CONDIVIDI
spiagge della sicilia
Spiaggia dei Conigli, Lampedusa (iStock)

Spiagge della Sicilia: le più belle per le vacanze dell’estate 2018. Dove andare al mare.

In vista delle imminenti vacanze estive, continuiamo a proporvi le spiagge più belle d’Italia dove trascorre le vostre giornate al mare tra relax e divertimento, immersi in paesaggi da sogno. La nostra Penisola e le nostre isole, grandi e piccole, offrono una straordinaria quantità di spiagge bellissime, molto diverse tra di loro, ognuna con le sue peculiari caratteristiche. Spiagge di sabbia soffice, bianca e dorata, di ciottoli levigati, calette rocciose chiuse dalla falesia e circondate dalla macchia mediterranea, spiagge con pineta sull’arenile, acque color turchese, smeraldo e blu. Tutte da visitare, imperdibili per un bagno indimenticabile.

Dopo avervi offerto una panoramica sulle 15 più belle spiagge italiane per le vacanze 2018, qui vi portiamo sulle spiagge della Sicilia più belle, dove andare in vacanza questa estate.

Vi ricordiamo anche –> Bandiere Blu 2018 Sicilia: le spiagge più belle da Ragusa a Lipari

Spiagge della Sicilia per l’estate 2018

Ecco la nostra lista delle spiagge della Sicilia più belle e imperdibili per le vacanze estive 2018. I posti straordinari dove andare al mare questa estate. Una carrellata di meraviglie nella bellissima isola al centro del Mediterraneo. Impossibile elencare tutte le spiagge stupende della Sicilia, siamo quindi costretti a proporvi per forza di cose  una selezione, ma queste sono le spiagge che non dovete assolutamente perdervi questa estate.

Spiaggia dei Conigli, Lampedusa

spiagge della sicilia
Lampedusa, spiaggia e isola dei Conigli (Thinkstock)

Ogni anno torna puntualmente e inevitabilmente la meravigliosa spiaggia dell’isola dei Conigli a Lampedusa. Impossibile non citarla, è troppo bella e amatissima dai turisti sia italiani che stranieri. Pur trovandosi lontana dall’isola principale di Sicilia, Lampedusa, nel cuore del Mediterraneo, è una piccola isola dal paesaggio straordinario. La spiaggia è una distesa di sabbia bianchissima che si allunga sotto la costa rocciosa meridionale di Lampedusa e davanti alla quale, a pochi metri dalla riva, sorge la caratteristica isola dei Conigili, da cui prende il nome. Un isolotto roccioso raggiungibile anche a piedi, attraversando il fondale basso dalle acque trasparenti e turchesi. Insomma, come si fa a non venire al mare qui?

Spiaggia della Tonnara di Scopello, Riserva Naturale dello Zingaro

spiagge della sicilia
Spiaggia della Tonnara di Scopello, Riserva dello Zingaro, Sicilia (iStock)

Sulla costa nord-occidentale della Sicilia, una spiaggia spettacolare, assolutamente da non perdere è quella della Tonnara di Scopello all’interno della Riserva Naturale dello Zingaro. Una zona di grande pregio naturalistico e di una bellezza paesaggistica mozzafiato. La spiaggia si affaccia su una baia circondata da suggestivi faraglioni, accanto agli edifici della vecchia tonnara. Qui ombrelloni e lettini sono sulla terrazza che sporge dagli edifici, mentre si scende in acqua dal vecchio scivolo in cemento dove venivano trattati i tonni. L’acqua del mare ha colori che vanno dal turchese, allo smeraldo e al blu intenso, con fondale subito profondo. La località di Scopello è una frazione del comune di Castellammare del Golfo, in provincia di Trapani, non lontana da San Vito Lo Capo.

Spiaggia di Calamosche, Oasi di Vendicari

spiagge della sicilia
Spiaggia di Calamosche, Oasi di Vendicari, Noto (iStock)

Sulla costa orientale della Sicilia, una spiaggia bellissima e imperdibile è quella di Calamosche, compresa nell’Oasi Faunistica di Vendicari. Si tratta di un’altra zona di eccezionale bellezza paesaggistica, dal territorio selvaggio, con una ricca biodiversità di flora e fauna. L’area è compresa nel comune di Noto, a ridosso alla punta estrema meridionale della Sicilia e nelle vicinanze dei capolavori del barocco. La spiaggia di Calamosche si affaccia su una baia sabbiosa, circondata da dune e stretta tra due promontori rocciosi. Il fondale marino è basso e l’acqua turchese e trasparente. Calamosche è stata eletta più volte a spiaggia più bella d’Italia.

Spiaggia di Cefalù

spiagge della sicilia
Cefalù, Sicilia (iStock)

Un’altra spiaggia bellissima e imperdibile, grazie anche al paesaggio naturale e urbano che la circonda, con l’antico villaggio di pescatori, è la spiaggia di Cefalù, costa settentrionale della Sicilia. L’arenile di sabbia dorata di affaccia direttamente davanti all’antico borgo di pescatori, con le caratteristiche barche colorate in legno, su una baia protetta con fondale basso e acqua trasparente, ideale anche per le famiglie con bambini. Cefalù offre locali e ristoranti tipici, un prezioso patrimonio architettonico e artistico, botteghe storiche, musei, castelli e bastioni spettacolari. Da visitare nell’entroterra il Parco delle Madonie e la vicina città di Palermo, quest’anno Capitale italiana della cultura, con tanti eventi in programma anche per l’estate.

Cala Rossa, Favignana

spiagge della sicilia
Favignana, Cala Rossa (Thinkstock)

Un’altra spiaggia su una delle piccole isole che circondano la Sicilia. Vi portiamo nella stupenda Cala Rossa, sull’isola di Favignana, nell’arcipelago delle Egadi, al largo delle coste della Sicilia occidentale, in provincia di Trapani. Cala Rossa ha una spiaggia piccola, poco più di un fazzoletto di sabbia e rocce, che tuttavia si affaccia su una baia di eccezionale bellezza, con un mare limpidissimo, dai colori turchese e azzurro intenso, che ricorda quasi la Polinesia. Tutto intorno si ergono formazioni rocciose singolari, faraglioni a pinnacoli e grotte di tufo, in una cornice da togliere il fiato. Il nome Cala Rossa risale alla storia antica, qui infatti fu combattuta una delle battaglie della Prima guerra punica e il nome viene dal sangue che fu riversato nella baia dopo la battaglia. Cala Rossa è una delle spiagge più belle del Mediterraneo.

Spiaggia di Punta Secca, Santa Croce Camerina

spiagge della sicilia
Spiaggia di Punta Secca, Santa Croce Camerina (iStock)

Popolarissima grazie alla serie del Commissario Montalbano, non potevamo non segnalare la spiaggia di Punta Secca, dove si affaccia la celebre casa con terrazza sul mare di Montalbano, nella realtà un b&b. Punta Secca è una frazione marina del comune di Santa Croce Camerina, in provincia di Ragusa e si affaccia sul versante occidentale della punta meridionale della Sicilia. La spiaggia di sabbia dorata si estende davanti alle case tipiche del borgo marinaro su una baia di acqua trasparente. Vicino alla casa di Montalbano si erge la Torre Scalambri risalente al XVI secolo, mentre poco più a sud si trovano il porticciolo turistico e il suggestivo faro. Nell’entroterra sono da visitare i centri di Scicli, Modica e Ragusa, con il loro ricchissimo patrimonio architettonico di capolavori del barocco.

Scala dei Turchi, Realmonte

spiagge della sicilia
Scala dei Turchi, Realmonte, Agrigento (Lahiri Cappello, da Wikipedia. Licenza: CC BY 2.0)

Più a nord, lungo la costa occidentale della Sicilia, in provincia di Agrigento, troviamo la stupenda spiaggia di Scala dei Turchi, a Realmonte. La spiaggia prende il nome dalla bianchissima scogliera dalla particolare forma a scalinata che chiude la baia dove si affaccia l’arenile di sabbia scura, creando un suggestivo contrasto cromatico, anche con l’acqua blu e smeraldo del mare. Un luogo di straordinaria bellezza, ma estremamente fragile, perché la scogliera tende a sgretolarsi ed è minacciata dal turismo di massa, tanto che le autorità locali hanno vietato di salirvi. Divieto poco osservato. La conformazione a scalinata della scogliera bianca è dovuta all’effetto dell’erosione di vento e acqua e il riferimento ai turchi è dovuto alle frequenti incursioni in passato dei prati arabi, chiamati generalmente turchi. A 200 metri dalla riva si trovano due scogli, “u zitu” e “a zita”, che ricordano la storia di due giovani innamorati del posto. Un luogo imperdibile.

Spiaggia di Acquacalda, Isola di Lipari, Eolie

spiagge della sicilia
Lipari, Acquacalda, con vista su Salina (iStock)

Sull’isola di Lipari, nell’arcipelago delle Eolie, al largo della costa siciliana settentrionale, una spiaggia molto bella e dal paesaggio suggestivo è la spiaggia dell’Acquacalda, lungo la costa nord dell’isola. La spiaggia è formata da sassi e ciottoli scuri, baganta dal mare turchese e azzurro, e offre una vista spettacolare sulla vicina isola di Salina. La presenza di stabilimenti balneari e strutture ricettive le hanno fatto guadagnare la Bandiera Blu 2018, una delle poche spiagge siciliane ad averla.

Baia di Pollara, isola di Salina, Eolie

spiagge della sicilia
Baia di Pollara, Salina, Eolie (fab., CC BY 2.0, Wikicommons)

Sempre nell’arcipelago delle Eolie, proprio sull’isola di Salina, una delle spiagge più spettacolari dell’arcipelago e della Sicilia è la Baia di Pollara. Non una vera e propria spiaggia in realtà, piuttosto uno scivolo a mare tra le rocce che formano i resti del cratere di un antico vulcano sommerso. Qui dalle scalinate in pietra e dalle piattaforme dove i pescatori ormeggiavano le loro barche ci si tuffa nell’acqua trasparentissima color smeraldo della baia e nelle piscine naturali formate dalle rocce. Dopo il bagno, se trovate posto, ci si stende al sole sulla minuscola spiaggia di ghiaia e rocce scure in fondo alla scalinata di pietra. Sulla baia domina la grande falesia di tufo coperta di capperi e fichi d’India a strapiombo sul mare. Si scende alla spiaggia percorrendo un sentiero ripido con scalinata che passa davanti alla casa dove furono girate alcune scene del film Il Postino, con Massimo Troisi. Il sentiero è stato intitolato all’attore.

Spiaggia di San Vito Lo Capo

spiagge della sicilia
San Vito Lo Capo (Thinkstock)

Concludiamo con la spiaggia di San Vito Lo Capo, che sembra uscita a un paradiso esotico che ricorda la Thailandia o l’isola di Bora Bora. Davanti al centro abitato di San Vito sull’estremità settentrionale della penisola nord-occidentale della Sicilia si apre una baia con una grande spiaggia di sabbia soffice e bianchissima, dominata dalla montagna all’estremità del promontorio. Il fondale marino è molto basso, con acqua trasparente e turchese e un a fila di palme alle spalle dell’arenile. La spiaggia è servita da stabilimenti balneari e strutture ricettive, ma sono presenti ampi tratti liberi

Altri suggerimenti sulle spiagge per l’estate 2018 e sulle vacanze in Sicilia:

A cura di Valeria Bellagamba