CONDIVIDI
città italiane da visitare
Milano, Galleria Vittorio Emanuele II (iStock)

L’Italia è piena di luoghi bellissimi da visitare: paesaggi naturali da togliere il fiato, borghi storici, città d’arte, siti archeologici, località balneari e tanto altro. Regolarmente escono classifiche sui posti più belli da vedere. Elenchi di bellezze che non hanno la pretesa di essere esaustivi, ma che ci segnalano le mete del momento, quelle dove andare per un particolare motivo, che può essere un evento eccezionale, una rassegna culturale, l’apertura di una nuova attrazione ecc. Queste classifiche poi ci aiutano a conoscere meglio luoghi e città che magari già conoscevamo, ma non in tutte le loro caratteristiche, sono quindi un modo per riscoprirle. Oppure ci fanno scoprire luoghi che non conoscevamo affatto e sono dunque un’ottima occasione per avere importanti informazioni di viaggio.4

Le 18 città italiane da visitare nel 2018

Qui proponiamo la classifica di Skyscanner, il portale di viaggi che segnala le 18 città italiane da visitare nel 2018, tante quanti sono gli anni del nuovo millennio. Una consuetudine che il portale propone a inizio anno e un’occasione per scoprire o riscoprire le nostre bellezze e visitare nuove attrattive tra musei, locali e iniziative particolari. Ecco le città italiane dove andare quest’anno.

VIDEO NEWSLETTER

1. Milano

guida di milano
Milano, PIazza Duomo (iStock)

Al primo posto delle 18 città italiane da visitare nel 2018, secondo Skyscanner, c’è Milano. Il capoluogo lombardo è da qualche anno meta top del turismo internazionale, anche grazie ad Expo. Una città vivace, piena di attrattive e iniziative culturali sempre nuove. Tra i motivi per visitare Milano quest’anno, c’è l’apertura del nuovo Museo di Arte Etrusca, presso il Palazzo Rizzoli-Bocconi-Carraro in Corso Venezia 52. Un’occasione da non perdere, insieme alle altre tante iniziative organizzate a Milano, come la mostra dedicata a Frida Kahlo al Mudec, in programma fino a giugno.

2. Parma

Parma, piazza del Duomo (iStock)

L’altra città al top tra quelle da visitare nel 2018 è l’elegante e golosa Parma. La città emiliana ha una vastissima offerta culturale e artistica nel suo bellissimo centro storico: il Duomo medievale con l’adiacente Battistero, l’imponente Palazzo della Pilotta, con lo spettacolare Teatro Farnese. Poi la cucina: Parma è la patria della tavola, un vero e proprio eden gastronomico che offre i salumi e formaggi più buoni, insieme a tante altre specialità locali. Da vedere, poi, fuori città il borgo di Fontanellato con il Labirinto della Masone, il labirinto più grande del mondo.

3. Trieste

Trieste
Trieste (Thinkstock)

Trieste città elegante e piena di storia è una meta sempre bellissima da visitare. La splendida Piazza Unità d’Italia affacciata sul mare, la più grande piazza d’Europa aperta sul mare, i monumenti, il porto e i suoi caffè storici, sono i motivi principali per visitare questa bellissima città. I motivi per visitarla quest’anno sono la mostra “Nel mare dell’intimità. L’archeologia subacquea racconta l’Adriatico” all’Ex Pescheria-Salone degli Incanti, fino al 1° maggio. Poi la la 50a edizione della Barcolana, la storica regata, che si celebrerà il 14 ottobre 2018.

4. Pesaro

Pesaro la sfera di Arnaldo Pomodoro (Foto da Wikipedia, licenza. CC BY-SA 2.5)

Pesaro è una città del nord delle Marche, conosciuta sia come meta balneare per l’estate sia come meta culturale, per i suoi monumenti e musei, il Rof – Rossini Opera Festival, che si tiene in estate, e la Mostra Internazionale del Nuovo Cinema, rassegna sul cinema d’autore che si tiene a giugno, quest’anno alla 54a edizione. Il grande compositore Gioacchino Rossini era nato a Pesaro e il motivo per visitare la città quest’anno sono proprio i 150 anni dalla sua morte. Anniversario che sarà celebrato con un calendario fitto di iniziative. In città potete anche visitare la casa natale del compositore, oggi un museo. Il Rossini Opera Festival è in programma dall’11 al 23 agosto 2018.

5. Palermo

Cattedrale di Palermo, Sicilia
La Cattedrale di Palermo, Sicilia (iStock)

La ricca e sontuosa Palermo è la città da visitare assolutamente nel 2018, per un motivo ben preciso che vi abbiamo segnalato anche noi, quest’anno è Capitale Italiana della Cultura 2018. con un programma ricchissimo di eventi, mostre, spettacoli e iniziative. Una “scusa” in più per vedere Palermo e le sue bellezze: la cattedrale, la Cappella Palatina e le altre chiese storiche, la splendida Piazza Pretoria o della Vergogna, i suoi vivacissimi mercati, dove gustare le specialità della cucina locale. Da visitare nei dintorni il Duomo di Monreale e le affascinanti Bagheria e Cefalù

6. Treviso

Treviso (Istock)

Incantevole città del Veneto, Treviso offre un pittoresco centro storico, con arte, cultura e gastronomia. Il cuore della città è Piazza dei Signori, con i palazzi trecenteschi e la Torre Civica. Un luogo romantico per passeggiate lungo i canali che attraversano la città. Da visitare le famose Ville Venete, nell’entroterra che condivide con Venezia. Il 2018 è l’anno per andare a Treviso per le celebrazioni del centenario della fine della Prima guerra mondiale, sulla riva del vicino fiume Piave. Da percorrere in bicicletta la Greenway del Sile, la pista ciclabile che collega Treviso a Jesolo per 52 chilometri.

7. Salerno

Salerno dal Castello di Arechi (Wikicommons)

Tornando al sud Italia, l’altra bella città da visitare nel 2018 secondo Skyscanner è Salerno. Città ricca di storia, arte e cultura. Salerno fu un importante centro dei Longobardi, di cui sono testimonianza le rovine dell’imponente Castello di Arechi, sulle alture che dominano la città. Visitate il centro storico con i bellissimi edifici, chiese e palazzi, medievali e barocchi, le eleganti ville signorili e i parchi. Il bel lungomare è ideale per le passeggiate, anche in primavera. Non lontano da Salerno trovate importanti aree naturali tutte da scoprire: il Parco Regionale dei Monti Picentini, il Parco Regionale dei Monti Lattari e il Parco Nazionale del Cilento. Neanche a dirlo, poi, Salerno è la via di accesso alla stupenda Costiera Amalfitana.

8. Città di Castello

Città di Castello ( Adri08, CC BY-SA 3.0, Wikicommons)

Città di Castello è un delizioso centro dell’Umbria settentrionale al confine con Marche e Toscana, accanto al quale scorre il fiume Tevere. Nel suo centro storico medievale spiccano il Palazzo dei Priori o Palazzo del Comune sede del municipio, il Duomo e la chiesa di San Francesco, di origini medievali poi modificati in stile barocco. Il motivo per visitare Città di Castello nel 2018 è l’anniversario dei 40 anni della Fondazione Palazzo Albizzini Collezione Burri, della anche Fondazione Burri, che ospita le opere di Alberto Burri, artista eclettico nativo di Città di Castello. la fondazione è stata creata dallo stesso artista nel 1978. Da visitare la vicina Sansepolcro, in Toscana, città natale di Piero della Francesca.

9. Vieste

Vieste (CC BY-SA 3.0, Wikipedia)

Vieste è uno splendido borgo che sorge su una scogliera a picco sul mare, sul Gargano, in Puglia. È il principale centro del Gargano, luogo pieno di storia, con edifici caratteristici, tipici del borgo marinaro, il castello e la chiesa di Santa Maria Assunta. La cittadina è circondata da una natura meravigliosa, quella dell’entroterra del Parco del Gargano e quella costiera. Sulla grande spiaggia a sud del borgo sorge il suggestivo Pizzomunno, un monolite di falesia bianca alto 25 metri, che è il simbolo di Vieste e a cui è legata la leggenda di una tragica storia d’amore, quella tra Cristalda e Pizzomunno, a cui il cantautore Max Gazzè ha dedicato la canzone portata all’ultimo Festival di Sanremo. Vieste è il punto di partenza per visitare le  altre località del Gargano, compresa San Giovani Rotondo, con l’imponente santuario dedicato a Padre Pio, di cui quest’anno ricorrono i 50 anni dalla morte.

10. Cagliari

Cagliari (seraficus, iStock)

Il capoluogo della Sardegna, Cagliari, è una città sempre bella da visitare, ricca di monumenti e musei, con una vista spettacolare sul suo mare e il panorama circostante. Il cuore della città, dove si concentrano le bellezze di interesse storico-artistico, è il Castello, Casteddu in sardo, con il Bastione di Saint Remy e la sua spettacolare terrazza panoramica, la Cattedrale con la facciata in romanico pisano, il Palazzo Regio e la Torre dell’Elegante. Se visitate Cagliari in estate, si va al mare sulla bella spiaggia spiaggia del Poetto. Tra i motivi per visitare Cagliari quest’anno, per Skyscanner, c’è una grande mostra sulla Sardegna e la storia del Mediterraneo.

11. Trento

Trento, Piazza Duomo (iStock)

Trento è una città che ha da offrire tantissimo ai visitatori, tra arte, cultura, storia, sport, benessere e natura. Dalla città si parte per raggiungere le vicine piste da sci, le località termali e i laghi. Il salotto della città è la stupefacente Piazza Duomo, con la cattedrale e i palazzi medievali. Trento ospita diversi musei, anche di arte contemporanea. Imperdibili le visite al Castello del Buonconsiglio e alla città romana sotterranea. Un motivo in più per visitare Trento quest’anno è il passaggio del Giro d’Italia 2018 di cui la città sarà tappa il 22 maggio.

12. Breuil-Cervinia

Cervinia (qwesy qwesy, CC BY 3.0, Wikicommons)

Altra famosa località di montagna, quest’anno rimasta più volte isolata per la neve, Breuil Cervinia non è solo una rinomata  stazione sciistica, ma anche una località importante dal punto di vista naturalistico e paesaggistico per la spettacolare vista che offre sul Monte Cervino. Nella bella stagione offre numerose occasioni di attività e sport all’aperto: trekking, escursioni, passeggiate nei boschi, golf. Nelle vicinanze sono da visitare i castelli e le aree archeologiche romane della Valle d’Aosta. Il Giro d’Italia 2018 passerà anche a Cervinia.

13. Viterbo

Viterbo (walencienne, iStock)

Splendida città che ha conservato l’antico centro medievale, sede dei Papi che hanno dato il nome all’imponente palazzo vescovile, Viterbo è l’altra città da visitare nel 2018. Ricca d’arte, storia e cultura, Viterbo è una centro tutto da esplorare, anche nei dintorni, con la vicina, stupenda Villa Lante, l’antico centro medievale di San Martino al Cimino, i siti archeologici e soprattutto l terme del Bullicame. Vicino a Viterbo è da vedere il suggestivo Parco dei Mostri di Bomarzo. L’evento da non perdere è la Festa di Santa Rosa a settembre, con la spettacolare processione della “Macchina”, un gigantesco baldacchino che porta la statua della santa.

14. Pisa

Pisa (iStock)

Sempre bella da visitare è Pisa, la città della Torre Pendente che svetta dal suggestivo Campo dei Miracoli, accanto all’imponente Cattedrale di Santa Maria Assunta e al grande Battistero. L’altro punto imperdibile sono i lungarni, specialmente alle luci della sera. Qui si affacciano molti locali dove fare l’aperitivo o cenare. Da visitare anche il centrale quartiere di Borgo Stretto, zona di boutique e caffè. L’evento per cui andare a Pisa quest’anno è il Palio di San Lorenzo il 17 giugno che nel 2018 compie 300 anni. Uno spettacolo da non perdere, con la regata sull’Arno delle quattro barche dei suoi quattro quartieri (San Martino, Sant’Antonio, Santa Maria, San Francesco).

15. Matera

Matera (ThinkStock)

Una meta sempre più popolare e conosciuta in tutto il mondo è Matera, la città dei Sassi, con i suoi suggestivi edifici scavati nella roccia. Matera sarà Capitale Europea della Cultura 2019, per questo motivo è da vedere quest’anno, prima che sia presa d’assalto dai turisti. Per lo stesso motivo è stata inserita dal New York Times nell’elenco delle 52 mete da visitare nel 2018. Da vedere a Matera la chiesa di Santa Maria di Idris, incastonata nella roccia. I Sassi e le chiese rupestri di Matera sono Patrimonio Unesco. Da scoprire anche le aree naturali circostanti.

16. Torino

Torino (Marco Saracco, iStock)

Nell’elenco delle 18 città da visitare nel 2018 c’è anche Torino. Il capoluogo piemontese ha moltissimo da offrire: cultura, arte, divertimento, gastronomia. L’offerta dei musei è eccezionale. Passeggiare sotto i lunghi portici, visitare le imponenti Piazza San Carlo e Piazza Castello, fermarsi ai tavoli di una pasticceria storica, sono le attività da imperdibili. Visitate il Museo del Cinema, ospitato all’interno della Mole Antonelliana, ma soprattutto il Museo Egizio, che ospita la più grande collezione al mondo di reperti dell’antico Egitto, seconda solo a quella del Cairo. Quest’anno ricorrono i 100 anni dalla scoperta della tomba del faraone Tutankhamon, ecco il motivo per visitare Torino e il Museo Egizio nel 2018.

17. Sanremo

Casinò di Sanremo (iStock)

Il Festival della Canzone italiana è già finito, ma forse è proprio questo il momento per visitare Sanremo, graziosa cittadina della Riviera Ligure, quando tutto il caravanserraglio del Festival se n’è andato. Vi godrete così il bel panorama sul mare e le passeggiate sul lungomare di palme, senza la folla. Visitare il centro di questo antico borgo marinaro, con i suoi angoli caratteristici. Imperdibile una tappa al celebre casinò, mentre Piazza Bresca è la zona dei locali e della movida sanremese. Esplorate anche la costa delle località vicine e l’entroterra.Da vedere il vicino borgo di Triora, misterioso borgo delle streghe.

18. L’Aquila

Fontana delle 99, L’Aquila (iStock)

Ferita dal terremoto del 2009, L’Aquila sta tornando a nuova vita, con numerosi monumenti restaurati, tra questi la bellissima Basilica di Collemaggio. L’Aquila è una città da riscoprire, grazie anche ai nuovi eventi culturali che hanno iniziato a far tornare i visitatori nel suo centro storico. Nella vicina località di San Vittorio è da visitare il sito archeologico dell’antica città di Amiternum.

A cura di Valeria Bellagamba