CONDIVIDI
capodanno alla terme
Bagni Széchenyi, Budapest (iStock)

Un modo diverso dal solito per festeggiare il Capodanno è trascorrerlo all’insegna del relax alle terme. In Italia ed Europa sono tante le occasioni e le offerte last minute ancora disponibili. Conviene dunque approfittare per trascorrere un ultimo dell’anno e l’inizio dell’anno nuovo a mollo in una vasca d’acqua calda super rilassante. per sciogliere le tensioni e i rigori dell’inverno e prendersi cura di sé. Località e stabilimenti termali organizzano anche feste e veglioni di Capodanno.

Capodanno alle terme: dove andare

Trascorrere il Capodanno alle terme è una valida alternativa alla solita festa in un locale affollato e ai soliti cenoni e pranzi interminabili. Qui vogliamo proporvi un’idea originale, tutta dedicata a relax e alla cura della persona. Per riprendervi dai pranzi delle feste, dedicare un po’ di tempo a voi stessi e festeggiare senza troppi eccessi. Ecco le proposte imperdibili in Italia ed Europa.

Capodanno 2018 alle terme: Budapest

Bagni di Széchenyi (Budapest)
Bagni di Széchenyi (Budapest)

Cominciamo con la città famosissima per i suoi stabilimenti termali: Budapest. La capitale d’Ungheria offre tantissimo sia per una visita culturale, che per il divertimento. In città trovate una infinità di stabilimenti termali e spa, con tutto quello che avete sempre desiderato per il relax e la cura della persona. Le terme più famose di Budapest sono i Bagni Széchenyi, ospitate in un elegante edificio in stile neobarocco e neorinascimentale, con grandi vasche termali all’aperto dove si fa il bagno anche in inverno, con la neve, in uno scenario suggestivo. I Bagni si trovano nel Parco di Városliget, il primo parco pubblico del mondo. I Bagni Széchenyi organizzano per l’ultimo dell’anno una festa con musica, spettacoli e brindisi, la festa inizia alle 10.30 e termina alle 3 del nuovo anno. Portate il costume perché si fa anche il bagno!
Vi ricordiamo la nostra guida a Budapest.

Capodanno 2018 alle terme: Bled

Bled (Thinkstock)

Un’altra splendida località dove trascorrere il Capodanno alle terme, circondati da uno scenario da favola e con tante occasioni di festa, è Bled, in Slovenia, cittadina affacciata sull’omonimo lago. A pochi chilometri dal confine con l’Italia, qui trovate uno scenario meraviglioso e una cittadina molto attrezzata per l’accoglienza e le attrazioni turistiche. Oltre alle terme, potrete visitare l’isola al centro del lago con una escursione in barca, visitare il castello medievale che sporge da una rupe a picco sul lago, che la notte di capodanno viene illuminato a giorno dai fuochi di artificio, e andare nel casinò locale e nei numerosi locali notturni della zona. Insomma avete tutto: paesaggio da favola, relax e divertimento.

Capodanno 2018 alle terme: Bormio

Terme di Bormio in inverno (Ghisolabella. CC BY-SA 3.0 via Wikimedia Commons)

Un’altra località termale perfetta in inverno e con tanti servizi anche a Capodanno è la pittoresca Bormio, circondata dalle spettacolari montagne del gruppo Ortles-Cevedale e dal Parco dello Stelvio. Qui si fa un super bagno rilassante nell’antica vasca in pietra dei Bangi Vecchi, vicino alla chiesetta medievale di San Martino,circondati dal paesaggio innevato. C’è poi lo stabilimento termale moderno con diverse vasche all’aperto e al coperto, che offrono acque con diverse proprietà. Per il soggiorno avete a disposizioni hotel attrezzati, che organizzano cene e feste per l’ultimo dell’anno.

Capodanno 2018 alle terme: Sirmione

Capodanno 2018

Sempre in Lombardia, potete trascorrere un bellissimo capodanno 2018 a Sirmione, nella pittoresca cornice dal Lago di Garda. Qui trovate relax, cura per il corpo, un paesaggio che rinfranca lo spirito, arte, cultura e gastronomia. Per una vacanza completa. Le terme di Sirmione offrono diversi pacchetti per tutte le esigenze, con trattamenti specifici anche con fanghi, massaggi e idromassaggio. Gli hotel della zona organizzano cenoni e feste per l’ultimo dell’anno.

Capodanno 2018 alle terme: Saturnia

Terme di Saturnia (iStock)

Un’altra classica destinazione termale è Saturnia, in Toscana. Qui trovate uno stabilimento termale attrezzato, con tutti i servizi che desiderate per la cura, il relax e la bellezza. Gli alberghi e agriturismi della zona organizzano cene e veglioni ci Capodanno. Scegliete le strutture con vista sulle bellissime Cascate del Mulino, le terme naturali e all’aperto i Saturnia con accesso libero tutto l’anno. Qui potete fare il bagno anche in inverno se non temete la temperatura esterna, ma il freddo sarà compensato dalle acque caldissime e rilassanti in cui immergersi.

Capodanno 2018 alle terme: Terme dei Papi (Viterbo)

Terme dei Papi (Facebook)

Un’altra imperdibile località dove trascorrere il capodanno alle terme sono le Terme dei Papi, a pochi chilometri da Viterbo. Si tratta di un rinomato stabilimento termale, con una grande piscina all’aperto di oltre 2.000 mq chiamata anche vasca Monumentale, a cui si accede pagando una piccola tariffa. Per la notte di San Silvestro e Capodanno, lo stabilimento termale organizza una grande festa con un pacchetto che include il bagno nella grande piscina esterna, il gran buffet e il brindisi di mezzanotte, per adulti e bambini. Tante sono comunque le offerte di pacchetti per feste negli alberghi della zona, per andare alle terme anche nel giorno di Capodanno. Terme libere e all’aperto si trovano nella zona intorno a Viterbo.

Capodanno 2018: idee e suggerimenti

Se queste idee per Capodanno 2018 in piazza non vi convincono, abbiamo tante altre alternative per voi! Basta scegliere! Ecco qualche articolo che potrebbe aiutarvi.