CONDIVIDI
san valentino 2019 firenze
Firenze, Palazzo Vecchio, Torre di Arnolfo (Petar Milošević, CC BY-SA 4.0, Wikicommons)

San Valentino 2019 a Firenze: un brindisi speciale sulla Torre di Palazzo Vecchio, con vista mozzafiato sulla città.

Ci avviciniamo a San Valentino e si moltiplicano le iniziative per celebrare la festa degli innamorati. Tante sono le attività proposte e per i più fortunati c’è la possibilità di partire per un bel viaggio romantico. Oltre alla solita cenetta classica c’è molto di più e per chi è in cerca di idee originali c’è solo l’imbarazzo della scelta. Dalla gastronomia, alla cultura e al divertimento ognuno ha la sua proposta su misura per festeggiare un San Valentino da sogno.

Se amate la cultura e le città d’arte, le storie antiche, le leggende e soprattutto non soffrite di vertigini, allora non dovete perdervi per nulla al mondo l’evento speciale ideato per San Valentino 2019 a Firenze: salire in cima sulla Torre di Palazzo Vecchio e ammirare il panorama mozzafiato sulla città. Ecco tutto quello che c’è da sapere sull’iniziativa.

San Valentino 2019 a Firenze sulla Torre di Palazzo Vecchio

Tra le numerose proposte per festeggiare San Valentino, una da non perdere per nulla al mondo viene da Firenze, città già di per sé romantica e bellissima per la festa degli innamorati. Il centro storico di Firenze è una meraviglia da lasciare senza fiato, visitarlo in coppia mano nella mano e poi fermarsi in un locale caratteristico per una cena romantica è un’esperienza straordinaria.

Ancora più straordinario, però, è salire in cima alla torre di Palazzo Vecchio, la Torre di Arnolfo, che con i suoi 95 metri di altezza regala una vista mozzafiato sulla città di Firenze. Proprio quassù per la sera del 14 febbraio è organizzato un evento speciale, con visita serale alla torre e brindisi sulle luci della città.

L’iniziativa è organizzata dai Musei Civici Fiorentini e dall’associazione Muse, in collaborazione con Bistrot 74 e ripropone un evento speciale per tutte le coppie, già proposto con successo lo scorso anno. La visita speciale alla Torre di Palazzo Vecchio prevede la possibilità esclusiva di accedere in notturna al camminamento di ronda e poi salire in cima alla Torre di Arnolfo, dove ammirare la meravigliosa vista su Firenze e sul paesaggio circostante e poi concludere con un brindisi. Il costo per partecipare all’evento è di 17,50 euro.

La Torre di Arnolfo svetta da Palazzo Vecchio su Piazza della Signoria a Firenze con i suoi 95 metri di altezza e insieme alla cupola del Duomo di Santa Maria del Fiore e al vicino campanile di Giotto rappresenta uno dei tratti distintivi dello skyline di Firenze. Alla base della torre si trova il caratteristico camminamento di ronda merlato, che forma il primo nucleo del palazzo, che fu costruito dalla fine del Duecento all’inizio del Trecento dall’architetto Arnolfo di Cambio e fu successivamente completato e ampliato. Il palazzo era sede del governo fiorentino e inizialmente si chiamava “Palazzo dei Priori”, poi “Palazzo della Signoria”, quindi “Palazzo Ducale” quando divenne la residenza del del duca Cosimo I de’ Medici, infine l’attuale “Palazzo Vecchio”, quando alla fine del Cinquecento la corte di Cosimo I de’ Medici si spostò a Palazzo Pitti.

Palazzo Vecchio fu sede del Senato e della Camera dei Deputati del Regno d’Italia nel periodo 1865-71, quando Firenze fu capitale del Regno d’Italia. Oggi è sede del Comune di Firenze e del consiglio comunale, ma una larga parte del palazzo è adibita a museo.

La Torre di Arnolfo fu costruita nel 1310 e aveva la funzione di controllo del territorio e avvistamento dei nemici, ma celebrava anche il potere del governo fiorentino. All’interno della torre sale una scala di 223 gradini. Nel corpo della torre è presente anche un piccolo vano denominato l’Alberghetto, all’interno del quale venivano incarcerati i prigionieri. Tra i detenuti illustri ci furono Cosimo il Vecchio (nonno di Lorenzo il Magnifico), prima di essere condannato all’esilio nel 1433, e Girolamo Savonarola prima di essere impiccato ed arso in piazza il 23 maggio 1498.

Insomma, un luogo ricchissimo di storia e di straordinario fascino, dove festeggiare un San Valentino originale.

In cima alla Torre di Palazzo Vecchio la sera di San Valentino sarà servito un aperitivo a tutte le coppie. In caso di maltempo, l’aperitivo si terrà al coperto nel camminamento di ronda. La partecipazione all’evento richiede la prenotazione obbligatoria, al costo di 17,50 euro a persona.

L’evento con visita alla Torre e brindisi si terrà la sera di giovedì 14 febbraio dalle 18.30 alle 20.30, con ultimo accesso alle 20.00. Per informazioni: musefirenze.it

Firenze offre ai visitatori una quantità incredibile di attrazioni, tra musei, monumenti, scorci meravigliosi. Vi ricordiamo le nostre guide per godervi al meglio questa straordinaria città:

Le altre proposte per San Valentino 2019:

A cura di Valeria Bellagamba