CONDIVIDI
spiagge italiane
Cala Monte Turno, Castiadas, Sardegna (iStock)

Le 15 spiagge italiane più belle per le vacanze 2018. Dove andare la prossima estate. I luoghi più spettacolari per prendere il sole e fare il bagno.

In vista delle vacanze estive escono le proposte di viaggio e le segnalazioni delle mete imperdibili. Elenchi, rassegne, classifiche, gallerie fotografiche che ci riempiono gli occhi di meraviglia lasciandoci estasiati e pieni di sogni per l’estate. Un modo per pregustare le vacanze più importanti dell’anno, in attesa di giornate calde e assolate, passeggiate all’aria aperta, distese sulla spiaggia e bagni in mare. Un sogno per il quale dobbiamo ancora aspettare un po’, in una primavera dalle temperature e dal clima decisamente invernale, in attesa di una tregua per Pasqua.

Per nutrire i nostri sogni, risollevare lo spirito da giornate fredde e di maltempo – la neve anche basta a primavera! – e organizzarci in vista delle vacanze estive 2018, segnaliamo le spiagge più belle e imperdibili per la prossima estate. Vi abbiamo già segnalato altri elenchi di spiagge incantevoli, qui vi proponiamo la classifica, fresca fresca, appena pubblicata da Skyscanner, portale di viaggio specializzato nella segnalazione di voli low cost.

Come da tradizione, ogni anno Skyscanner propone un su elenco di spiagge più belle dove andare in vacanza. Qui vi segnaliamo la top list elaborata dal portale sulle 15 spiagge italiane più belle per le prossime vacanze estive. Ecco i luoghi, conosciuti e meno conosciuti, dove andare in vacanza l’estate 2018.

Spiagge italiane la top 15 per le vacanze 2018

Le 15 spiagge italiane più belle per la prossima estate, secondo la classifica 2018 di Skyscanner. Vi riportiamo la top list redatta dal portale di viaggio.

L’Italia con i suoi 8mila km di coste ha tante spiagge bellissime: lunghe distese di sabbia, ciottoli o ghiaia, baie scenografiche, coste rocciose e calette che sembrano bomboniere. Tante località per tutti i tipi di turismo e le esigenze, dalle spiagge selvagge, libere e impervie a quelle comode e accessibili, super attrezzate e con tutti i servizi anche per chi ha scarsa mobilità. Ce ne sono davvero per tutti i gusti, basta solo andare alla ricerca della spiaggia preferita.

Ecco la top 15 delle spiagge italiane per l’estate 2018. Alcune sono famose, altre meno e proprio qui sta il bello, conoscere nuove spiagge fuori dalle mete più battute, luoghi incantevoli tutti da scoprire. Vi proponiamo la classifica a ritroso.

15. Cala del Gesso, Monte Argentario. Toscana

spiagge italiane
Cala del Gesso, Monte Argentario (iStock)

Il promontorio del Monte Argentario è una delle meraviglie costiere d’Italia. Si trova nel sud della Toscana e sembra quasi un’isola, collegata alla terraferma dalle sottili strisce di terra della laguna di Orbetello. Luoghi selvaggi, di grande bellezza naturalistica, con oasi dove ammirare una grande varietà di flora e di fauna. Sull’Argentario, con le sue rocce a picco sul mare, si aprono tante splendide calette con fazzoletti di spiaggia circondati dalla vegetazione mediterranea e bagnati da acque limpide, blu e smeraldo. Qui una delle spiagge più belle è la Cala del Gesso, non facile da raggiungere via terra, perché situata in una località impervia, ma faticare un po’ per arrivare fin qui ne varrà sicuramente la pena. La spiaggia si trova sulla parte-nord-occidentale del Monte Argentario e si raggiunge scendendo per i ripidi sentieri sotto la strada panoramica. La spiaggia è formata da sassi e ciottoli ed è libera, quindi dovete portarvi tutto l’occorrente: ombrellone, acqua e cibo. Per fare meno fatica potete arrivare qui via mare.

15. Spiaggia dei Frati, Numana, Riviera del Conero. Marche

spiagge italiane
La Spiaggia dei Frati, Numana, Conero (iStock)

La Spiaggia dei Frati con la sua distesa di ghiaia fine, chiusa dalla falesia del Monte Conero è uno spettacolo di bianco abbacinante, bagnato dall’azzurro e blu del Mare Adriatico e circondato dal verde intenso della vegetazione mediterranea. Un contrasto spettacolare offerto dalla Riviera del Conero, a sud di Ancona, nelle Marche. La Spiaggia dei Frati si trova a Numana, perla della Riviera insieme al delizioso borgo marinaro di Sirolo, appena più a nord. Una zona tutta da visitare, dalle bellissime calette della costa, ai paesaggi bucolici dell’entroterra, dove tra filari di viti e uliveti dominano sulla sommità delle colline pittoreschi borghi storici, ricchi di arte e cultura. La Spiaggia dei Frati si raggiunge scendendo dal borgo di Numana Alta, è attrezzata con stabilimenti balneari, ma ha anche ampi tratti liberi. A Nord è chiusa dalla roccia del Conero che scende a picco sul mare, a sud è collegata a La Spiaggiola, l’altra spiaggia ghiaiosa di Numana.

13. Spiaggia di Montesilvano. Abruzzo

spiagge italiane
Spiaggia di Montesilvano (iStock)

Andiamo in Abruzzo, con la spiaggia di Montesilvano inserita nella top 15 delle spiagge italiane. Montesilvano è una cittadina che si trova a nord di Pescara e ha una spiaggia lunga e ampia di sabbia dorata, ornata da un lungomare di palme e tamerici. La spiaggia è protetta in mare da una lunga fila di scogliere, la sua sabbia è morbida e l’arenile attrezzato con stabilimenti balneari, bar, ristoranti, locali, giochi per bambini e altri servizi. Ottima per le vacanze delle famiglie. Da visitare anche le località vicine lungo la costa e le colline e i borghi dell’entroterra.

12. Spiaggia dell’Angolo, Sperlonga. Lazio

spiagge italiane
Sperlonga, spiaggia dell’Angolo (iStock)

Tra le spiagge più belle d’Italia c’è la Spiaggia dell’Angolo di Sperlonga che si apre a baia sotto il caratteristico borgo della provincia di Latina ed è formato da un ampio arenile di sabbia dorata che va dal porticciolo di Sperlonga fino al suggestivo sito archeologico della Grotta di Tiberio, a ridosso del Promontorio del Ciannito. Una zona di eccezionale bellezza paesaggistica e di pregio storico-artistico. Imperdibile la visita al borgo di Sperlonga e al vicino Golfo di Gaeta. La Spiaggia dell’Angolo è Bandiera Blu d’Europa.

11. Spiaggia di Fegina, Monterosso al Mare, Cinque Terre. Liguria

spiagge italiane
Spiaggia di Fegina, Monterosso al Mare. Cinque Terra (iStock)

Nel Parco delle Cinque Terre, Patrimonio Unesco, il borgo dotato di un’ampia spiaggia, più di una, è Monterosso al Mare. Qui Skyscanner ha scelto come più bella la spiaggia di Fegina, che si estende sotto la stazione ferroviaria e si caratterizza per il faraglione che dalla spiaggia si sporge sul mare, lo Scoglio di Monterosso. La spiaggia è formata da sabbia e ghiaia, è dotata di stabilimenti balneari con ombrelloni, ma anche tratti liberi. L’acqua del mare è azzurra e turchese. Il borgo di Monterosso sorge più a monte.

10. Spiaggia di Masua, Iglesias. Sardegna

spiagge italiane
Spiaggia di Masua, Sardegna (iStock)

Al decimo posto della classifica ci spostiamo in Sardegna, sulla selvaggia costa sud-occidentale della regione, nella zona dell’Iglesiente. Qui, una delle spiagge italiane più belle per l’estate 2018 è la piccola ma suggestiva spiaggia di Masua, che prende il nome dalla vicina miniera oggi in disuso. La spiaggia è un fazzoletto di sabbia bianca, chiuso dalla costa rocciosa e affacciato su una baia di acqua turchese e cristallina. La spiaggia è conosciuta anche con il nome “Il Molo“, per la presenza sulla parte settentrionale di un antico molo di cemento. Più a nord sulla costa si trova un altro complesso minerario abbandonato, Porto Flavia, che sorge su un promontorio roccioso affacciato sull’isolotto del Pan di Zucchero, così chiamato perché coperto di calcare bianco. La spiaggia di Masua è libera e attrezzata.

9. Spiaggia di Vendicari, Noto. Sicilia

spiagge italiane
Spiaggia di Vendicari, con la tonnara e la Torre Sveva (iStock)

Sulla costa meridionale della Sicilia orientale, nel comune di Noto, una delle spiagge più belle e suggestive d’Italia è quella di Vendicari compresa nell’omonima Riserva naturale orientata e oasi faunistica. Qui in un territorio assolutamente selvaggio e di grande pregio naturalistico, nella ricchezza di flora e fauna, si affaccia la spiaggia di sabbia dorata, ricoperta per ampi tratti dalle egagropili, palle color marrone formare da fibra di Posidonia oceanica. La spiaggia è libera, selvaggia priva di stabilimenti balneari e servizi e vi si accede tramite una passerella di legno. Per chi è in cerca di un ambiente completamente naturale. La spiaggia di Vendicari si affaccia sui resti dell’antica tonnara e sulla Torre Sveva, che sorgono sul promontorio che chiude la baia a nord. L’acqua, inutile dirlo, è spettacolare, limpida e turchese. Da vedere l’oasi subito dietro la spiaggia e più a nord lungo la costa la bella spiaggia di Calamosche. L’entroterra è un tripudio di arte e cultura con i capolavori del Barocco di Noto e il grazioso borgo marinaro di Marzamemi.

8. Spiaggia di Caminia, Stalettì. Calabria

spiagge italiane
Spiaggia di Caminia, Stalettì (Wikicommons)

In Calabria una delle spiagge più belle d’Italia si trova in un luogo bello e non troppo turistico. Da visitare è la spiaggia di Caminia, nel comune di Stalettì, provincia di Catanzaro, a nord di Soverato. La spiaggia è una lunga e ampia distesa di sabbia bianca compresa tra due promontori rocciosi, a nord quello di Santa Maria del Mare Torrazzo, davanti al quale sorge dal mare lo Scoglio la Pietra Grande, e a sud quello dove sorge il borgo di Caminia. La spiaggia si trova lungo la Costa degli Aranci, sulla Calabria ionica. In zona si trovano diverse grotte da visitare. L’acqua nemmeno a dirlo è fantastica, trasparente, azzurra e blu. La spiaggia è attrezzata.

7. Portixeddu, Sant’Antioco. Sardegna

spiagge italiane
Spiaggia di Portixeddu (Urizen81, CC BY 3.0, Wikicommons)

Torniamo in Sardegna, sempre sul versante sud-occidentale, nella zona dell’Iglesiente Qui tra il Sulcis e la Costa Verde si trova una grande, bellissima spiaggia selvaggia, Portixeddu (piccolo porto), chiamata anche Riu Mannu per la foce dell’omonimo fiume che la taglia a metà. La spiaggia è un’ampia distesa di sabbia bianca, lunga circa 2 km e battuta dal vento di Maestrale. Un luogo ideale per gli amanti del surf e per chi è alla ricerca della Sardegna più autentica, lontana dalla mondanità. La spiaggia di Portixeddu si trova nel comune di Fluminmaggiore, nell’entroterra, ma il paese più vicino è Buggerru, a circa 7 km di distanza, più a sud lungo la costa. Il mare è color turchese e smeraldo. Sulla spiaggia il vento disegna le dune, mentre alle spalle si estendono alberi e arbusti mediterranei. Da visitare il parco archeologico nuragico e punico-romano del Tempio di Antas – Sardus Pater e le vicine Grotte di Su Mannau, un percorso nelle viscere della terra.

6. Spiaggia di Atrani, Costiera Amalfitana. Campania

spiagge italiane
Spiaggia di Atrani, Costiera Amalfitana (iStock)

Una delle zone d’Italia più amate in tutto il mondo: la magnifica Costiera Amalfitana. Qui tutti i piccoli paesi di case colorate, le spiagge, le calette e le baie sono una autentica meraviglia. Difficile scegliere la spiaggia più bella, ma per l’estate 2018 la scelta è sulla spiaggia di Atrani, uno dei borghi più belli, con le sue case e palazzi colorati a picco sul mare. Anche questa spiaggia è tagliata in due dalla foce di un fiume, il Dragone. La spiaggia si trova proprio sotto il borgo di Atrani e la Strada Statale Amalfitana SS 163, una delle strade panoramiche più belle del mondo. La spiaggia di Atrani è larga e in estate molto affollata, ricoperta dagli ombrelloni degli stabilimenti balneari, ma è talmente bella che merita una giornata a prendere il sole sul suo arenile di sabbia scura e a fare il bagno nel suo splendido mare. Amalfi si trova dietro il promontorio a sud, raggiungibile anche con una passeggiata.

5. Capo Malfatano, Teulada. Sardegna

spiagge italiane
Capo Malfatano, Sardegna (iStock)

Entriamo nella top 5 delle spiagge italiane più belle per l’estate e siamo di nuovo in Sardegna, del resto regione piena di meraviglie. La spiaggia ideale per le prossime vacanze si trova su Capo Malfatano, un promontorio spettacolare del Golfo di Teulada. Un’altra zona selvaggia, con una costa rocciosa battuta dal Maestrale dove si aprono spiagge e calette, sabbiose e rocciose. Dove l’acqua limpida ha tutte le sfumature dal turchese al blu e allo smeraldo. La spiaggia sabbiosa di Malfatano si apre alla base del promontorio, su una baia protetta. Mentre la parte restante del promontorio si allunga con la sua costa frastagliata verso il mare, ricoperta di arbusti mediterranei. Il promontorio è percorso da una strada con suggestivi punti panoramici e arriva alla torre spagnola, dalla quale si ammira un panorama mozzafiato su tutta la costa. Vicino si trova l’altra bellissima spiaggia della zona, la Turredda. Tutta questa costa meravigliosa è da esplorare.

4. Tonnara di Scopello, Castellammare del Golfo. Sicilia

spiagge italiane
Tonnara di Scopello (Thinkstock)

Ci avviciniamo al podio e al quarto posto troviamo la spiaggia della Tonnara di Scopello. Un altro luogo delle meraviglie, una delle spiagge sempre incluse tra le più belle d’Italia e del Mediterraneo. Siamo sulla costa nord-occidentale della Sicilia, sul Golfo di Castellammare, in provincia di Trapani, alla base del promontorio che termina con San Vito Lo Capo. La spiaggia si affaccia dal vecchio edificio di un’antica tonnara del XIII secolo, da cui prende il nome. Qui non c’è un vero e proprio arenile, a parte qualche scoglio sull’acqua, il sole si prende dalle terrazze in pietra davanti agli edifici e sullo scivolo in cemento un tempo usato per la pesca dei tonni. Quello che colpisce è la straordinaria bellezza del luogo, con i faraglioni che puntano dall’acqua blu cobalto e smeraldo, creando uno spettacolo unico al mondo. Da vedere la vicina Riserva Naturale dello Zingaro.

3. Spiaggia di Michelino, Parghelia. Calabria

spiagge italiane
Spiaggia di Michelino, Parghelia (www.quicosenza.it)

Al terzo gradino del podio della top 15 delle spiagge italiane dove andare nell’estate 2018, troviamo una bellezza calabrese, la spiaggia di Michelino, nel comune di Parghelia, sulla costa tirrenica, poco più a nord della più famosa Tropea. Su questo strato di costa si trova la spettacolare Costa degli Dei, dove spiagge sabbiose si aprono il varco tra le pareti rocciose ricoperte di vegetazione mediterranea. Un mare blu intenso e turchese bagna la spiaggia di Michelino, formata da sabbia soffice e bianca. L’arenile è chiuso tra due costoni rocciosi, a sud dallo Scoglio del Palombaro, e vi si accede scendendo una scalinata di 210 gradini dal monte a picco sul mare. La zona è compresa nella provincia di Vibo Valentia e Tropea è pochissimi chilometri più a sud. Dalla spiaggia di Michelino si ammira la vista su Stromboli.

2. Grotta della Poesia, Roca Vecchia. Puglia

spiagge italiane
Grotta della Poesia, Roca Vecchia. Salento ( Palickap, CC BY-SA 4.0, Wikicommons)

Al secondo posto tra le spiagge più belle d’Italia per il 2018 troviamo una località molto particolare della Puglia: la favolosa Grotta della Poesia, a Roca Vecchia, una delle Marine dei Melendugno, sulla costa del Salento adriatico, comprese tra San Foca e Torre dell’Orso. La Grotta della Poesia è una piscina naturale di acqua cristallina che si apre nella roccia alta della costa, creando uno scenario d’effetto. Dalle rocce calcaree ci si può tuffare in questo specchio d’acqua limpida oppure nin mare a pochi metri di distanza. La Grotta della Poesia fa parte di un complesso carsico a cui è crollato il tetto, proprio dove si apre la piscina. L’acqua proviene dal mare, passando per un canale sotto la roccia. In questa zona la costa è frastagliata, formata da piccole baie, calette, promontori bagnati da un mare trasparente, turchese e blu. Sul promontorio di Roca Vecchia sorge un’area archeologica e una torre cinquecentesca, la Torre di Maradico, oggi un rudere, ben visibile dalla Grotta della Poesia. Secondo una leggenda, una bellissima principessa amava fare il bagno nelle acque trasparenti della Grotta. Questo attirò poeti provenienti da tutto il Sud Italia, che si riunivano in quel luogo per comporre versi ispirati alla bellezza della principessa. Da qui il nome “La Poesia”, dato al luogo.

1. Cala Monte Turno, Castiadas. Sardegna

spiagge italiane
Cala Monte Turno (iStock)

Chiude la classifica al primo posto ancora una spiaggia della Sardegna meridionale, Cala Monte Turno, situata nel comune di Castiadas, all’inizio della costa orientale dell’isola. La spiaggia è una lunga distesa di sabbia bianca con dune, con cespugli e arbusti mediterranei alle sue spalle e chiusa a nord dal promontorio di Sant’Elmo e a sud dal promontorio dal quale si accede alla spiaggia di Marina di San Pietro. L’acqua del mare è trasparente, con colori che vanno dal turchese all’azzurro e blu. La spiaggia è libera, ma sono presenti servizi. La spiaggia prende il nome dal Monte Turno, formato da una caratteristica roccia vulcanica, che si staglia nell’entroterra. Da vedere più a sud lungo la costa Cala Sinizias.

Altri consigli su spiagge per l’estate 2018:

A cura di Valeria Bellagamba