CONDIVIDI
san valentino 2019 frasi
San Valentino (Pixabay)

San Valentino 2019: frasi e biglietti di auguri per la festa degli innamorati. Come celebrare l’amore.

Manca pochissimo a San Valentino 2019 e per festeggiarlo al meglio con la persona amata è bene non farsi cogliere impreparati. Vi abbiamo già segnalato tante idee e proposte di viaggio per il weekend della festa degli innamorati. Qui vi proponiamo alcune curiosità sulla ricorrenza e come fare gli auguri alla persona amata, con frasi romantiche, citazioni e biglietti di auguri. Tutto per celebrare alla grande San Valentino 2019 e lasciare un ricordo indimenticabile.

San Valentino 2019: frasi e biglietti di auguri

Se siete in coppia e desiderate festeggiare San Valentino 2019 alla grande, vi proponiamo alcuni consigli per trascorrere una giornata degli innamorati da sogno.

Per prima cosa dovete sapere che la festa di San Valentino è dedicata santo originario della città di Terni, in Umbria, che fu un vescovo e martire cristiano vissuto tra il II e il III secolo d.C. (Terni, 176 circa – Roma, 14 febbraio 273). Venerato come santo dalla Chiesa cattolica, da quella ortodossa e poi anche dalla Chiesa anglicana, Valentino è considerato patrono degli innamorati e protettore degli epilettici.

Valentino nacque nell’antica città Terni, all’epoca chiamata, Interamna Nahars, nel 176 d.C., in una famiglia patrizia. Si convertì al cristianesimo e fu consacrato vescovo di Terni nel 197, a soli 21 anni. Fu oggetto di persecuzioni da parte delle autorità imperiali di Roma. Prima, l’imperatore Claudio II il Gotico lo invitò ad abiurare la propria fede religiosa, ma Valentino rifiutò e anzi tentò di convertire l’imperatore. Fu arrestato, tuttavia Claudio II gli concesse la grazia dall’esecuzione della pena capitale e lo affidò ad una famiglia nobile. Poi fu arrestato una seconda volta sotto l’imperatore Aureliano a causa del suo fervore religioso e della sua popolarità. Alcuni soldati romani lo catturarono e lo portarono fuori Terni, lungo la via Flaminia, per flagellarlo, lontano dai suoi cittadini che avrebbero potuto insorgere in sua difesa. Le persecuzioni, tuttavia, non cambiarono il suo comportamento e la sua influenza nel convertire al cristianesimo le persone, fin al martirio. Secondo alcune fonti, Valentino, contro il volere delle autorità, avrebbe celebrato il matrimonio tra la cristiana Serapia e il legionario romano Sabino, che era pagano. La cerimonia fu celebrata di fretta, perché la giovane era malata. Gli sposi morirono subito dopo essere stati benedetti da Valentino, che venne arrestato di nuovo e questa volta condannato a morte per ordine dell’imperatore Aureliano. Valentino fu decapitato il 14 febbraio del 273 d.C. all’età di 97 anni.

Nel 496 d.C. Papa Gelasio I proclamò Valentino santo e istituì la festa religiosa a lui dedicata. L’intento era anche quello di sostituire la precedente festa pagana dei Lupercalia con la celebrazione cristiana. I Lupercalia erano riti pagani dedicati al dio della fertilità Luperco, si celebravano il 15 febbraio e prevedevano festeggiamenti sfrenati in contrasto con la morale cristiana. Papa Gelasio I spostò la festa al giorno precedente, giorno della morte di San Valentino, facendolo diventare in qualche modo il protettore degli innamorati. La nuova festa fu poi diffusa dai benedettini, primi custodi della basilica dedicata al santo in Terni, attraverso i loro monasteri, prima in Italia e poi in Francia ed in Inghilterra.

Alla fama di San Valentino come protettore degli innamorati contribuì anche la letteratura. Lo scrittore inglese, Geoffrey Chaucer, autore dei Racconti di Canterbury, scrisse alla fine del XIV secolo, in onore delle nozze tra Riccardo II e Anna di Boemia, “The Parliament of Fowls” (Il Parlamento degli Uccelli), un poema in 700 versi che associa Cupido a San Valentino.

Oggi, la festa di San Valentino come ricorrenza dedicata agli innamorati è celebrata sempre il 14 febbraio in molte parti del mondo, soprattutto Europa e America, ma anche Estremo Oriente.

Se volete incantare la persona amata raccontatele questa storia/leggenda, magari arricchendola di qualche particolare affascinante. Le storie dei santi e la letteratura saranno fonte di ispirazione.

Invece per frasi dedicate all’amore, citazioni e biglietti di auguri, ecco qualche suggerimento. Auguri e citazioni che molti di voi manderanno con un messaggio su whatsapp o messenger corredato di cuoricini ed emoji, mentre i più romantici avranno cura di scriverle a mano su un biglietto di carta, come da tradizione. Un messaggio quest’ultimo decisamente più personale e per il quale vale la pena prendere il tempo necessario.

Frasi

“Eros ha sconvolto il mio cuore, | come un vento che si abbatte sulle querce sulla montagna”. (Saffo)

“Dove c’è amore, non c’è fatica, ma gusto”. (Bernardo di Chiaravalle)

“C’è forse un Dio che sia potente abbastanza contro l’amore?” (Pierre-Ambroise-François Choderlos de Laclos)

“Il miglior tonico esistente è l’amore”. (Jorge Amado)

“Il vero amore è una quiete accesa”. (Giuseppe Ungaretti)

“L’amore consiste in questo, che due solitudini si proteggono a vicenda, si toccano, si salutano”. (Rainer Maria Rilke)

“L’assoluto dell’amore si riconosce dall’inquietudine di chi ama”. (Paul Valéry)

“L’amore non vuole avere, vuole soltanto amare”. (Hermann Hesse)

“Ogni oggetto amato è il centro di un paradiso”. (Novalis)

“L’amore vuole tutto e ha ragione”. (Ludwing van Beethoven)

“Ci voltammo dopo dodici passi, perché l’amore è un duello”. (Jack Kerouac)

“L’amore è per gli sciocchi e tutti gli sciocchi sono innamorati”. (Nick Cave)

“L’amore fa male, ma la mancanza d’amore ancora di più”. (David Lynch)

“L’amore porta molta felicità, molto più di quanto struggersi per qualcuno porti dolore”. (Albert Einstein)

“Amore vuole amore; fuoco vuole fuoco”. (Gemma Galgani, mistica e santa italiana)

Auguri

“L’amore vince tutto: e anche noi cediamo all’amore” (Virgilio)

“C’è tutta una vita in un’ora d’amore”. (Honoré de Balzac)

“Più dolce sarebbe la morte se il mio sguardo avesse come ultimo orizzonte il tuo volto, e se così fosse… mille volte vorrei nascere, per mille volte ancora morire”. (William Shakespeare)

“Amore non è guardarci l’un l’altro, ma guardare insieme nella stessa direzione”. (Antoine de Saint-Exupéry)

“Ho sempre amato | e te ne do la prova: | prima di amare, | io non ho mai vissuto pienamente” (Emily Dickinson)

“Ti amo non tanto per ciò che sei, bensì per ciò che io sono quando sono con te”. (Elizabeth Barrett Browning)

“Amo come l’amore ama. | Non conosco altra ragione di amarti che amarti. | Cosa vuoi che ti dica oltre a dirti che ti amo, | se ciò che ti voglio dire è che ti amo?” (Fernando Pessoa)

“Ho capito che amare significa ringraziare l’altro di esistere”. (Alejandro Jodorowsky)

“Ho capito che ti amo quando ho visto che bastava una tua frase per far sì che una serata come un’altra cominciasse per incanto a illuminarsi”. (Luigi Tenco, “Ho capito che ti amo”)

“Quei giorni perduti a rincorrere il vento, | a chiederci un bacio e volerne altri cento”. (Fabrizio De André, da “Amore che vieni, amore che vai”)

Vi ricordiamo le nostre proposte di viaggio per San Valentino 2019:

A cura di Valeria Bellagamba

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore