Home Meteo Il meteo della notte San Lorenzo: la visibilità delle stelle cadenti

Il meteo della notte San Lorenzo: la visibilità delle stelle cadenti

CONDIVIDI
meteo notte san lorenzo
Stelle cadenti (iStock)

Il meteo della notte San Lorenzo: la visibilità delle stelle cadenti. Le previsioni del tempo.

Oggi, 10 agosto, è San Lorenzo e siamo arrivati al tanto atteso appuntamento con le stelle cadenti. A partire da questa notte e nei prossimi giorni, fino a Ferragosto quando la Luna piena disturberà con la sua luce, il cielo notturno sarà popolato di scie luminose che offriranno lo spettacolo più bello dell’estate.

Chiamate Lacrime di San Lorenzo, in onore del santo martire, le stelle cadenti di metà agosto sono scientificamente chiamate Perseidi, perché il loro radiante, ovvero il punto dal quale sembrano provenire tutte le scie luminose, si trova all’interno della costellazione di Perseo.

Le Perseidi sono tra le stelle cadenti maggiormente visibili a occhio nudo durante l’anno, per la loro frequenza e la luminosità. Il clima estivo, poi, favorisce la loro visione da parte del pubblico, poiché è più facile e piacevole restare all’aperto in attesa del loro passaggio. Un altro sciame meteorico importante sono le Geminidi a dicembre.

Numerose sono le associazioni di appassionati e gli enti che organizzano serate ed eventi per l’osservazione delle stelle cadenti.

Ma come sarà il tempo? Stando alle ultime previsioni, fino a Ferragosto dovrebbe prevalere l’alta pressione che, oltre a portare il gran caldo di questo weekend, garantirà tempo stabile con cieli sereni. Un’ottima condizione per osservare le stelle cadenti nel cielo notturno. Scopriamo le previsioni meteo in dettaglio per questa sera.

Leggi anche –> Il cielo di agosto 2019: l’appuntamento con le stelle cadenti

Il meteo della notte San Lorenzo: le stelle cadenti

La notte di San Lorenzo del 10 agosto è quella tradizionalmente dedicata alle stelle cadenti, anche se il picco massimo dello sciame meteorico è sempre qualche giorno dopo: anche quest’anno sarà la notte tra il 12 e il 13 agosto.

Le Perseidi sono lo sciame meteorico creato dai frammenti della scia della cometa Swift-Tuttle, che la Terra incrocia sulla sua orbita proprio in questi giorni di agosto. I frammenti entrano nell’atmosfera e si bruciano, creando le scie luminose che chiamiamo stelle cadenti.

In queste notti per poter osservare bene le Perseidi illuminare il cielo è bene allontanarsi dalle città e da tutte le zone dove la visione del cielo notturno è disturbata dall’inquinamento luminoso. La montagna è perfetta, ma anche una spiaggia buia o una collina fuori città. I luoghi non mancano e il clima estivo, a maggior ragione con il gran caldo di questi giorni, renderà piacevole stare all’aperto, magari sdraiati su un prato con lo sguardo rivolto al cielo oppure partecipando ad un’escursione guidata in oasi e parchi naturali, tutti rigorosamente al buio. Tanti sono gli eventi organizzati, anche con attività collaterali, e numerose le osservazioni guidate da esperti astronomi o astrofili.

Stelle cadenti (iStock)

Ricordiamo che siamo in fase di Luna crescente, che sarà piena il 15 agosto, a Ferragosto. Il nostro satellite naturale è già abbastanza grande e luminoso nel cielo notturno, ma ancora non disturberà troppo la visibilità delle meteore. Soprattutto, la Luna tramonterà abbastanza presto, permettendo una buona osservazione delle Perseidi nella seconda parte della notte.

Per ammirare le stelle cadenti Perseidi basterà volgere lo sguardo verso l’area a nordest del cielo, in direzione della costellazione di Perseo, fra Andromeda e Cassiopea (in alto) e il pentagono dell’Auriga (in basso).

Il meteo dovrebbe garantire una buona visibilità. Infatti, l’alta pressione garantirà tempo stabile e cieli sereni questa notte e per tutto il weekend su gran parte d’Italia. Il meteo della Notte di San Lorenzo ci regalerà dunque uno spettacolo imperdibile. Il bel tempo dovrebbe mantenersi su buona parte d’Italia almeno fino a Ferragosto, garantendo cieli sereni anche per la notte del picco massimo delle Perseidi, tra il 12 e il 13 agosto. L’unica eccezione sarà al Nord Italia, dove sono previsti cieli nuvolosi e temporali. Nelle prossime ore, previsioni più precise forniranno ulteriori dettagli sulle condizioni meteo a inizio della prossima settimana.

Per ammirare le stelle cadenti, gli eventi e i luoghi imperdibili: