Apre la pista ciclabile più bella d’Europa: è sul lago di Garda

Sul lago di Garda si inaugura la pista ciclabile più spettacolare d’Europa: al via il 14 luglio

Preparate la bicicletta e la macchina fotografica apre infatti in Italia la pista ciclabile più bella d’Europa. Si chiama Garda by bike e nel progetto finale sarà un’opera di importanza mondiale e di bellezza stratosferica. Infatti quando sarà terminata la pista ciclabile compierà l’intero perimetro del lago di Garda andando a toccare tre regioni (Lombardia, Trentino e Veneto) per un totale di oltre 140 km. Il progetto è finanziato al 75% dallo Stato e il restante dalle regioni coinvolte.

Una pista ciclabile unica in Europa non solo per la lunghezza, ma per la bellezza in cui è immersa. Si prevede che attirerà tantissimi turisti sulle sponde di uno dei laghi più belli dell’intero continente.

Leggi anche -> In bici in Italia: dove andare

Ciclovia dei sogni sul Garda: al via il 14 luglio

Per la maestosa beltà la pista ciclabile è stata rinominata Ciclovia dei sogni ed effettivamente pedalare fra l’azzurro del cielo e quello dell’acqua sarà un’esperienza bellissima. La pista infatti è a strapiombo sul lago, con tratti in salita e in discesa e passaggi a pelo d’acqua. Si passerà anche lungo le gallerie dismesse della statale, su passerelle create sul lago e metterà in collegamento tutti i comuni affacciati sul lago. Un modo anche per una mobilità sostenibile ed ecologica. La ciclovia dovrebbe essere completata nel 2021.

Il prossimo 14 luglio è prevista l’inaugurazione del primo tratto, appena due chilometri, quello che va da Limone del Garda a Riva del Garda. La pista ciclabile costeggerà la 45bis la strada statela gardesana offrendo dei paesaggi di una bellezza mozzafiato con una vera e propria passerella sul lago.

Si potranno raggiungere in bici alcuni dei comuni più belli del lago di Garda come Sirmione, Desenzano e poi quelli valtellinesi come Padenghe sul Garda e Manerba sul Garda. Sulla costiera nord si passerà a San Felice del Benaco, Gardone Riviera, Tremosine sul Garda, Limone sul Garda.

Leggi anche -> Parchi di divertimento: Gardaland

Leggi anche -> Lago di Garda: cosa vedere

Leggi anche -> Weekend al Lago di Garda: cosa non dovete perdervi

 

 

Previous articleDetto Fatto, cosa è successo nella puntata di oggi – VIDEO
Next articleNadia Toffa: su Raiuno il premio per l’inchiesta sulla prostituzione minorile
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.