La Grecia elimina il Passenger Locator Form: viaggi sempre più facili

Novità dalla Grecia: elimina il Passenger Locator Form, i viaggi diventano sempre più facili. Le ultime notizie.

grecia passenger locator form
La Grecia elimina il Passenger Locator Form: viaggi sempre più facili (Cefalonia. Adobe Stock)

Abbiamo visto, come sempre più Paesi stiano allentando le restrizioni di viaggio in vista della prossima stagione primavera-estate, per rilanciare il turismo. Mentre quelli che erano ancora chiusi ai viaggiatori internazionali hanno riaperto o stanno riaprendo le frontiere.

Dal 1° marzo l’Italia ha abolito gli elenchi dei Paesi, con diverse regole di viaggio(soprattutto l’elenco E di quelli dove non si poteva viaggiare per turismo), e ha eliminato anche l’obbligo di quarantena per i viaggiatori dai Paesi extra Ue. Nuove norme per agevolare il turismo internazionale.

Ora, un altro Paese prende una decisione importante, che semplifica ulteriormente le procedure per viaggiare. Si tratta della Grecia che ha deciso di eliminare il Passenger Locator Form, il documento più temuto dai viaggiatori. Ecco tutto quello che bisogna sapere.

La Grecia elimina il Passenger Locator Form: viaggi più facili

Dal 1° febbraio i Paesi dell’Unione Europea erano tornati a chiedere il solo Green pass europeo o Certificato digitale Covid-19 per viaggiare all’interno dell’Unione e dei Paesi dell’area Schengen, senza chiedere tamponi aggiuntivi ai vaccinati o guariti. Come avevano fatto in molti, a seguito dell’esplosione dei contagi causata dalla variante Omicron a fine 2021.

Le regole di viaggio erano tornate quelle di prima a seguito di una raccomandazione del Consiglio dell’Unione Europea che era stata accolta dai Paesi membri e anche dall’Italia.

Le norme e le procedure si semplificano ancora. L‘Islanda ha deciso di rimuovere tutte le restrizioni per gli arrivi dall’estero.

Un’altra importante novità arriva però dalla Grecia. Il Paese ha deciso di eliminare il Passenger Locator Form (PLF), il modulo da compilare online prima della partenza verso un Paese all’estero, anche nella UE, e per il rientro in patria. Il modulo serve a segnalare gli spostamenti e le destinazioni del viaggiatore, affinché sia localizzabile in caso di positività o focolai.

Dal prossimo 15 marzo, il Passenger Locator Form non sarà più richiesto per entrare in Grecia. Come riporta TTG Italia. L’eliminazione del modulo di localizzazione dei passeggeri si applicherà ai viaggiatori provenienti da tutti i Paesi.

Ai viaggiatori sarà richiesto solo il Green pass europeo oppure una certificazione analoga che attesi l’avvenuta vaccinazione, la guarigione dal Covid o la negatività al tampone.

Con l’abolizione del Passenger Locator Form si semplificano notevolmente le regole per viaggiare in Grecia.

grecia passenger locator form
Regole di viaggio per la Grecia (Adobe Stock)