La Reggia di Caserta lancia un abbonamento low cost

0
6

La Reggia di Caserta lancia un abbonamento low cost valido tutto l’anno. Tutte le informazioni utili.

reggia caserta abbonamento
Reggia di Caserta (Adobe Stock)

Una opportunità imperdibile per visitare la meravigliosa Reggia di Caserta, risparmiando. Si chiama ReStart ed è il nuovo abbonamento low cost valido tutto l’anno. Una iniziativa per promuovere la riapertura della famosissima Reggia dopo la chiusura per l’emergenza sanitaria per il nuovo coronavirus.

I musei, i monumenti, i parchi e le aree archeologiche in Italia hanno cominciato a riaprire gradualmente a partire dal 18 maggio scorso. Molti hanno riaperto ai primi di giugno, come la Reggia di Caserta che ha aperto di nuovo al pubblico il 2 giugno scorso e ora la lancia il nuovo abbonamento per incentivare le visite.

Leggi anche –> Musei e mostre: le riaperture della fase 2

Reggia di Caserta arriva il nuovo abbonamento low cost

Tornare alla Reggia di Caserta dopo il lockdown. Ora lo possono fare tutti gli italiani e anche gli altri cittadini europei, con la riapertura dei confini regionali e delle frontiere con il resto d’Europa. Ad incentivare le nuove visite c’è anche un nuovo abbonamento low cost al prezzo di 17 euro (inclusi i costi di prevendita e commissione) e valido per tutto il 2020 fino al 31 dicembre.

La Reggia ha riaperto alle visite lo scorso 2 giugno, mentre gli appartamenti reali riapriranno il 17 giugno.

Il nuovo abbonamento si chiama Reggia ReStart e vuole promuovere il ritorno del pubblico ad un prezzo economico. Si acquista online su TicketOne, prenotando anche il giorno scelto per la visita. Come per tutti gli altri musei e monumenti, infatti, la prenotazione è obbligatoria. I possessori dell’abbonamento, oltre all’accesso allo splendido palazzo della Reggia di Caserta e ai suoi meravigliosi giardini, avranno diritto anche a diverse agevolazioni e vantaggi.

Durante l’anno, infatti, la Reggia organizzerà iniziative culturali ed eventi dedicati sia ai bambini che agli adulti e i titolari dell’abbonamento potranno partecipare usufruendo di sconti o altre condizioni agevolate.

Leggi anche –> Giardini e parchi vicino casa: meraviglie d’Italia da riscoprire

Per accogliere le richieste di un pubblico meno abituato alle operazioni online, la Reggia consente l’acquisto dell’abbonamento ReStart anche in biglietteria, esclusivamente con ingresso dal Cancello centrale di piazza Carlo III, nei giorni lunedì, mercoledì, giovedì e venerdì dalle 18.00 alle 18.45. Per l’acquisto è necessario avere con sé documento di identità in corso di validità. Ferme restando le modalità di prenotazione e accesso già stabilite, negli stessi giorni e orari sarà possibile per gli abbonati e per gli aventi diritto a biglietto gratuito prenotare l’ingresso per il giorno successivo. Non sarà possibile acquistare ticket in sede, né effettuare prenotazioni per le altre tipologie di ingresso. ​L’ente comunque consiglia di optare per la procedura online, veloce e sicura, oer evitare assembramenti. Il servizio in biglietteria, infatti, è riservato a un pubblico “meno digitale”.

Per chi non acquista l’abbonamento, sono previsti diversi tipi di biglietto ordinario:

  • Biglietto Appartamenti Reali, Parco Reale e Giardino Inglese
    € 14,00
  • Solo Appartamenti Reali (acquistabile quando il Parco è chiuso)
    € 10,00 
  • Solo Appartamenti Reali (acquistabile dopo le 17)
    € 3,00 
  • Parcoday (acquistabile presso la biglietteria Corso Giannone – accesso al Parco Reale e al Giardino Inglese)
    € 9,00 
  • Reggia twodays (pomeriggio e giorno successivo)
    € 17,00 

Riduzioni e gratuità:
€ 2,00 – dai 18 ai 25 anni (non compiuti)
Gratis – fino a 18 anni (non compiuti)

La Reggia di Caserta è aperta tutti i giorni, dalle 9:30 alle 19:30, eccetto il martedì, il 25 dicembre e il 1° gennaio.

Reggia di Caserta (Thinkstock)

Nuovo regolamento per la Reggia di Caserta

Per potere accedere alla Reggia di Caserta è stato introdotto un nuovo regolamento che applica le nuove norme di sicurezza sanitaria anti Covid-19.

  • Tutti i visitatori (anche i titolari di abbonamento e gli aventi diritto a gratuità/riduzioni) potranno accedere alla Reggia di Caserta solo a seguito di prenotazione on line. Il numero di visitatori è contingentato per fascia oraria e cancello di ingresso (Corso Giannone o Piazza Carlo III).
  • L’ingresso avverrà previa misurazione della temperatura corporea. Non sarà consentito l’accesso a persone con temperatura superiore a 37,5 gradi.
  • È fatto obbligo indossare le mascherine ad esclusione dei bambini al di sotto dei sei anni, nonché di soggetti con forme di disabilità non compatibili con l’uso continuativo della mascherina.
  • È fatto obbligo osservare il distanziamento fisico di almeno un metro.
  • Nel Palazzo Reale è vietato toccare superfici, oggetti, dispositivi. Le sedute del percorso possono essere utilizzate da una sola persona alla volta, previa igienizzazione delle mani.
  • Nel Parco Reale è consentito lo svolgimento di attività motoria e l’uso della bicicletta con andatura moderata da passeggio e con obbligo di mascherina. Per l’attività sportiva (corsa), qualora sia incompatibile con l’uso della mascherina, è obbligatoria la distanza interpersonale di almeno due metri. I runners dovranno indossare la mascherina in prossimità dei cancelli di ingresso e uscita.
  • L’inosservanza delle prescrizioni di sicurezza comporterà l’’immediato allontanamento dal Complesso Vanvitelliano. Il mancato rispetto delle presenti norme da parte degli abbonati potrà portare a valutare la sospensione temporanea dell’accesso.

Per ulteriori informazioni: www.reggiadicaserta.beniculturali.it

Leggi anche –> Pompei, il parco archeologico riapre alle visite

reggia-caserta-riapertura-dopo-coronavirus
La Reggia di Caserta – AdobeStock