Home Destinazioni e Guide turistiche Londra romantica: posti magici e curiosi per un weekend

Londra romantica: posti magici e curiosi per un weekend

ULTIMO AGGIORNAMENTO 1:03
CONDIVIDI

Dove andare a Londra, i luoghi più romantici: i posti magici da vedere e le cose da fare per un weekend romantico

londra romantica
I luoghi romantici di Londra

Quando si parla di città romantica viene subito in mente Parigi, oppure Praga o Venezia. Eppure anche la trendy e innovativa, seppur legata alle tradizioni, Londra sa essere squisitamente romantica. Londra ha infatti molte anime ed è davvero una città per tutti i gusti. Pure per gli innamorati. Anzi ci sono a Londra dei luoghi romantici degni di una cartolina di San Valentino. E a Londra poi sono state girate alcune delle commedie romantiche più belle degli ultimi anni. Londra ha dei posti magici. Ecco quali sono e dove andare.

Leggi anche -> Cosa visitare gratis a Londra: cose da fare e vedere

Ed ogni tipo di amore potrà essere celebrato a Londra. Londra sa essere essere upper class e raffinata – basti pensare ai suoi palazzi e locali di Knightsbridge; sa essere splendidamente tradizionale – che ne dite di un tè alle cinque nei luoghi preferiti dalla Regina Elisabetta?; sa essere innovativa e fuori dagli schemi – fatevi un giro a East London; e multiculturale – basta una passeggiata ovunque per capirlo. E poi i suoi teatri, i suoi negozi per tutte le tasche. Insomma Londra è davvero per tutti.

Posti magici a Londra: weekend romantico

Londra nasconde dei posti magici, fuori dagli itinerari più turistici, che vi conquisteranno. L’atmosfera di Londra con i suoi grandi parchi, il cielo un po’ sonnecchioso, le architetture vittoriane imponenti e bellissime. Trascorrere un weekend romantico a Londra significa passeggiare in giardini incantevoli, navigare sul Tamigi, rilassarsi in idromassaggi sul fiume, ammirare Londra dall’alto e andare a teatro.



Booking.com

A Londra potrete anche condividere con il partner esperienze adrenaliniche e fuori dall’ordinario come mangiare in un ristorante totalmente al buio il Dans Le Noir, magari per accendere i sensi, oppure scalare una parete al Castle Climbing Centre. Ma anche solo bere una birra in un tipico bar londinese può essere deliziosamente romantico se fatto con la persona giusta. E poi ovviamente rilassarvi in un nido d’amore, ovvero in uno degli hotel di Londra. La scelta è vastissima, ce n’è per tutte le tasche e non preoccupatevi troppo delle distanze a Londra con la metro arrivate ovunque in poco tempo.

Se avete più di un weekend a disposizione vale la pena andare a visitare i dintorni di Londra. Gli incantevoli villaggi della campagna inglese sono quando più di romantico potete immaginarvi. Così come i Castelli: una gita in un castello immaginandovi principi e principesse.

  • Holland Park
  • Galleria dei Bisbigli, St Paul
  • Primerose Hill
  • Hydepark
  • Planetario
  • Little Venice
  • Shand
  • London Eye, la Capsula di Cupido
  • Neal’s Yard
  • South Bank

Giro sul London Eye

Londra (iStock)

Già di per se un giro sull’immensa ruota panoramica di Londra, il London Eye, è molto romantico. Certo non sarete soli. Se volete rendere davvero speciale questo giro prenotate la Capsula di Cupido e avrete una capsula solo per voi, champagne e cioccolatini. Ed ovviamente tutta Londra da ammirare.

Il giardino degli innamorati di Holland Park

Londra è una città con tantissimi parchi, da quelli più grandi a quelli più piccoli. Laghetti e scoiattoli sono una costante dei parchi londinesi, così come anche daini se vi allontanerete dal centro città. Una passeggiata in uno di questi parchi magari in primavera o estate vi permetterà di ammirare uno spettacolo di fiori, magari al Kew Gardens, ma anche in autunno o inverno l’atmosfera è molto suggestiva. Una delle passeggiate più romantiche potete farle ad Holland Park dove si trova il giardino zen. Holland Park è rinominato il parco degli innamorati per via della sua fitta vegetazione la sua quiete. Il giardino giapponese con cascate, piante di bambù e laghetti è davvero incantevole.

Galleria dei Bisbigli a St. Paul

Millennium Bridge e la Cattedrale di Saint Paul (iStock)

La Cattedrale di Saint Paul è indubbiamente uno dei luoghi di Londra da visitare. E’ la seconda basilica più grande al mondo dopo San Pietro ed è maestosa e uno scrigno di architettura. Potrete salire fino sulla cupola per avere un panorama di Londra, potrete camminare sulla navata percorsa nel 1981 da Lady Diana per sposare il principe Carlo e potrete andare nella suggestiva galleria dei bisbigli. Per arrivarci dovrete salire oltre 200 gradini e una volta giunti per la sua particolare forma emisferica qualsiasi cosa bisbigliata sul muro viene amplificata dagli echi in qualsiasi altro punto della galleria.

La romantica Little Venice

Se il romanticismo di Venezia vi manca andate a Little Venice. Questo angolo di Londra è uno dei posti magici di Londra: acqua, quiete e ritmi rilassati. Niente frenesia, ma il dolce rumore dell’acqua. Litte Venice si trova all’unione del Grand Union Canal e di Regent’s Canal e si raggiunge facilmente dalla stazione di Warwick Avenue. Qui oltre ad andare in tour in barca potrete trovare locali e gallerie d’arte, potrete vedere un teatro di marionette e bere qualcosa direttamente sull’acqua al Waterside Canal Boat Cafe.
Facendovi una passeggiata lungo il Regent’s Canal in estate potrete anche affittare barche con idromassaggio all’interno e proseguendo la passeggiata lungo questo canalae arriverete a Camden Lock.

Panorama da Primerose Hill

Fuori dalla confusione della città si trova Primerose Hill una piccola collina dalla cui cima si gode di una vista spettacolare sulla città. Primerose Hill è parte di Regent’s Park di quella che allora era un’immensa riserva di caccia. Passeggiare per questa collina fra prati verdi e panchine in legno è già di per sè molto romantico e poi una volta giunti in cima potrete ammirare tutta Londra dall’alto. Potrete facilmente distinguere i monumenti grazie alla mappa e alla legenda che si trova poi nel punto di affaccio.

Passeggiata a South Bank

E’ uno dei luoghi dove tutti dovrebbero andare, ma è uno di quei posti magici per gli innamorati. South Bank si trova lungo la riva del Tamigi ed è pieno di attrazioni, locali e ristoranti. Passeggiare lungo il fiume di sera con le luci della città che si specchiano sul fiume e con il Big Ben e Saint in lontananza è decisamente molto romantico. Qui vi si trovano anche alcune delle istituzioni culturali più importanti della città come il National Theatre e il Southbank Centre.

Affittare un pedalò ad Hyde Park

Hyde Park è il grande parco nel centro di Londra dove passeggiare, andare in bicicletta e rilassarsi. E’ anche il parco con il celebre laghetto ‘Serpentine’ che taglia in due il parco. In questo laghetto si noleggiano barche e pedalò per concedersi qualche ora di relax in mezzo all’acqua.

Vedere le stelle al planetario

Sedetevi nelle comode poltrone reclinate, datevi le mano e osservate il cielo trapunto di stelle. Un pomeriggio al Planetario di Londra è decisamente molto romantico ed è anche spettacolare grazie ad un’alta tecnologia che vi farà conoscere la volta celeste. Numerosi eventi si svolgono al Peter Harrison Planetario.

Bacio altissimo al The Shard

Il The Shard è un vertiginoso grattacielo, progettato da Renzo Piano, rivestito in vetro e dal design futuristico. Si trova nella zona di Southwarck ed ospita uffici, ristoranti e un hotel. Nei suoi piani più alti ci sono le terrazze panoramiche e con un’altezza di 310 metri nei giorni più limpidi potrete vedere fino a oltre 60 km di distanza. Al 69esimo piano dalle grandi vetrate poste su ogni versante dell’edificio potrete ammirare tutta la città e fino dove può arrivare il vostro sguardo. E se non soffrite di vertigini salite ancora fino al 72esimo piano dove si trova la piattaforma aperta: godetevi questa vista stretti in un abbraccio o con un flute di champagne da prendere allo Champagne bar.

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteCoronavirus in Cina: gli ultimi aggiornamenti
Articolo successivoEnrico Remigio, chi è il concorrente di ‘Chi vuol essere Milionario’
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.