Home Destinazioni e Guide turistiche Laghetto di San Benedetto: fare il bagno, come arrivare, cosa vedere

Laghetto di San Benedetto: fare il bagno, come arrivare, cosa vedere

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:05
CONDIVIDI

lago di San Benedetto

Laghetto di San Benedetto a Subiaco vicino Roma: uno dei luoghi più belli del Lazio, spiaggia da sogno, acqua cristallina e natura- Come arrivare e fare il bagno

I Caraibi sono molto vicini. Per la precisione si trovano ad appena un’ora d’auto da Roma. Sembra impossibile, vero? Eppure una volta che sarete arrivati in questa riserva naturale ai piedi dei Monti Simbruini vi sembrerà davvero di stare in Paradiso. In questa aerea protetta appena sotto il Monastero di San Benedetto a Subiaco si trova un luogo di una bellezza mozzafiato, con una cascata e un laghetto dove l’acqua è cristallina e color smeraldo, dove la Natura è la protagonista e la Storia è lì a due passi che osserva. E’ il laghetto di San Benedetto, un luogo amatissimo dagli abitanti della zona e sempre più frequentato dai turisti incantati da questo posto splendido che sta diventando una delle mete più frequentate del Lazio. Un luogo bellissimo dove fare il bagno lontano dalla confusione.

Nel Lazio si trovano molti laghi amatissimi dai turisti. Infatti le acque dei laghi laziali sono molto pulite e sono circondati da una natura lussureggiante e di borghi incantevoli. Ma il laghetto di San Benedetto è un piccolo specchio d’acqua nei boschi dei Monti Simbruini, un luogo protetto e spettacolare.

Leggi anche -> Le spiagge più belle del Lazio

Laghetto di San Benedetto: come arrivare e cosa fare

A rendere speciale questo luogo non è solo la sua estrema bellezza, ma anche il fatto di essere nascosto. Per quanto arrivarci sia piuttosto semplice, passeggiare per i boschi e per ponti di legno precari e improvvisamente ritrovarsi in questa meraviglia dà l’idea di un sogno a occhi aperti. Il laghetto di San Benedetto è incontaminato ed è senza dubbio uno dei posti più belli che attraversa il fiume Aniene. Un luogo dove poter fare il bagno in estrema tranquillità.

Il laghetton di San Benedetto si trova ai piedi del Monastero di San Benedetto, uno dei luoghi più belli d’Italia ed è chiuso da rocce calcaree e protetto da una natura rigogliosa. Una piccola cascata alimenta questo piccolo specchio d’acqua di colore smeraldo. Numerosi i tuffi e i bagni che i turisti fanno nelle sue acque cristalline e sempre fresche. Qui infatti anche nei giorni di estrema calura si può trovare un piacevole ristoro, rilassandosi sulla spiaggia all’ombra di alberi secolari.

Per arrivare al laghetto di San Benedetto bisogna giungere a Subiaco, da lì andando in direzione dei monasteri benedettini, superati i resti della Villa di Nerone, si scende sulla destra e si raggiunge un’area pic-nic. Si attraversa un ponte in legno e da qui si prosegue lungo un sentiero (sentiero turistico ST2) che costeggia il fiume. Poco dopo si sbuca in questo angolo di paradiso lontano da tutti e che fa sembrare di essere davvero ai Caraibi.

Autore: Cini Silvia

CONDIVIDI
Articolo precedenteGoogle Maps, come evitare le multe con la nuova funzionalità: le cose da sapere
Articolo successivoMario Biondo, un medico legale ammette: “Pressioni per pilotare l’autopsia”
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.