CONDIVIDI
fiera del tartufo bianco
Tartufo bianco (iStock)

Fiera del tartufo bianco di Acqualagna 2018: dove e quando.

Tra le tante sagre e fiere di autunno una da non perdere assolutamente è la Fiera del tartufo bianco di Acqualagna, nelle Marche, nell’entroterra della provincia di Pesaro e Urbino. Si tratta di una manifestazione di rilievo nazionale, cresciuta in modo esponenziale negli anni, giunta quest’anno alla sua 53^ edizione.

Un appuntamento da non perdere per tutti gli appassionati del tartufo, soprattutto della pregiata varietà del tartufo bianco. Ma non solo. La fiera offre una vasta scelta di specialità gastronomiche locali, da gustare negli stand appositamente allestiti, tanti eventi a cui partecipare, dagli incontri ai cooking show.

La Fiera nazionale del tartufo bianco di Acqualagna apre domenica 28 ottobre 2018 e si terrà anche nei giorni: 1, 2, 3, 4, 10 e 11 novembre 2018.

Un’idea di viaggio per il Ponte del 1° novembre, da dedicare alla buona tavola, ma anche alla scoperta delle bellezze del territorio. La cittadina di Acqualagna si trova vicino alla suggestiva Gola del Furlo e a poco meno di 20 chilometri a sud della città di Urbino.

Fiera del tartufo bianco di Acqualagna 2018: appuntamento imperdibile nelle Marche

Un grande appuntamento da non perdere per tutti gli appassionati del tartufo, in particolare del pregiato tartufo bianco. Se pensate che solo Alba, nelle Langhe, ne sia la patria, come da convinzione diffusa, vi sbagliate di grosso. Senza nulla togliere alle specialità della cittadina piemontese, dovete assolutamente andare nelle Marche, ad Acqualagna, cittadina della provincia di Pesaro e Urbino, per gustare dell’ottimo tartufo bianco. Qui ogni anno, in autunno, si tiene una fiera dedicata al tartufo bianco che nel tempo è diventata una manifestazione importante, di importanza nazionale. La fiera è giunta quest’anno alla 53^ edizione e offre un programma ricco di eventi: dalle degustazioni e ricette al tartufo, agli stand per la vendita di questo prezioso frutto della terra e di tante altre specialità gastronomiche locali, al ristorante dove fermarsi a mangiare specialità al tartufo e piatti della cucina marchigiana locale.

Poi attività per bambini, incontri con gli esperti, cooking show, laboratori, spettacoli e tanto altro.

Parte domenica 28 ottobre la 53^ Fiera nazionale del Tartufo bianco di Acqualagna, che proseguirà l’1,2,3,4 e il 10 e 11 novembre, dando vita nella cittadina marchigiana della provincia di Pesaro e Urbino ad oltre 50 eventi tra cooking show, premi, spettacoli, degustazioni, percorsi, sfide tra vip in cucina e laboratori didattici, tutti all’insegna del tartufo. La manifestazione inaugura quest’anno anche il Museo del Tartufo, che tra mappe olfattive, teatro virtuale, libreria digitale e assaggi di cibo offre ai visitatori un’esperienza pluri-sensoriale unica.

Tra i più importanti appuntamenti del settore a livello internazionale, la Fiera del Tartufo di Acqualagna può vantare un’offerta ampia e innovativa: all’eccellenza del tartufo (sia dal punto di vista commerciale che gastronomico) si uniscono le altre preziosità italiane attraverso un calendario ricco di eventi, performance gastronomiche e culturali, super ospiti del mondo dello spettacolo insieme ai Maestri che hanno fatto grande la cucina italiana, a celebri cuochi divenuti veri personaggi televisivi che qui trovano la location perfetta per esprimere il meglio di sé attraverso l’oro della Terra nonché il re della tavola, il Tartufo Bianco Pregiato, tanto amato dai gourmand di tutto il mondo.

Una kermesse dal sapore unico, quello del celebre Tuber Magnatum Pico, e dai grandi numeri per un territorio che ha saputo distinguersi al mondo come distretto economico del tartufo. Si contano duecentocinquanta tartufaie coltivate (di tartufo nero e una decina di tartufaie sperimentali controllate di Bianco pregiato), dieci punti vendita specifici di tartufo e otto aziende (la prima del 1961, l’ultima del 2014) che lo trasformano e lo commercializzano in tutto il mondo.

Ad accogliere i visitatori della Fiera, se ne contano circa 70mila l’anno, ci saranno non solo gli stand di tartufo bianco di piazza Mattei e del Palatartufo, ma anche 12 chef stellati: da Igles Corelli, vincitore quest’anno della Ruscella d’Oro (il vanghino con cui si estrae il tartufo) a Giorgione, da Daniele Persegani a Valentina Scarnecchia, che nei loro cooking show illustreranno al pubblico il modo migliore per gustare il tartufo. Sarà inaugurata inoltre l’Enoteca Regionale, a cura dell’Istituto marchigiano di Tutela Vini e Bianchello d’Autore, che rappresenta nove cantine del Bianchello del Metauro, nominato vino ufficiale di questa edizione.

Numerosi gli spazi dedicati ai bambini, con cacce al tartufo con i tartufai di Acqualagna, laboratori di cucina e di ceramica artistica, mentre personaggi noti e divi Tv si affronteranno in divertenti sfide ai fornelli, e si potrà anche acquistare il Profumo al Tartufo.

Per ulteriori informazioni: acqualagna.com/53-fiera-nazionale/#

Mappa di Acqaulagna (PU)

Altri eventi e sagre da non perdere:

A cura di Valeria Bellagamba

Leggete tutte le nostre notizie su Google News