CONDIVIDI
destinazioni più convienti
Tallinn, Estonia (iStock)

Fine anno, tempo di bilanci e di segnalazioni di novità per l’anno che sta per arrivare. Sul fronte dei viaggi arrivano le proposte per l’anno nuovo e sono tutte molto interessanti. Paesi, città, regioni, mete di mare e di montagna, viaggi avventura e green, culturali e mistici. Ce n’è per tutti i gusti. Vi abbiamo già segnalato le mete top per il 2018 secondo Lonely Planet, ora è il turno di quelle più convenienti, sempre secondo la celebre guida. Paesi, regioni e città dove fare esperienze straordinarie, senza spendere una fortuna. Ecco dove andare nel 2018.

Le 10 destinazioni più convenienti del 2018 di Lonely Planet

Sono 10 mete bellissime e imperdibili per i vostri viaggi del 2018 e anche economiche. Il che non gusta. Parola di Lonely Planet, la guida di viaggio più amata in tutto il mondo. Dopo le mete top per diverse categorie di luogo (Paesi, regioni e città), per la rassegna Best in Travel 2018, ecco le 10 destinazioni più convenienti del 2018.

1) Tallinn, Estonia

Tallinn centro storico
Tallinn (Istock by Getty Images)

Tallinn è l’affascinante capitale dell’Estonia, città che via abbiamo già segnalato più volte per i viaggi low cost. E’ infatti una meta di viaggio molto economica e piena di attrattive, culturali e per il divertimento. Negli ultimi ani è diventata una destinazione molto amata dai giovani europei, grazie ai voli low cost per raggiungerla e alla vivace vita notturna che offre. Lonely Planet la definisce una capitale “trendy che garantisce un eccellente rapporto qualità-prezzo”. La sia città vecchia, Toompea, è una delle più belle d’Europa, e Patrimonio Unesco, con edifici medievali, torri, castelli e chiese che ricordano l’Oriente. Da ammirare la vista sul Mar Baltico e sulla città dal tetto del Linnahall. Da vedere anche la Città creativa di Telliskivi nel quartiere di Kalamaja. Per dormire spendendo poco avete una vasta offerta di ostelli, guesthouse e case private. Vi ricordiamo la nostra guida di Tallinn.

2) Lanzarote, Isole Canarie, Spagna

Lanzarote, Charco de los clicos, Isole Canarie (iStock)

Al secondo posto troviamo la spettacolare e selvaggia isola di Lanzarote, nell’arcipelago delle Canarie. Isole molto amate e frequentate dagli italiani. Oltre alle classiche attrazioni dell’isola, con spiagge, bar e locali, da frequentare tutto l’anno, Lanzarote offre paesaggi straordinari grazie ai suoi vulcani. Non a caso è soprannominata “Isla de los Volcanes“. Potete ammirare l’affascinate paesaggio lunare del Parco nazionale Timanfaya, nella zona sud-est dell’Isola, e lo spettacolare punto panoramico Mirador del Rio, con vista sul paesaggio vulcanico, sull’oceano e sulla piccola isola di La Graciosa. Da non perdere la spiagge di Orzola e i vigneti sulla sabbia nera di La Geria. Ricco anche l’itinerario culturale. L’isola offre sistemazioni a prezzi abbordabili. Vi ricordiamo anche la nostra guida di Lanzarote.

3) Arizona, Stati Uniti

Monument Valley, Arizona (iStock)

Sul podio delle destinazioni più convenienti del 2018 c’è anche l’Arizona, il selvaggio Stato degli Usa con le sue aree naturali mozzafiato, dal Grand Canyon alla Monument Valley al confine con lo Utah. I paesaggi dell’America più vera e profonda, alla ricerca degli indiani e di scenari da portare nel cuore. L’Arizona offre viaggi a buon prezzo se ci si ferma a dormire nei motel sulla strada o in campeggio. Uno Stato tutto da visitare, tra i consigli di Lonely Planet: il Saguaro National Park, vicino Tucson, l’Organ Pipe Cactus National Monument, al confine con il Messico. Il periodo più conveniente per visitare l’Arizona è la mezza stagione: andate al South Rim del Grand Canyon tra marzo e maggio o tra settembre e ottobre per temperature più fresche e meno gente; mentre per il North Rim sono da preferire maggio o ottobre, quando è meno affollato.

4) La Paz. Bolivia

La Paz, Bolivia (iStock)

Capitale della Bolivia, La Paz è una città festosa, chiassosa e colorata a 3.660 metri sul mare. Una meta pittoresca e molto economica. Gli alloggi hanno prezzi convenienti e mangiare ai caratteristici mercati costa davvero pochissimo, ma anche i ristoranti di alto livello hanno prezzi accessibili. A La Paz di stanno diffondendo locali, bar e caffè di tendenza, comunque meno costosi rispetto all’Europa. Oltre a visitare la vivace città e i suoi monumenti, non perdetevi i trekking sulle montagne, immersi nella magia del paesaggio delle Ande.

5) Polonia

Cracovia (Thinkstock)

Sulla scena turistica internazionale si sta affermando sempre di più la Polonia, grazie alle sue bellissime città piene di monumenti, edifici storici, cultura e ai nuovi fermenti artistici di un Paese in ascesa. La Polonia è anche una meta molto economica, e Lonely Planet non ha mancato di inserirla nella sua classifica. Cracovia, ad esempio, è una città molto visitata, che non ha nulla da invidiare alle altre città d’arte europee. Da visitare anche Danzica e il suo affascinante paesaggio costiero, come suggerisce Lonely Planet. Ci sono, poi, altre città meno conosciute, ma bellissime, come Lublino, Toruń e Tarnów. Da non perdere poi le montagne di Zakopane e lo spettacolare Parco Nazionale di Białowieża, al confine con la Bielorussia, l’ultima foresta vergine d’Europa. In Polonia alloggi, cibo e trasporti sono molto economici.

6) Essaouira, Marocco

Essaouira, Marocco (iStock)

Un’altra delle destinazioni più convenienti per il 2018 è la città di Essaouira, in Marocco. Capoluogo della provincia omonima, nella regione di Marrakech-Safi, la città si affaccia sull’Oceano Atlantico ed è un affascinante porto, ideale per una gita in un giorno da Marrakech. Il centro storico della città, tra i vicoli caratteristici e la medina, vi regalerà una passeggiata da sogno. Raggiungibile con voli low cost, Essaouira è una meta molto economica. Ottima la cucina e la spiaggia perfetta per gli amanti del windsurf.

7) Regno Unito

York, Shambles Street, Regno Unito (iStock)

Il Regno Unito non è mai stata una meta di viaggio molto economica, tuttavia, grazie alla Brexit e al conseguente calo della sterlina, visitare il Paese è diventato conveniente come mai prima d’ora. L’occasione giusta per un bel viaggio che non si limiti alla sola Londra, che rimane ovviamente la meta più costosa, ma che vada alla scoperta del Paese e del suo bellissimo territorio. Questo è il momento giusto per visitare città storiche come York e Barh, ma anche Edimburgo in Scozia. Oppure esplorare posti fantastici come la Conrovaglia e il Devon.

8) Baja California, Messico

Cabo san Lucas, Baja California, Messico (Missing35mm, iStock)

Da Tijuana a Cabo San Lucas, la Baja California (Bassa California) è la seconda penisola più lunga del mondo, interamente compresa nel territorio messicano e divisa in due Stati: Bassa California e Bassa California del Sud. Una meta di viaggio molto frequentata dagli americani del Nord, ma abbordabile anche dagli europei, grazie e strutture ricettive convenienti. Città vivaci e com molte attrazioni, aree naturali ideali per le escursioni e spiagge spettacolari molto frequentate dai surfisti. Da non perdere la Ruta del Vino a nord e città come Todos Santos, a nord di Cabo San Lucas, Loreto, San Ignacio, Mulegé e La Paz, le più economiche.

9) Jacksonville, Florida, Stati Uniti

Ponte Vedra Beach, Jacksonville, Florida (iStock)

Se sognate la Florida ma non volete spendere troppo, Jacksonville fa al caso vostro. La grande città, all’inizio della penisola e poco più a sud del confine con la Georgia offre vaste spiagge di sabbia bianca, oceano sperduto, quartieri pittoreschi di case in legno bianche, campi da golf e un centro moderno con grattacieli. Una città con molte attrattive e dove la natura qui dà spettacolo con il sistema di parchi urbani più grande d’America attraversato dal fiume St Johns e dalla Intercoastal Waterway, da visitare con lunghe passeggiate, oppure in bici o kayak. Jacksonville ha i prezzi degli hotel più bassi di tutta la Florida, buono il rapporto qualità prezzo anche nei ristoranti specializzati in barbecue e caffè sulla spiaggia.

10) Hunan, Cina

Montagna Tian Zi, Parco Nazionale di Zhangjiajie, Hunan, Cina (iStock)

Una zona in continuo sviluppo turistico e che sta attirando sempre più visitatori è la provincia cinese di Hunan. Consigliata da Lonely Planet tra le destinazioni più convenienti del 2018. Questa parte della Cina offre numerose e spettacolari attrazioni, la principale e più suggestiva è sicuramente il Parco Nazionale di Zhangjiajie che con il suo canyon di rocce di arenaria a forma di pinnacoli ricoperti di vegetazioni ha ispirato le ambientazioni del film Avatar e dove un anno fa è stato inaugurato un ponte sospeso di vetro da record. Da vedere anche la bellissima città storica di Fenghuang, sul fiume Tuo. Il capoluogo della provincia di Hunan è Chángshā, la città natale di Mao Zedong. In questa zona alloggi e cibo sono molto convenienti. Da farci un pensiero.

Tra le altre proposte di Lonely Planet per il 2018, ricordiamo:

Tallinn, Estonia

A cura di Valeria Bellagamba