ViaggiNews

Stelle cadenti: le spiagge più belle dove ammirarle

martedì, 4 luglio 2017

stelle cadenti

Spiaggia di Alghero di notte (iStock)

Inizia il conto alla rovescia per le stelle candenti d’estate. I primi sciami meteorici saranno visibili già verso metà luglio, con un mese di anticipo rispetto alla tradizionale notte di San Lorenzo. Gli appassionati astrofili si stanno già preparando allo spettacolo con serate dedicate all’evento e organizzate di tutto punto. Dai più esperti ai ai semplici appassionati, lo spettacolo delle stelle cadenti affascina tutti, specialmente nelle calde sere d’estate. Il cielo di luglio, poi, regalerà anche altre sorprese, con congiunzioni tra la Luna e diversi pianeti.

Appuntamenti irrinunciabili, da vivere nei luoghi adatti. Dove non c’è l’inquinamento luminoso a rovinare lo spettacolo. Se siete al mare e cercate la spiaggia giusta, vi lasciamo qui qualche suggerimento utile.

Stelle cadenti: le spiagge più belle dove guardarle

Ecco le spiagge italiane più belle e buie, dove ammirare lo spettacolo delle stelle cadenti nelle notti d’estate.

Spiaggia di Maria Pia, Alghero. La costa di Alghero offre tante spiagge bellissime, lunghe distese sabbiose e calette pittoresche. L’importante è scegliere un posto senza edifici nei paraggi, al riparo dall’inquinamento luminoso. Un posto ideale è la spiaggia di Maria Pia, proseguimento della spiaggia cittadina a nord, ma lontana dalla città e con dune e pineta alle spalle che mantengono l’oscurità. Potrete ammirare lo spettacolo delle stelle cadenti un una spiaggia ampia, con una spettacolare vista sul mare e sul profilo della città illuminata in lontananza.

Spiaggia di Mezzavalle, Ancona. Sulla Riviera del Conero, appena più a sud della città di Ancona si trova questa spettacolare spiaggia di sassolini a ridosso della falesia del Monte Conero e circondata dalla vegetazione mediterranea. Mezzavalle è un posto selvaggio, senza illuminazione pubblica, deserto di notte, perfetto per ammirare le stelle cadenti. Attenzione al ripido sentiero per scendere in spiaggia, di notte non illuminato. Portate delle buone scarpe da ginnastica. Una valida alternativa sono anche le spiagge di Sirolo. A quella delle Due Sorelle si arriva solo via mare.

Conero Spiaggia di Mezzavalle dall’alto (Thinkstock)

Cala dell’Uzzo, Riserva dello Zingaro. Un altro luogo bellissimo per ammirare le stelle cadenti sul mare è la costa della Riserva Naturale dello Zingaro, lungo il promontorio nord-occidentale della Sicilia, in provincia di Trapani. Qui sul versante orientale si affaccia un litorale frastagliato di cale e calette da togliere il fiato. Scegliete la Cala dell’Uzzo, nella località di Tonnarella dell’Uzzo, assolutamente priva di fonti luminose. Si arriva qui scendendo un sentiero dalla strada principale. La piccola spiaggia circondata dalle rocce vi regalerà uno scenario speciale.

Spiaggia dell’Asino, Vulcano. Eolie. Una spiaggia davvero suggestiva per ammirare la pioggia di stelle cadenti è la spiaggia dell’Asino sull’isola di Vulcano, una delle più belle delle Eolie. Un luogo selvaggio, dove il nero della sabbia si unisce alla vegetazione rigogliosa della montagna che sovrasta l’arenile. Si arriva qui scendendo un ripido sentiero dalla strada provinciale. Il luogo è anche mondano perché c’è un locale con pista da ballo. Ma le luci non daranno troppo fastidio, basta spostarsi sulla riva o ai lati della baia dove è più buio.

Tonnara dell’Uzzo, Costa dello Zingaro a San Vito Lo Capo (Wikipedia)

Lungomare di Sabaudia. La lunga spiaggia del Lungomare di Sabaudia è un’altra location perfetta per lo spettacolo delle stelle cadenti. Le ampie zone libere e selvagge, le poche ville della zona, dietro la spiaggia, coperte dalle dune e dalla vegetazione, fanno di questo posto un luogo ideale, senza inquinamento luminoso. Sarà fantastico ammirare il cielo con la sagoma nera del Monte Circeo in fondo alla spiaggia.

Roccammare, Castiglione della Pescaia. La spiaggia di Roccammare a nord di Castiglione della Pescaia, in Toscana, è una lunga distesa di sabbia, con la pineta alle spalle e il promontorio Le Rocchette a nord. Una spiaggia libera e bellissima, dove ammirare il cielo notturno scorgendo in lontananza le luci dell’Isola d’Elba e nord e quella del Giglio a Sud.

Castiglione della Pescaia, Le Rocchette (Alfonso Cacciola, iStock)

Spiaggia del Paese, Riomaggiore. Una romantica caletta rocciosa vicino al centro abitato di Riomaggiore alle Cinque Terre, è la spiaggia del Paese. Si trova sotto ad un costone roccioso e si raggiunge passando sul camminamento ricavato dal promontorio che la separa da Riomaggiore, dov’è l’imbarco dei battelli. Un luogo appartato e sufficientemente buio, ma a due passi dal centro abitato.

Eraclea a Mare, Venezia. Tra Jesolo e Caorle, sulla riviera adriatica di Venezia, si affaccia la bella spiaggia di Eraclea a Mare, una lunga striscia di sabbia dorata, con dune e pineta alle spalle. Un luogo libero e selvaggio, solitario e senza inquinamento luminoso, a due passi dalla Laguna di Venezia. Perfetto per vedere le stelle cadenti e le congiunzioni tra luna e pianeti.

VIDEO: stelle cadenti

Tags:

Altri Articoli Interessanti: