Borve: il villaggio perfetto per ritrovare sé stessi e rilassarsi

Borve è un villaggio speciale dove è facilissimo staccare dalla vita di tutti i giorni e ritrovare sé stessi. Scopriamo questo meraviglioso luogo.

Situato nelle Isole Ebridi, esiste un placido villaggio chiamato Borve. Un luogo che sembra essere uscito da una fiaba e che è perfetto per ritrovare sé stessi e allo stesso tempo prendere le distanze dalla vita piena di impegni che ci gravita addosso.

Dove ritrovare sé stessi: destinazione Borve
Borve: il villaggio perfetto per ritrovare sé stessi. Credits A. Stock

L’Isola di Lewis è la più ampia di tutto l’arcipelago delle Ebridi Esterne in Scozia. Situata proprio a 27 chilometri da Stornoway. In questo scenario vive Borve: un villaggio accogliente che può custodire qualsiasi viaggiatore che voglia prendersi una pausa da tutto.

Borve, il villaggio per ritrovare sé stessi e staccare dalla frenesia della città

Borve è un villaggio caratterizzato da un profondo silenzio, collocato a ridosso di un fiume che porta il suo stesso nome e che viene diviso da due ponti, uno antico del XIX secolo, caratterizzato da un arco fatto di pietra; mentre il secondo è decisamente più moderno, costruito negli anni ’90.

Borve è diviso in 3 aeree differenti: Borve chiamato anche Fivepenny Borve, High Borve e Melbost Borve. Scopriamo insieme cosa custodisce questo meraviglioso villaggio.

Cosa vedere a Borve

Una volta a Borve sicuramente da visitare c’è la cosiddetta Free Church, collocata al centro del villaggio. Questa struttura è diventata famosa negli anni perchè è una destinazione amata da chi deve convolare a nozze. Inoltre da vedere c’è il North Lewis War Memorial, luogo che celebra tutti quegli uomini de villaggio che morirono durante le due guerre mondiali.

Poco distante dal villaggio ci sono dei resti neolitici come un tumulo funerario e pietre erette: ovvero un’antichissima sepoltura vichinga. Oltre alla tomba vennero trovare anche degli oggetti come pettine, frammenti di corno usati per bere, una lancia e una spada da tessitura. Ad oggi il tutto è conservato al British Museum a Londra

Nella zona di Melbost Borve ci sono dei resti di un cimitero, Cladh Bhrighid e quello che resta di una piccola chiesa dedicata a Santa Brigida. Mentre nella zona nordica, possiamo trovare le mura del Dun Bhuirgh, un antico forte. Per arrivare a questa zona c’è un sentiero segnalato che attraversa la zona ricca di laghi di vario genere: Loch an Dùin.

Dove ritrovare sé stessi: destinazione Borve
Borve: il villaggio perfetto per ritrovare sé stessi. Credits A. Stock

Le Isole Ebridi e in particolare il villaggio di Borve sono l’ingresso per scoprire una parte di mondo che sembra molto distante dalla nostra, ed è proprio questo dettaglio che le rende così uniche. La vita qui ha un tempo tutto suo, scandita da ritmi più naturali. Motivo per il quale è una zona che si presta benissimo al ritrovare sé stessi.