Home Dove, come e quando Berlino quando andare: com’è il clima per ogni stagione

Berlino quando andare: com’è il clima per ogni stagione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:26
CONDIVIDI
Berlino quando andare (iStock)

Berlino quando andare: com’è il clima in ogni mese e stagione, le temperature, le piogge, come vestirsi. Il periodo migliore per visitare la capitale tedesca.

Berlino è una delle capitali europee più visitate e amate, soprattutto dai giovani. Città che offre moltissimo, dalla cultura al divertimento, e che da diversi anni è diventata la sede privilegiata in Europa da artisti e giovani creativi. I costi non eccessivi della vita nella capitale tedesca hanno attirato molte persone da tutta Europa e non solo, che vengono qui a lavorare, studiare e partecipare alla vita artistica e ai nuovi movimenti culturali. Una città in continuo fermento, aperta e cosmopolita, ma che conserva intatte le caratteristiche tipiche e la cultura della città tedesca.

I servizi sono ottimi, Berlino dispone di una rete efficiente di trasporti pubblici, ecologici ed economici. A tutti i visitatori viene voglia di fermarsi a vivere qui. Intanto, scopriamo insieme quando andare a Berlino, il periodo migliore in base al clima e come organizzarsi. Ecco alcuni consigli.

Leggi anche –> Cosa vedere in un weekend a Berlino: le attrazioni da non perdere

Berlino quando andare: il clima per ogni stagione

A Berlino il clima è semi continentale, con inverni freddi ed estati moderatamente calde. In autunno il cima è abbastanza mite, mentre la primavera è più umida, con sbalzi tra temperature tiepide e rigide. Le precipitazioni in genere non sono abbondanti e sono distribuite in modo abbastanza uniforme durante l’anno, con una media di 570 millimetri. La tarda primavera è la stagione più piovosa. Le precipitazioni possono essere abbondanti anche a dicembre, in questo caso più a carattere nevoso. Il sole è maggiormente presente da maggio ad agosto, tuttavia anche in estate sono possibili temporali improvvisi. Gli inverni, invece, sono piuttosto bui e nuvolosi.

La città è sposta correnti fredde, ma anche a masse di aria calda, pertanto il tempo è variabile, così come le temperature. Con inverni in media intorno allo zero ed estati con temperature medie sui 25 gradi. Inoltre, a Berlino è presente un’isola di calore come in tutte le grandi città, con temperature più elevate di un paio di gradi rispetto alle zone fuori dall’area urbana. Scopriamo il clima delle stagioni in dettaglio.

Berlino in inverno

L’inverno a Berlino è piuttosto freddo, con temperature medie intorno allo zero e che possono scendere anche sotto, sebbene raramente sotto i 20 gradi. Le correnti atlantiche che arrivano fin qui, possono portare, tuttavia, un clima più mite, con temperature fino a 10 gradi, pioggia e vento. Da dicembre a febbraio, il tempo è freddo e grigio, con possibili gelate durante la notte e temperature intorno allo zero anche durante il giorno. Sono possibili nevicate miste a pioggia, con nevischio e gelate.
Sono possibili anche nevicate intense e forti gelate quando la città è investita da correnti gelide di origine polare o siberiana. Possono verificarsi anche condizioni di freddo estremo, con lunghi periodi di temperature sotto lo zero e gelate persistenti, sebbene queste condizioni siano sempre più rare.
Cosa mettere in valigia: pochi dubbi sull’abbigliamento da portare a Berlino in inverno. I vestiti pesanti sono indispensabili: giubbotti imbottiti e possibilmente impermeabili, cappotti pesanti, maglioni, maglie termiche, cappelli, sciarpe e guanti. Necessarie anche le scarpe adatte alla neve e gli ombrelli per ripararsi dalla pioggia.

Unter den Linden, Berlino (Dimitry B.,CC BY 2.0, Wikicommons)

Berlino in primavera

In primavera il clima a Berlino è ovviamente più mite, ma è anche caratterizzato da una elevata instabilità. Infatti ai periodi con temperature più elevate e soleggiati si alternano periodi in cui torna il freddo e può essere molto piovoso. A marzo è presente ancora un clima invernale, con temperature ancora basse e possibili nevicate. Il tempo migliora ad aprile, con temperature più gradevoli ma a inizio mese sono ancora possibili giornate fredde. Anche a maggio può fare ancora freddo, ma con il passare delle giornate le temperature massime si avvicinano ai 20 gradi. Questo, comunque, può essere un mese piuttosto piovoso, con temporali nella seconda parte della giornata.
Cosa mettere in valigia: il tempo variabile suggerisce di non scoprirsi troppo e per la parte iniziale della primavera sono ancora consigliati abiti invernali, come cappotti e maglioni, che in Italia non metteremmo più. Conviene portare, però, anche qualche abito leggero, come camice e camicette, maglioncini più leggeri e pantaloni e gonne non troppo pesanti, perché le temperature possono aumentare. Un abbigliamento più leggero è poi consigliato per la seconda parte della stagione.

Berlino in estate

L’estate è sicuramente la stagione più piacevole e in cui la città è più vivibile all’aperto. Le temperature medie durante la giornata vanno dai 22 gradi di giugno ai 24/25 di luglio e agosto, il clou dell’estate, che non è di solito troppo calda. Tuttavia, anche Berlino negli ultimi anni ha sperimentato i cambiamenti climatici dovuti al riscaldamento eccessivo delle temperature e così può capitare che anche nella capitale tedesca si raggiungano e si superino i 30 gradi di massima in estate. Un caldo sicuramente anomalo ma ormai non più una rarità. Se di giorno il clima è caldo e soleggiato, le sere sono solitamente più fresche e alle volte anche fredde, per come siamo abituati noi italiani. Le perturbazioni atlantiche possono portare un clima più umido e fresco, con piogge e temporali, che non sono infrequenti in estate. Le estati berlinesi, comunque, hanno un tempo variabile: si possono verificare lunghi periodi caldi e con il sole oppure periodi più freschi con piogge frequenti. Anche durante le giornate di sole possono verificarsi temporali improvvisi, in particolare nel pomeriggio.
Cosa mettere in valigia: da portare il tipico abbigliamento estivo con t-shirt, gonne e pantaloni leggeri, ma anche abiti per noi più primaverili, come jeans, maglioncini, felpe e giubbotti leggeri. Portare soprattutto qualche giacca per coprirsi alla sera. Da non dimenticare l’ombrello e un impermeabile o k-way.

Leggi anche –> Cosa fare a Berlino in estate: i locali migliori all’aperto

berlino autunno porta di brandeburgo
Autunno a Berlino (iStock)

Berlino in autunno

In autunno il clima a Berlino è piacevole, soprattutto a inizio stagione, perché le giornate hanno temperature ancora miti e sono poco piovose. Non è raro il caldo fuori stagione, tra settembre e ottobre, con giornate di pieno sole. Questo periodo è chiamato Altweibersommer. Nella seconda parte dell’autunno riprendono le perturbazioni atlantiche, con le piogge e a novembre le possibili prime nevicate. In genere il clima è più freddo e soprattutto grigio dalla seconda metà di ottobre. A novembre le temperature scendono più maggiormente.
Cosa mettere in valigia: l’abbigliamento da portare è quello tipico autunnale ma più pesante che da noi. Quindi abiti coprenti e i primi maglioni, qualche giubbotto o giacca a vento. A fine autunno anche il capotto. Portate, però, anche abiti più leggeri se dovesse fare caldo, vestendovi a strati. Da non dimenticare impermeabile e ombrello.

Il periodo migliore per visitare Berlino, per quanto riguarda il clima, è ovviamente dalla fine della primavera all’inizio dell’autunno. Quando le temperature sono buone e le giornate più lunghe. Tuttavia anche l’autunno offre ottime occasioni di visita, grazie ai festival e alle manifestazioni culturali che si tengono in città, tra cui la festa per la Caduta del Muro il 9 novembre, inoltre è il periodo più economico. Infine, l’inverno nonostante il freddo offre imperdibili occasioni di visita, a cominciare dai mercatini di Natale allestiti in tutta la città e per finire con le grandiosi celebrazioni del Capodanno berlinese.

Ulteriori suggerimenti per visitare Berlino: