ViaggiNews

Ponte dell’Immacolata: i 10 luoghi da visitare a dicembre

venerdì, 4 novembre 2016

Bled (Thinkstock)

Bled (Thinkstock)

Ponte dell’Immacolata: idee di viaggio. Si avvicina il Ponte dell’Immacolata, con la festività dell’8 dicembre che cade quest’anno di giovedì, regalandoci un lungo weekend o per i più fortunati anche un’intera settimana di vacanza. Se non avete ancora fatto programmi, noi di ViaggiNews vi proponiamo un elenco di splendide località dove trascorrere il vostro Ponte dell’Immacolata, tra città d’arte, mercatini di Natale e bellezze paesaggistiche. C’è solo l’imbarazzo della scelta e noi abbiamo scelto per voi alcune delle località più belle in Italia e in Europa.

Ponte dell’Immacolata: i 10 luoghi dove andare

Ecco una i 10 luoghi dove andare per il Ponte dell’Immacolata.

Milano

Guida di Milano Castello Sforzesco

Castello Sforzesco, Milano (iStock)

Il Ponte dell’Immacolata è un’occasione speciale per la città di Milano, qui infatti il 7 dicembre si celebra Sant’Ambrogio, patrono della città. C’è un giorno di festa in più e si apre la stagione del Teatro alla Scala, una delle occasioni mondane più importanti della città e non solo. Milano si prepara alla grande per il ponte di festa, che dà avvio anche alle celebrazioni del periodo natalizio. In questi giorni si svolge al Castello Sforzesco la fiera degli Oh Bej Oh Bej, di origine antichissime, con tante bancarelle dove acquistare prodotti artigianali, oggetti regalo e prelibatezze. L’occasione è dunque l’ideale per visitare la città, vedere le mostre in programma e gli spettacoli in cartellone, passeggiare per le vie del centro e fare shopping in vista del Natale. Ma anche scoprirne i luoghi segreti e i locali più innovativi e imperidibili fuori dalle zone più battute.

Firenze

Uffizi, Firenze (iStock)

Uffizi, Firenze (iStock)

Se cercate una città d’arte per il vostro ponte dell’Immacolata, non c’è luogo più bello di Firenze. Una meta classica, sempre bellissima da vedere, in ogni stagione. La città è tornata al centro delle cronache in questi giorni, grazie alla fiction tv sui Medici, la potente famiglia di banchieri che l’ha governata per tre secoli dal ‘400, lasciando un segno profondo e ancora vivo nei capolavori architettonici e artistici che l’hanno resa uno dei centri più belli del mondo e la culla del Rinascimento. In questi giorni, poi, ricorre l’anniversario dei 50 anni dalla terribile alluvione del 1966, con iniziative ed eventi dedicati per commemorare quel terribile fatto. Firenze è piena di musei imperdibili, per i quali una visita sola non basta, e ha un centro storico non troppo grande che si può visitare a piedi, seguendo diversi itinerari.

Londra

Londra

Londra (iStock)

Tra le mete europee, una da non perdere assolutamente è Londra. La capitale del Regno Unito si presta ai viaggi brevi e ai ponti, grazie ai numerosi last minute in alberghi e guest house e ai numerosi voli che la collegano con gli aeroporti di tutta Europa e molti d’Italia, con tariffe da prendere al volo. Le cose da fare a Londra sono veramente moltissime e c’è sempre un buon motivo per fare un viaggio qui. Il calo della sterlina, effetto del referendum sulla Brexit, è un’occasione ancora più ghiotta, visti i prezzi della città, da sempre piuttosto alti. Ai primi di dicembre, la città è già addobbata a festa per il Natale e il tour per ammirare le luci natalizie è un’attrazione molto popolare. Potete approfittarne per visitare e fotografare i simboli di Londra. Da Westminster al London Eye, dagli autobus rossi double-decker, passando per Trafalgar Square, Oxford e Piccadilly Circus. Non perdetevi i principali musei ad ingresso gratuito.

Bled

L'isola di Bled ocn la Chiesa dell'Assunzione della Vergine (Foto di Milo van Kovacevic- Licenza CC BY 2.0 via Wikimedia Commons)

L’isola di Bled ocn la Chiesa dell’Assunzione della Vergine (Foto di Milo van Kovacevic- Licenza CC BY 2.0 via Wikimedia Commons)

Se cercare una destinazione europea romantica, la città slovena di Bled, affacciata sull’omonimo lago, è il posto che fa per voi. Qui potete ammirare un paesaggio eccezionale, che sembra uscito da un quadro dell’Ottocento. Una deliziosa cittadina che si apre sul lago, circondata dalle montagne e dai boschi, con l’antico Castello medievale che domina il paesaggio da un’altura a picco sull’acqua. Al centro del Lago di Bled, uno dei più belli e spettacolari d’Europa,  sorge un isolotto con la pittoresca chiesetta dell’Assunzione della Vergine. Un posto fiabesco e una località termale, non lontano dal confine con l’Italia.

Trento

Trento, Piazza Duomo (Foto di Franco Visintainer - Opera propria. Licenza CC BY-SA 3.0 via Wikimedia Commons)

Trento, Piazza Duomo (Foto di Franco Visintainer – Opera propria. Licenza CC BY-SA 3.0 via Wikimedia Commons)

Capoluogo di montagna, ma soprattutto città ricca di storia, arte e cultura, Trento è un’altra destinazione ideale per un weekend lungo di dicembre. Qui potete visitare la bella piazza Duomo con la Cattedrale di San Vigilio, la fontana del Nettuno e il Palazzo Pretorio. Ci sono importanti musei e bei locali e caffè dove bere una cioccolata calda e mangiare una buona fetta di torta per ristorarsi dal freddo. In questo periodo, poi, vengono allestiti gli imperdibili mercatini natalizi. Da vedere anche il Castello del Buonconsiglio. Trento è il punto di partenza per visitare anche il resto del Trentino.

Ortisei

Ortisei (iStock)

Ortisei (iStock)

Più a nord, in Alto Adige, troviamo l’incantevole villaggio di Ortisei, autentica perla della Val Gardena, con le tipiche casette di montagna, i palazzi signorili e le chiesette medievali. Qui potete già respirare l’aria del Natale, grazie all’ambiente da fiaba, specialmente se c’è neve, e i mercatini tipici tirolesi. Il paesaggio che circonda il paese è uno spettacolo.

Innsbruck

Mercatino di Natale a Innsbruck (Thinkstock)

Mercatino di Natale a Innsbruck (Thinkstock)

Se cercate invece un ambiente di montagna sempre caratteristico, ma più cittadino, allora dovete salire più a nord, lungo il Brennero e arrivare fino alla città austriaca di Innsbruck. Qui troverete la tipica atmosfera tirolese, ma anche l’eleganza della città d’arte e tutti i servizi di una grande centro. Oltre allo shopping, i mercatini di natale e i caffè dove bere cioccolata calda e gustare i dolci tipici, trovate ottime piste da sci a due passi. Tutta l’Austria e non solo il Tirolo merita comunque di essere visitata in questo periodo dell’anno.

Rovaniemi

Rovaniemi, Finlandia (iStock)

Rovaniemi, Finlandia (iStock)

Se questi ultimi posti che via abbiamo segnalato non sono per voi abbastanza a nord, potete volare fino al Circolo Polare Artico, direttamente nella casa di Babbo Natale. E’ il viaggio dei sogni di tutti bambini, di oggi e di ieri. Lo potete fare andando in Finlandia, in Lapponia. Qui trovate la cittadina di Roavniemi, dove sorge il Santa Claus Village, il villaggio di Babbo Natale. Il luogo ideale dove fare acquisti per i regali di Natale. Vengono poi organizzate escursioni nella neve, con le slitte trainate dalle renne ed è possibile ammirare l’aurora boreale.

Rovaniemi – VIDEO

Tags:

Altri Articoli Interessanti: