ViaggiNews

Mare Italia: i luoghi più belli dove fare il bagno

sabato, 1 luglio 2017

mare italia

Mare Italia: Cala Coticcio, Caprera (iStock)

Con oltre 7mila chilometri di coste l’Italia ha tante spiagge meravigliose, alcune delle più belle al mondo. Dalle distese di sabbia alle calette rocciose e impervie, il nostro male è bellissimo. Senza presunzione. Dalle coste della Penisola alle isole, troviamo paesaggi naturali stupendi. Luoghi dove è irresistibile la tentazione di tuffarsi.

Qui vogliamo segnalarvi le località italiane con il mare più bello, quello dove dovete fare assolutamente il bagno.

Mare Italia: i luoghi bellissimi dove fare il bagno

Ecco alcune delle località più belle d’Italia, tra spiagge, baie e calette dove fare un bagno da favola. Luoghi indimenticabili di cui porterete il ricordo per sempre.

Cala Li Cossi

Cala Li Cossi (Dal web, pubblico dominio)

Cala Li Cossi si trova nel nord della Sardegna, dopo Santa Teresa di Gallura andando verso ovest. Si affaccia sulla bellissima Costa Paradiso ed è una baia sabbiosa, circondata da rocce rossicce, bagnata da un mare stupendo color smeraldo cristallino. La spiaggia si raggiunge a piedi con 15 minuti di camminata.

Tonnara di Scopello

Tonnara di Scopello (Thinkstock)

In Sicilia, nella Riserva Naturale dello Zingaro, in provincia di Trapani, trovate la spettacolare spiaggia della Tonnara di Scopello. La tonnara è una delle più importanti e antiche di tutta la Sicilia,oggi dismessa è diventata un’attrazione turistica, con la spiaggia ricavata dal suo piazzale di cemento, dove una volta venivano lavorati i tonni. Lo scenario è impreziosito dalla costa rocciosa e dagli imponenti faraglioni sul mare. L’acqua è stupenda: dal blu allo smeraldo.

Chiaia di Luna, Ponza

Ponza, spiaggia Chiaia di Luna (iStock)

Quella di Chiaia di Luna è una delle spiagge più belle dell’isola di Ponza. Purtroppo negli ultimi anni è stata chiusa a causa della fragilità della falesia, più volte franata sull’arenile. Nulla vieta, però, di raggiungere la baia in barca, purché ci si tenga a debita distanza dalla costa, e fare il bagno qui, magari alla luce del tramonto.

Arco Magno, San Nicola Arcella

Spiaggia Arco Magno (Vega7cnv, CC BY-SA 3.0, Wikicommons)

La spiaggia della Grotta dell’Arco Magno è una delle meraviglie della costa calabrese tirrenica e dell’Italia. Si trova a San Nicola Arcella, a sud di Praia a Mare, nella parte meridionale del Golfo di Policastro. L’Arco Magno è di fatto una grotta priva della parte superiore, alla quale si accede attraverso un arco, a nuoto o con piccole imbarcazioni. All’interno di apre una piccola baia di rocce e sassolini con un’acqua trasparente e verde smeraldo.

Spiaggia di Sansone

Spiaggia di Sansone, Portoferraio, Elba (iStock)

L’Isola d’Elba ha tante spiagge bellissime, tutte imperdibili. Qui in particolare, però, vi consigliamo la spiaggia di Sansone, forse la più bella dell’isola d’Elba, per il paesaggio che la circonda, con la falesia a picco sul mare blu. L’arenile è formato da ciottoli si ghiaia bianca e l’acqua è di una limpidezza straordinaria. Si trova sulla costa settentrionale dell’isola, sopra Portoferraio.

Spiaggia di Scari

Stromboli, spiaggia di Scari (iStock)

Se visitate l’arcipelago delle Isole Eolie, non potete perdervi la suggestiva Stromboli. Quo dovete fare il bagno sulla spiaggia di Scari, una lunga distesa di ciottoli lavici neri, bagnati da un mare blu profondo e limpido, in un gioco di contrasti davvero eccezionale. Sulla spiaggia, libera e selvaggia, sono ormeggiate le barchette colorate dei pescatori, mentre in lontananza si ammira lo scoglio di Strombolicchio.

Cala Goloritzè

Cala Goloritzè, Baunei, Sardegna. (Istock)

Una delle spiagge più belle e imperdibili della Sardegna, con un mare favoloso e un paesaggio da togliere il fiato, è Cala Goloritzè. Raggiungibile via mare o con un impegnativo percorso di trekking, Cala Golritzè è una spiaggia che si è formata solo nei primi Anni ’60, in seguito ad una frana. L’arenile è formato da sassolini bianchi circondati sa una scenografia di rocce incredibili, dall’aspetto singolare, tra cui un pinnacolo alto 143 metri. Il mare è trasparente, turchese, smeraldo, azzurro intenso. Una meraviglia.

Spiaggia delle Due Sorelle, Conero

Gli scogli delle Due Sorelle, Monte Conero (Claudio Stanco, da Wikicommons. Licenza CC BY-SA 3.0)

Sulla Riviera del Conero, a sud di Ancona, nelle Marche, trovate una delle spiagge più suggestive del Mare Adriatico, la Spiaggia delle Due Sorelle di Sirolo, così chiamata per la presenza di due scogli vicini che emergono dal mare, davanti alla falesia. L’arenile è formato da sassolini bianchi e l’acqua è trasparente e blu. La spiaggia di trova in una baia chiusa dalla falesia bianca a picco sul mare, ricoperta dalla vegetazione mediterranea. Si raggiunge solo via mare. Un tempo anche da terra, percorrendo un ripido e pericoloso sentiero noto come il Passo del Lupo, interdetto perché troppo pericoloso.

San Fruttuoso

Spiaggia e Abbazia di San Fruttuoso (iStock)

La spiaggia di San Fruttuoso, dove sorge l’omonima Abbazia, è una delle più belle in assoluto del Mediterraneo. Qui trovate un acqua limpidissima, color verde smeraldo, circondata da uno scenario spettacolare, formato dalle rocce ricoperte di vegetazione mediterranea e dall’Abbazia medievale. La baia si trova sul promontorio di Portofino, nel comune di Camogli.

Spiaggia dei Conigli

Lampedusa, spiaggia e isola dei Conigli (iStock)

Una delle meraviglie imperdibili dell’isola di Lampedusa è la Spiaggia dei Conigli. Luogo di tale bellezza che ci viene invidiato in tutto il mondo. Quando si viene qui è impossibile non voler fare il bagno. L’acqua è di una bellezza straordinaria, limpidissima e trasparente, con colori che vanno dal celeste al turchese all’azzurro, ali blu. Il fondale è molto basso e permette di raggiungere a piedi l’antistante scoglio dell’Isola dei Conigli, da cui la spiaggia prende il nome. La spiaggia è di sabbia bianca finissima.

Cala Rossa, Favignana

spiagge più belle italia

Favignana, Cala Rossa, Isole Egadi (iStock)

Restando in Sicilia, ma da tutt’altra parte, non possiamo non citare la stupenda Cala Rossa sull’isola di Favignana, nell’arcipelago delle Egadi. Una delle spiagge più belle d’Italia, anche se di spiaggia per la verità qui ce c’è poca. Cala Rossa, infatti, è molto rocciosa, con formazioni molto particolari e la parte calpestabile è piuttosto ridotta, una terrazza ricavata tra gli scogli. Tuttavia, il luogo e soprattutto il mare è di una bellezza tale che è impossibile non desiderare di tuffarsi.

Riviera dei Ciclopi

Isola Lachea, Riviera dei Ciclopi, Aci Trezza (Mariom990, CC BY-SA 4.0, Wikipedia)

Sulla Sicilia orientale un’altra località meravigliosa con una spiaggia impervia, ma dove fare un bagno eccezionale, è la spettacolare Riviera dei Ciclopi. Ad Aci Trezza, frazione del comune di Aci Castello, a nord di Catania, si trova questa costa straordinaria con isole e faraglioni di roccia vulcanica disposti a semicerchio sul mare. La costa è impervia, con grandi rocce nere e scogli di basalto, priva di fatto di spiagge, se non quelle ricavate da terrazze e piattaforme sul mare. Lo scenario naturale, però, è meraviglioso, con il contrasto tra le rocce scure e il mare blu limpidissimo. Impossibile resistere alla voglia di tuffarsi, magari da una barca ormeggiata nella baia.

Chia, Domus de Maria

Domus De Maria, Torre di Chia (Cristiano Cani, CC BY 2.0, Wikicommons)

È stata nuovamente eletta la spiaggia più bella d’Italia dalla Guida Blu di Legambiente e Touring Club, per la qualità delle sue acque, la bellezza del paesaggio e la tutela ambientale. Non potevamo dunque non citare la spiaggia di Chia, nel comune di Domus de Maria, sulla costa meridionale della Sardegna. Qui trovate una serie di baie e spiaggette sabbiose bagnate da un mare limpidissimo. La zona è servita, ma non mancano i tratti liberi e selvaggi.

Punta Crena, Varigotti

Punta Crena, Varigotti, Finale Ligure (Panoramio)

Un altro luogo bellissimo dove fare il bagno è la caratteristica caletta di Punta Crena. Una spiaggia molto particolare a due passi dalla principale e famosa spiaggia di Varigotti, borgo del comune di Finale Ligure. Punta Crena prende il nome del promontorio che sporge sul mare ed è uno dei luoghi più belli della Riviera di Ponente della Liguria. Si tratta di una piccola e appartata spiaggetta affacciata chiusa da ripidi pareti rocciose e affacciata su un mare color smeraldo. Si arriva qui via mare oppure percorrendo un tortuoso e pericoloso sentiero via roccioso, che nella parte finale prevede che ci si cali con una corda.

Cala Coticcio, Caprera

Cala Coticcio, Tahiti, Caprera (zumstein71 iStock)

Infine, concludiamo questa rassegna con una delle spiagge e baie più belle dell’arcipelago de La Maddalena, Cala Coticcio, sull’isola di Caprera. La baia si trova nella parte orientale dell’isola, circondata da spettacolari rocce di granito rosa levigate e bagnate da un mare che sembra finto da quanto è bello: acqua trasparentissima, turchese, azzurra, smeraldo e blu intenso. La spiaggia è di sabbia bianca è piccola, ma il luogo è bellissimo. Attorno spuntano arbusti mediterranei. Cala Coticcio è divisa in due parti da un piccolo promontorio roccioso, al di là del quale si trova una caletta più piccola, quasi una piscina naturale, dove l’acqua è ancora più turchese e trasparente e per questo motivo è chiamata Tahiti.

A cura di Valeria Bellagamba

Tags:

Altri Articoli Interessanti: