CONDIVIDI
mercatino di natale di norimberga
Mercatino di Natale a Norimberga (iStock)

Manca poco più di due mesi a Natale e poco più di un mese al periodo dell’Avvento, il periodo liturgico in preparazione della nascita di Gesù. In questo periodo si allestiscono in tutta Europa i tradizionali e caratteristici Mercatini di Natale. Una tradizione nata in Germania e poi si è estesa al resto d’Europa e oggi è diventata molto popolare, con splendidi mercatini allestiti nei centri storici delle città d’arte e dei borghi. Luoghi incantevoli che fanno sognare grandi e piccini.

Vi abbiamo già segnalato una vasta gamma di mercatini natalizi, proponendovi i più belli in Europa e in Italia, quelli da visitare assolutamente, in un weekend o per il Ponte dell’Immacolata, anche con viaggi organizzati. Qui vi segnaliamo uno dei più suggestivi della Germania, il mercatino di Natale di Norimberga, la storica città medievale della Baviera rinomata per la sua produzione di giocattoli risalente al XIX secolo e che ha reso ricco e unico il suo mercatino.

Mercatino di Natale di Norimberga 2018

La tradizione del mercatino di Natale è nata in Germania, come abbiamo già detto. Il primo documentato risale al 1434 e fu allestito nel centro storico di Dresda, nella piazza Altmarkt, ancora oggi sede del mercatino natalizio. Un primato conteso dalla città di Strasburgo, capitale dell’Alsazia autoproclamatasi “Capitale del Natale” “Capitale de Noël“, per l’importanza e la bellezza del suo mercatino e delle sue celebrazioni natalizie, dove tuttavia il primo mercatino è attestato al 1570. Una tradizione forse importata dalla vicina Germania, di cui l’Alsazia ha sempre risentito dell’influenza culturale, regione di confine storicamente contesa tra due Paesi, Francia e Germania, appunto.

I mercatini natalizi, infatti, risalgono ad un’antica tradizione, presente in Germania già intorno al 1400, di organizzare durante il periodo dell’Avvento delle fiere chiamate Mercato di San Nicola. Dopo la riforma luterana del 1517 il Mercato di San Nicola cambiò nome in Christkindlmarkt, mercato del Bambino Gesù, e con questa forma si diffuse, arrivando nel 1570 a Strasburgo e nel 1628 a Norimberga. Qui vogliamo proporvi proprio quest’ultimo.

mercatino di natale di norimberga
Norimberga, mercatino di Natale (iStock)

Il mercatino di Natale di Norimberga, Christkindlesmarkt Nürnberg, è uno dei più antichi e suggestivi della Germania, ha quasi 400 anni di storia, e si svolge in Hauptmarkt (Piazza del mercato), davanti alla Frauenkirche (Chiesa di Nostra Signora). Secondo alcuni documenti il mercatino natalizio sarebbe nato tra il 1610 e il 1639, sviluppandosi dal mercato normale. Inizialmente, apriva il 4 dicembre, giorno di San Tommaso, poi, per via dell’alto afflusso di visitatori, dal 1973 la sua apertura è stata anticipata al venerdì precedente la prima domenica di Avvento. In questo giorno, alle 17:30, l’Angelo del Natale inaugura il mercatino, recitando il solenne prologo dalla tribuna della Chiesa di Nostra Signora. Il mercatino di Norimberga dura circa un mese, fino alla Vigilia di Natale. Ogni anno attira quasi 3 milioni di visitatori.

La sua caratteristica sono i chioschetti in legno con il tettuccio di stoffa a righe rosse e bianche. Oltre 200 chioschi occupano tutta la piazza del Mercato, proponendo oggetti di artigianato bavarese, che si trovano solo qui o in pochi altri mercatini della regione, addobbi natalizi tradizionali, presepi (la Baviera è cattolica), giocattoli tradizionali, statuine in legno, ghirlande, candele, stoffe e tessuti, abbigliamento, sciarpe, guanti, borse, cappelli e accessori in stile bavarese.

Imperdibili le specialità gastronomiche: dalla bratwurst, la salsiccia tipica bavarese, qui condita con maggiorana e cardamomo, ai biscotti allo zenzero, come i Lebkuchen, tipici biscotti speziati dalla forma tonda che possono contenere diversi ingredienti, su tutti zenzero e cannella, ma anche frutta secca, miele, noce moscata, agrumi canditi, chiodi di garofano, noce moscata e possono anche essere glassati con la cioccolata. I Nürnberger Lebkuchen sono un prodotto a marchio DOP (Denominazione di origine protetta. Tra le altre specialità ricordiamo i Nürnberger Zwetschgenmännla, nome impronunciabile per indicare gli “omini dolci di Norimberga”, pupazzetti fatti con prugne secche; poi  il panpepato, le mandorle tostate e gli altri dolciumi tipici di Natale, da gustare sul posto accompagnati da un bicchiere di buon glühwein, il vin brulè tedesco.

La piazza del mercatino è un tripudio di luci, colori, suoni e profumi. Nel periodo natalizio Norimberga si trasforma in una vera e propria città del Natale. Tra gli eventi da non perdere, c’è il giro per la città sulla diligenza postale storica, trainata da due cavalli e con cocchiere e postiglione in uniformi d’epoca. Le corse sono messe a disposizione dal Museo delle Comunicazioni, tutti i giorni del mercatino, dalle 13.30 alle 18.30.

Se il mercatino di Natale di Norimberga rispetta rigorosamente la tradizione locale, secondo regole ferree, potete trovare, invece, un’atmosfera più internazionale nella vicina piazza del Municipio, dove si svolge il mercatino delle città gemellate con Norimberga, che offriranno le specialità provenienti da tutto il mondo, delle città gemellate. Per l’Italia c’è Venezia.

Il mercatino di Natale di Norimberga sarà aperto dal 30 novembre al 24 dicembre 2018. Tutti i giorni dalle 10.00 alle 21.00. Inaugurazione il 30 novembre alle 17.30. Il 24 dicembre chiusura alle 14.00.

Altre informazioni sui mercatini di Natale 2018:

A cura di Valeria Bellagamba

Leggete tutte le nostre notizie su Google News