CONDIVIDI
stelle cadenti
Stelle candenti e luna (iStock)

Stelle cadenti, luna e pianeti: i luoghi più belli e imperdibili per osservare il cielo notturno d’estate

In attesa del grande spettacolo dell’eclissi di luna del 27 luglio prossimo, la più lunga degli ultimi 100 anni, e poi dell’evento imperdibile dell’estate con le stelle cadenti di agosto, vogliamo segnalarvi alcuni luoghi speciali dove osservare un cielo notturno spettacolare, grazie all’assenza di inquinamento luminoso e alla bellezza del paesaggio circostante.

Stelle cadenti, luna e pianeti: dove osservare il cielo notturno

Vi proponiamo un elenco di luoghi bellissimi e imperdibili per osservare il cielo notturno in estate. Posti privi di inquinamento luminoso, dove si può osservare bene la Via Lattea e ammirare in tutto il loro splendore, senza interferenze né riverberi fastidiosi, le stelle cadenti, i pianeti e la luna. Per stare tutti con il naso all’insù e gli occhi pieni di meraviglia.

Quando si vuole ammirare uno spettacolo astronomico nel cielo notturno, che sia un’eclissi di luna, una congiunzione di pianeti o la magia delle stelle cadenti, la prima cosa da fare è scegliere un luogo buio, non disturbato dall’illuminazione pubblica né da altre forme di inquinamento luminoso. In montagna e nelle zone più isolate se ne trovano tanti di posti non illuminati, perfetti per osservare il cielo, ma anche al mare e in alcune isole esistono zone isolate che permettono una buona osservabilità. Qui ve ne segnaliamo alcuni davvero bellissimi e imperdibili.

Castel del Monte e Altopiano delle Murge

Castel del Monte (iStock)

Nel cuore della Puglia, nella zona intorno al castello voluto da Federico II di Svevia, l’altopiano delle Murge è un posto bellissimo per ammirare il cielo notturno. Basta immergersi nella campagna fuori dall’illuminazione di Castel del Monte per trovare posti al buio. La zona è attraversata da sentieri da percorrere a piedi e servita da b&b, agriturismi e fattorie dove fermarsi a dormire.

Castelmezzano, Dolomiti Lucane

castelmezzano, borgo d'italia
Castelmezzano, Basilicata (iStock)

Arrampicato tra le rocce aguzze delle Dolomiti Lucane, Castelmezzano è uno splendido borgo della provincia di Potenza. È collegato a Pietrapertosa da un Ponte Nepalese da brivido, sospeso a 35 metri di altezza sopra il torrente Caperrino. In zona trovate anche il Volo dell’Angelo, la zip-line che vi darà l’emozione di scorrere appesi ad un cavo, sospesi nel vuoto. Da percorrere anche i numerosi sentieri e le vie del trekking. Di notte troppo pericolosi, ma è sufficiente spostarvi nelle zone meno illuminate, appena fuori dal centro abitato per ammirare le stelle sopra le cime aguzze delle Dolomiti Lucane.

Spiaggia Maria Pia, Alghero

Spiaggia di Maria Pia di Alghero di notte (iStock)

Pur essendo una spiaggia cittadina, la spiaggia Maria Pia di Alghero è molto lunga e selvaggia, lontana dall’illuminazione pubblica e protetta alle spalle dalle dune e da una pineta che ne mantengono l’oscurità. Dalla spiaggia si può ammirare il cielo notturno con una spettacolare vista sul mare e on il profilo della città illuminata in lontananza.

Stromboli, Isole Eolie

Stromboli (iStock)

Non c’è forse esperienza più emozionante di ammirare le stelle cadenti, la luna e le congiunzioni di pianeti dalla cima di un vulcano, magari quando è in corso un’eruzione che fa fluire la lava sotto il cielo nero punteggiato dagli astri. Ecco perché l’isola di Stromboli, nelle Eolie, è un luogo assolutamente imperdibile per ammirare il cielo notturno in estate, dalle sue spiagge nere o sulla cima del vulcano, ovviamente accompagnati da una guida esperta, fino ad aspettare l’alba come ciliegina sulla torta di uno spettacolo superbo.

Chiesa di Santa Maria di Portonovo, Ancona

Portonovo di Ancona, baia e chiesetta romanica (Roberto Fogliardi, BobFog, CC BY-SA 3.0, Wikicommons)

Un posto incredibilmente suggestivo per ammirare il cielo notturno in riva al mare è il Parco del Conero, il monte che forma il promontorio a sud della città di Ancona, nelle Marche. Potete fermarvi a guardare le stelle e la luna sul mare fermandovi lungo la strada panoramica che percorre dall’alto il promontorio, verso le località di Sirolo e Numana, addentrarvi nei boschi per i sentieri del parco, fermandovi nelle radure o dove gli alberi si interrompono per fare spazio alla falesia che scende a picco sul mare. Imperdibile la tappa alla chiesetta romanica di Santa Maria di Portonovo arrampicata sulla falesia sopra la spiaggia, dalla quale ammirare una vista pazzesca, dalla notte fino all’alba. La chiesa sorge in fondo alla baia, in una zona non illuminata.

Parco Nazionale del Gran Paradiso

Parco Nazionale del Gran Paradiso (Alexis Courthoud, CC BY-SA 4.0, Wikicommons)

Infine, un luogo meraviglioso per ammirare i cielo notturno con le stelle, la luna e i pianeti è il bellissimo Parco Nazionale del Gran Paradiso, tra Piemonte e Valle d’Aosta. Qui tra montagne maestose e boschi fitti e oscuri potrete osservare un cielo che non ha eguali. In estate vengono organizzate passeggiate e trekking notturni proprio per andare a caccia di stelle cadenti o semplicemente ammirare le costellazioni e i pianeti. L’ente Parco organizza escursioni guidate apposite, come quelle in partenza dal rifugio Muzio, in località Chiapili, nell zona di Ceresole Reale.

Leggi anche:

I cieli più belli d’Italia: dove ammirare le stelle

A cura di Valeria Bellagamba