori da ammirare nel weekend che sta per arrivare.

Leggi anche –> Il Colosseo riapre alle visite il 1° giugno

Prosegue il ripristino degli accessi ai musei, parchi archeologici, archivi e biblioteche del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo, sulla base delle disposizioni previste dal Dpcm del 17 maggio 2020.

Orari e modalità di apertura sono verificabili sui siti internet dei singoli istituti culturali, mentre al link del sito del MiBACT www.beniculturali.it/luoghiaperti è possibile ricercare in ciascuna regione i luoghi della cultura di nuovo accessibili al pubblico.

Leggi anche –> Pompei, il parco archeologico riapre alle visite

parchi aree archeologiche weekend
Villa medicea e giardini di Cerreto Guidi (Di Sailko, CC BY-SA 3.0, Wikicommons)