CONDIVIDI
capodanno 2018 a bologna
Capodanno a Bologna (iStock)

Continuiamo a proporvi il programma dei festeggiamenti per il Capodanno 2018 nelle città italiane. Tra concertoni, spettacoli, feste nei locali e per le strade, ogni città offre il suo programma di eventi per intrattenere residenti e visitatori. Tante sono le proposte per tutti i gusti. Qui vi segnaliamo il programma per il Capodanno 2018 a Bologna, città che organizza una frequentatissima festa di piazza.

Capodanno 2018 a Bologna: come festeggiare

Per Capodanno viene organizzata a Bologna una delle più belle e originali feste di piazza. Si comincia già dal pomeriggio dell’ultimo dell’anno con concertini e spettacoli per le vie del centro storico, per seguire poi con la festa clou nella bellissima Piazza Maggiore, animata solitamente da musica dal vivo e dj set, proiezioni e giochi di luce, fino al Rogo del Vecchione allo scoccare della mezzanotte del nuovo anno. Si tratta della tradizione più antica della città, che ogni anno attira in piazza migliaia di visitatori. Un grande fantoccio con le sembianze di un vecchio viene bruciato a mezzanotte, per dare l’addio all’anno appena passato, accendendo un enorme falò che illumina la piazza, dandole un aspetto affascinante e mistico. Con questa tradizione, che è un rito scaramantico, si vogliono lasciare alle spalle le brutture dell’anno appena trascorso e accogliere l’anno nuoco con la speranza e l’augurio che sia migliore.

Al Rogo del Vecchione seguono il brindisi in piazza e i fuochi di artificio. La festa all’aperto, che inizierà alle 21.00, si estende da Piazza Maggiore a via Indipendenza, via Rizzoli e Ugo Bassi.

Per il Capodanno 2018 a Bologna, tuttavia, la festa sarà quest’anno diversa e più sotto tono. Per il timore del terrorismo ed esigenze di sicurezza non ci sarà quest’ano il tradizionale dj set dalla terrazza di Palazzo del Podestà. Dopo il Rogo del Vecchione, l’unico evento confermato in Piazza Maggiore, la festa in piazza finirà e ci si potrà spostare nei locali coinvolti nelle celebrazioni di Capodanno.

La musica sarà diffusa tramite altoparlanti in via Indipendenza, via Rizzoli e Ugo Bassi, con playlist registrate e selezionate da Covo, Locomotiv ed Estragon, dalle 22 fino all’1,30. I volumi però saranno contenuti, quindi la musica farà sostanzialmente da sottofondo. Il pubblico verrà incoraggiato a spostarsi verso i locali e le loro feste, con un potenziamento dei bus notturni.

Il ridimensionamento della festa di piazza è stato deciso per via delle rigide norme di sicurezza della direttiva Gabrielli, emessa a seguito dei gravi fatti in Piazza San Carlo a Torino durante la finale di Champions League (motivo per cui a Torino non ci sarà la festa in piazza).

Per il Vecchione di quest’anno, è stato scelto quello del collettivo romano Gli Impresari. Il titolo dell’opera “Il Re è nudo”, una rappresentazione dell’ipocrisia politica e sociale. La scultura è una struttura a due livelli, con sopra la società rappresentata dai pedoni degli scacchi comandati da Re e Regina, e sotto un marchingegno usato nel ‘700 per truccarne le partite.

Tra gli eventi organizzati nei locali della città segnaliamo: una notte di musica anni ’80 all’Estragon, con il ritorno dei Poppen, per una serata revival tutta da ballare; da non perdere, poi, il veglione The Great Gatsby alla discoteca Qubò, in stile anni ’20, per una serata all’insegna dell’eleganza retrò, una festa a tema che si annuncia come la più esclusiva della città.

Numerosi sono i cenoni, i veglioni, gli spettacoli e le feste nei ristoranti, nei club, nelle discoteche e negli agriturismi fuori città, con formule per tutte le esigenze, tutte le tasche e tutti i gusti.

Capodanno 2018: idee e suggerimenti

Se queste idee per Capodanno 2018 in piazza non vi convincono, abbiamo tante altre alternative per voi! Basta scegliere! Ecco qualche articolo che potrebbe aiutarvi.