Le Isole Vergini Britanniche eliminano l’obbligo di tampone per i turisti

Ultime novità sulle regole di viaggio all’estero: Le Isole Vergini Britanniche eliminano l’obbligo di tampone per i turisti. Tutte le ultime informazioni da conoscere.

Continua l’allentamento o direttamente l’eliminazione delle restrizioni di viaggio per i turisti internazionali in visita nei paradisi tropicali del Mar dei Caraibi. L’ultima novità riguarda le Isole Vergini Britanniche.

isole vergini britanniche tampone
Le Isole Vergini Britanniche eliminano l’obbligo di tampone per i turisti (Adobe Stock)

Solo poche settimane fa le Isole Vergini Britanniche avevano allentato alcune misure restrittive per i viaggiatori in arrivo dall’estero, eliminando l’obbligo della registrazione sul portale di viaggio BVI Gateway e quello della stipulazione di un’assicurazione di viaggio.

Ora, arriva la misura più importante, l’eliminazione dell’obbligo di tampone negativo prima della partenza. Un provvedimento che agevolerà l’arrivo degli stranieri sull’arcipelago e favorirà la piena ripresa del turismo. Ecco tutto quello che bisogna sapere.

Le Isole Vergini Britanniche eliminano l’obbligo di tampone per i viaggiatori

Una bella novità per i turisti che stanno programmando un viaggio nel paradiso del Mar dei Caraibi delle Isole Vergini Britanniche. Il governo dello Stato insulare, territorio d’oltremare del Regno Unito, ha deciso di eliminare per i viaggiatori in arrivo dall’estero l’obbligo di tampone negativo al Coronavirus per entrare nel Paese.

L’obbligo è stato eliminato lo scorso 15 luglio, con un emendamento approvato dal governo al protocollo Covid-19 di sicurezza sanitaria.

Pertanto, chi vuole visitare le meravigliose Isole Vergini Britanniche non dovrà più sottoporsi, prima della partenza, a un test Covid con risultato negativo da presentare al momento del viaggio.

Si tratta di una importante misura di allentamento delle restrizioni sanitarie, che segue l’altra decisione, adottata il 15 giugno, di eliminare l’obbligo per i viaggiatori di registrarsi sul portale di viaggio BVI Gateway insieme all’obbligo di stipulare un’assicurazione sanitaria di viaggio. Assicurazione che comunque è sempre raccomandata quando si parte per l’estero.

Per quanto riguarda, invece, le misure sanitarie adottate all’interno dello Stato, nelle Isole Vergini Britanniche non è più in vigore, sempre dal 15 giugno, l’obbligo di indossare mascherine protettive, né all’esterno né all’interno. Mentre negli spazi aperti al pubblico sono facoltative. Alcune attività ed esercizi commerciali, tuttavia, potrebbero applicare un proprio regolamento sull’utilizzo di mascherine.

Gli aggiornamenti sulle regole di viaggio per le Isole Vergini Britanniche li trovate sul portale Viaggiare Sicuri: www.viaggiaresicuri.it/country/VGB

Le misure degli altri Paesi caraibici

Nei giorni scorsi, anche lo Stato di Trinidad e Tobago ha abolito l’obbligo di tampone negativo per i turisti provenienti dall’estero.

Riguardo alle altre destinazioni caraibiche, hanno allentato o eliminato le misure sanitarie restrittive di viaggio per i viaggiatori internazionali le seguenti isole: Aruba, Isole Cayman, Barbados e Bahamas.

spiagge belle mondo 2022
Spiaggia di Trunk Bay, Parco nazionale delle Isole Vergini, St. John (Adobe Atock)