Home Mete Top I laghi più belli d’Italia per l’estate 2020

I laghi più belli d’Italia per l’estate 2020

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:08
CONDIVIDI

I laghi più belli d’Italia per l’estate 2020. Dove andare per il relax e per fare il bagno.

Lago di Fiastra. Marche (Adobe Stock)

Estate non è solo mare o montagna. Tra le innumerevoli proposte di vacanza, per gli amanti della natura e del relax c’è anche il lago. Da Nord a Sud il territorio italiano è popolato di laghi stupendi, grandi piccoli, di valle e alpini, navigabili e balneabili, per fare sport d’acqua o inaccessibili perché protetti. Laghi in cui si affacciano borghi incantevoli o si specchiano montagne imponenti. L’Italia anche per i laghi ha un’offerta molto ampia, per tutti i tipi di turismo: da quello sportivo e balneare a quello di relax e naturalistico.

Qui vi proponiamo una selezione di laghi bellissimi, da segnare in agenda per le vacanze dell’estate 2020. Ecco dove andare.

Leggi anche –> Spostamenti fra regioni: regole per viaggiare in Italia

I laghi più belli d’Italia per le vacanze dell’estate 2020

In vista di un’estate 2020 in cui trascorreremo per lo più le vacanze in Italia, all’insegna di quel turismo di prossimità per cui rimarremo più vicino a casa per via delle difficoltà negli spostamenti, anche se i Paesi europei stanno riaprendo i confini tra di loro, ma anche per sostenere il turismo locale,sono tante le proposte e idee di viaggio. Non sarà difficile né un sacrificio scegliere di rimanere in Italia per le vacanze estive. Il nostro Paese, infatti, ha un’offerta incredibile di mete bellissime.

Qui vi proponiamo quelle di lago, con una predilezione per i laghi più piccoli, quelli che offrono un’esperienza di relax e tranquillità, lontani dalle mete più popolari e affollate. Molti laghi italiani, inoltre, sono balneabili e questa caratteristica non vi farà mancare il mare. Ecco i laghi più belli d’Italia dove andare questa estate.

Lago di Fiastra (Marche)

Lago di Fiastra, Parco dei Sibillini (Adobe Stock)

Un bellissimo lago sorge nel cuore del Parco dei Monti Sibillini, nelle Marche, in provincia di Macerata. Si tratta del Lago di Fiastra, che sorge nell’omonimo comune marchigiano. Non sembra, ma questo lago con le sue acque di color azzurro inteso è artificiale, realizzato nel 1955 e alimentato dalle acque del fiume Fiastrone. La zona è di eccezionale bellezza paesaggistica e attrezzata per le attività sportive all’aria aperta. Ci sono percorsi per le escursioni a piedi e in mountain bike e un parco avventura. Il Lago di Fiastra è balneabile, con spiagge attrezzate con ombrelloni e lettini, servizio di affitto canoe e kayak. Da non perdere il trekking al vicino parco delle Lame Rosse, uno spettacolare Grand Canyon in miniatura. La zona è servita da campeggi, agriturismi e b&b. Il centro abitato di Fiastra sorge sulle colline che si affacciano sul lago.

Leggi anche –> Viaggi in Italia per l’estate 2020: il turismo e non solo riparte dai borghi

Lago di Braies (Alto Adige)

Lago di Braies (Foto di Fabio Visconti, CC BY-SA 3.0 via Wikimedia Commons)

Da tutt’altra parte, circondato dalle alte splendide cime delle Dolomiti altoatesine si trova il Lago Braies. È un lago alpino situato a 1.496 metri sul mare, in fondo alla stretta Val di Braies, laterale alla più ampia Val Pusteria. Il lago sorge ai piedi della imponente parete rocciosa della Croda del Becco ed è famoso per le sue acque limpidissime color smeraldo. Le cime delle montagne e il fitto bosco di abeti rossi che lo circondano si specchiano sull’acqua. Non è un caso che si diventato un famoso set cinematografico che per anche per questo ha visto aumentare in modo esponenziale il numero dei visitatori. Da visitare magari nei periodi di bassa stagione. Il Lago di Braies si trova nell0area del Parco naturale Fanes – Sennes e Braies.

Lago di Bracciano (Lazio)

Anguillara Sabazia, Lago di Bracciano (Adobe Stock)

A pochi chilometri da Roma, ideale per la visita di un giorno o un weekend rilassante e romantico, il Lago di Bracciano è un posto incantevole. Sul suo specchio d’acqua, che ricopre un antichissimo cratere vulcanico, si affacciano borghi pittoreschi e una fitta vegetazione. Dall’omonimo borgo di Bracciano svetta imponente il Castello Orsini-Odescalchi, conosciuto anche come Castello di Bracciano. Si tratta di una fortificazione a forma pentagonale dotata di cinque torri, realizzata alla fine del XV secolo e oggi usata per cerimonie e grandi eventi. Gli altri borghi che si affacciano sul lago sono Trevigiano Romano e Anguillara Sabazia, quest’ultimo è arrampicato su un piccolo promontorio. Il Lago di Bracciano è balneabile e dotato di spiagge, quella di Trevigiano Romano è stata premiata con la Bandiera Blu.

Da non perdere la passeggiata sul lungolago e le aree archeologiche etrusche nei dintorni, gli altri paesi vicini al lago e i boschi, su tutti il bosco di Silva Mantiana, un’area di circa 580 ettari attraversata da  sentieri e itinerari di diversa durata e difficoltà da percorrere a piedi, in bicicletta e a cavallo.

Lago di Molveno (Trentino)

Lago di Molveno (Adobe Stock)

Pluripremiato con la Bandiera Blu e da Legambiente e Touring Club Italiano, il Lago di Molveno è una meraviglia del Trentino. Le sue acque limpide color turchese e verde smeraldo non hanno nulla da invidiare a quelle del mare più bello, con l’unica differenza che lo scenario è composto da ripide montagne e boschi verdissimi. Qui l’attività balneare è molto praticata, anche perché il lago si trova solo a 164 metri sul livello del mare, il clima è piacevole e le ampie spiagge invitano anche a prendere il sole. Si praticano sport acquatici, inclusa la vela. Il Lago di Molveno è circondato dalle Dolomiti del Gruppo di Brenta, con la Cima Tosa, ad ovest e dal massiccio del Monte Gazza e della Paganella a sud-est.

Lago d’Iseo (Lombardia)

Monte Isola, sul Lago d’Iseo (iStock)

Il Lago d’Iseo o Sebino, è diventato famoso in tutto il mondo nel 2016, con la suggestiva installazione The Floating Piers dell’artista Christo, recentemente scomparso. Era una lunga passerella pedonale galleggiante  sull’acqua che collegava le sponde del lago e una delle sue piccole isole. Il Lago d’Iseo, tuttavia, anche prima di questo grande evento era molto importante, sia dal punto di vista naturalistico che da quello storico artistico. Situato in fondo alla Val Camonica, a circa 180 metri sul livello del mare e cinto dalle Prealpi bresciane e bergamasche, il Lago d’Iseo, poi, ospita la più grande isola lacustre naturale d’Italia e la più alta isola d’Europa, Monte Isola, vicino alla quale sorgono i due isolotti di Loreto e di San Paolo. Sulle sponde del lago e su Monte Isola sorgono borghi caratteristici con le loro chiese e i palazzi storici. La parte settentrionale del lago fa parte della riserva della biosfera UNESCO della “Valle Camonica – Alto Sebino.

Lago Ampollino (Calabria)

Lago Ampollino (Adobe Stock)

Un altro incantevole bacino artificiale, il Lago Ampollino si trova in Calabria, sull’altopiano della Sila a 1.278 metri sul livello del mare e bagna ben tre province: Cosenza, Crotone e Catanzaro. I lavori di realizzazione iniziarono nel 1916 e terminarono nel 1927. Il Lago Ampollino è circondato dai monti Scorciavuoi, Zingomarro, Gariglione e Montenero, e con il tempo è diventato una meraviglia dal punto di vista naturale e paesaggistico. Intorno al lago si estendono boschi di conifere, abeti e pini. Un luogo da vivere sia in estate, con escursioni per sentieri e traversate del lago in pedalò sia in inverno grazie agli impianti di risalita presenti in zona.

Leggi anche –> I borghi sul lago più belli d’Italia: quali visitare

Lago di Molveno (iStock)