CONDIVIDI

8 marzo 2018, Festa della Donna: città da vistare da sole. Viaggio donne da sole, dove andare l’8 marzo 2018.

festa-donne-8-marzo-2018-viaggi-sole
iStock

L’8 marzo 2018 è praticamente alle porte. La Festa della Donna , come ogni anno è un momento importante per tutte coloro che intendono onorare il ricordo delle donne che, nel passato e ancora oggi, combattono per l’uguaglianza, il rispetto e l’emancipazione femminile. Il significato dell’8 marzo 2018, infatti, non è solamente quello di andare a festeggiare con le amiche al ristorante o farsi una serata divertente in discoteca o a cena. Tuttavia, alla domanda, cosa fare l’8 marzo 2018, una delle ipotesi più interessanti è sicuramente quella di partire per un weekend fuori porta da sole o con chi volete. L’idea di partire da sole per visitare una città durante la Festa della Donna 2018 è molto interessante e potrebbe portarvi a scoprire lati di voi inaspettati. Noi di Viagginews vi proponiamo alcune città sicure e tranquille da visitare da sole in occasione dell’8 marzo 2018.

L’otto marzo 2018 ci sarà anche uno sciopero delle donne. Per sapere tutto leggi qui:

Se volete sapere invece le condizioni meteo per la Festa delle Donne 2018, trovate tutto qui.

Città sicure per le donne da visitare l’8 marzo 2018

Dire che una città è sicura è praticamente impossibile. Ogni luogo del mondo, a seconda di cosa si fa e dei quartieri che si sceglie di frequentare, potrebbe diventare pericoloso. Tutto sta nel sapersi comportare e nello scegliere accuratamente anche una meta come quella per la Festa della Donna 2018. Ovvio, una grande città sicuramente potrebbe essere considerata più sicura visto che è molto frequentata e ci sono molti servizi dedicati solo alle donne (come i taxi “rosa” a Milano o A Roma), ma allo stesso tempo il rischio di essere vittime di borseggiatori, ad esempio è molto alto. Senza paura però, ma solo con un pizzico di buon senso, vediamo insieme quali sono le città più sicure da visitare da sole l’8 marzo 2018.

  • Festa della Donna 2018 a Genova: è una piccola metropoli che è abbastanza sicura per le donne che viaggiano da sole. Ovviamente ci sono dei quartieri che, soprattutto di notte, sarebbe meglio evitare, come quello di Via Pré, conosciuto anche per le canzoni di Fabrizio De Andrè e luogo di prostituzione quasi “accettata” dal Comune. Per il resto, a Genova l’8 marzo 2018 ci sono molti eventi interessanti a cui potrete partecipare e soprattutto, anche da sole, girare nei vicoli del centro storico e assaporare un po’ di focaccia è un vero e proprio regalo che vi fate.
  • Festa della Donna 2018 a Torino: anche in questo caso vale lo stesso discorso per Genova, alcuni quartieri sono da evitare, soprattutto quelli in periferia o nei pressi della stazioni, ma per il resto Torino l’8 marzo 2018 profuma di mimosa e di eventi interessanti per celebrare la Festa della Donna. Sperando in condizioni meteo favorevoli potrete rilassarvi al sole della collina di Superga, oppure nel Parco del Valentino.
  • Festa della Donna 2018 a Firenze: lo ripetiamo ancora una volta, i quartiere in periferia e quelli limitrofi alle stazioni, di notte, se siete donne che viaggiano da sole, è bene evitarli. Ma allo stesso tempo potrete stare tranquille perchè Firenze vi catturerà, ma con la sua bellezza senza paragoni e senza precedenti. Divertitevi, assaggiate i piatti tipici della tradizione fiorentina e ammirate le bellezze culturali di questa città. Questa Festa della Donna 2018 per voi sarà indimenticabile.

Festa della donna 2018: idee e cosa fare in città

Se questi suggerimenti non sono interessanti, ci sono molte altre cose divertenti e interessanti da fare e vedere in occasione della Festa della Donna 2018.