Home Eventi Stelle cadenti nelle Oasi Lipu, gli eventi da non perdere

Stelle cadenti nelle Oasi Lipu, gli eventi da non perdere

CONDIVIDI
stelle cadenti oasi lipu
Stelle cadenti Perseidi (iStock)

Stelle cadenti nelle Oasi Lipu, gli eventi da non perdere: “Le Notti delle stelle”.

Si avvicina la notte di San Lorenzo del 10 agosto, quella che tutti conosciamo per le stelle cadenti. In questi giorni si tengono numerosi eventi per osservare il cielo notturno, con la guida di esperti astronomi, nei luoghi più belli d’Italia, al riparo dall’inquinamento luminoso per poter ammirare lo spettacolo in tutto il suo splendore e cogliere più stelle possibili.

Si chiamano lacrime di San Lorenzo o Perseidi, perché la pioggia di meteore che illumina il cielo si irradia, per noi che stiamo sulla Terra, dalla costellazione di Perseo. La data di riferimento è il 10 agosto, ma il picco massimo di stelle che cadono dal cielo si verifica solitamente nei giorni seguenti, nella notte tra il 12 e il 13 agosto, come riferiscono gli esperti.

In queste date, ma già qualche giorno prima si possono alzare gli occhi al cielo a caccia delle Perseidi che lasciano la loro scia luminosa nella volta notturna. Le stelle cadenti che osserviamo ad agosto sono i frammenti della scia della cometa Swift-Tuttle, di cui la Terra incontra l’orbita in questi giorni. L’ingresso di questi frammenti nell’atmosfera terrestre crea le scie luminose che chiamiamo stelle cadenti. Di fatto i frammenti si incendiano e si distruggono a contatto con l’atmosfera.

Per osservare al meglio lo spettacolo è bene uscire dalle città o allontanarsi dai luoghi illuminati, alla ricerca di uno spazio buio che consenta un’ottima visibilità del cielo notturno. C’è chi va in montagna, chi in una spiaggia appartata, lontana dall’illuminazione pubblica, chi invece partecipa agli eventi di osservazione del cielo organizzati in tutta Italia delle associazioni di astrofili e astronomi, anche con la possibilità di utilizzare telescopi. Inoltre, ricordiamo che le meteore quest’anno saranno maggiormente visibili nella seconda parte della notte, dunque tardi, perché prima ci sarà la Luna in cielo che potrà in parte disturbare la visione con la sua luce. La Luna sarà piena il 15 agosto.

Leggi anche –> Il cielo di agosto 2019: l’appuntamento con le stelle cadenti

Ci sono eventi accompagnati anche da cene o assaggi di prodotti enogastronomici, come “Calici di Stelle“, a cui partecipa l’UAI, Unione Astrofili Italiani, con degustazioni di vino (fino all’11 agosto). Poi ci sono gli eventi che prevedono un’immersione notturna in mezzo alla natura, anche con escursioni, come gli appuntamenti organizzati dalla Lipu, la Lega italiana protezione uccelli, nelle sue oasi e riserve: “Le Notti delle stelle”. Eventi affascinanti di cui vi parliamo qui di seguito.

Leggi anche –> San Lorenzo 2019: dove guardare le stelle cadenti

Stelle cadenti nelle Oasi Lipu: “Le Notti delle stelle”

Tra gli appuntamenti da non perdere per osservare le stelle cadenti di agosto ci sono le serate organizzate dalla Lipu, Lega italiana protezione uccelli, nelle proprie oasi e riserve naturali. Ambientazioni ricche di fascino epr ammirare lo spettacolo più bello e atteso dell’estate. Si chiamano le “Le Notti delle stelle” e sono dieci appuntamenti in programma dal 9 al 12 agosto in diverse parti d’Italia.

Gli eventi prevedono osservazione del cielo notturno, a caccia di stelle cadenti, accompagnate da escursioni e altre attività nelle aree naturali della Lipu:

  • Oasi di Arcola (La Spezia), rinfresco e osservazioni delle stelle in collaborazione con la Società Astronomica Lunae;
  • Oasi Bosco del Vignolo (Pavia), all’interno del Parco del Ticino, doppio appuntamento con osservazione delle stelle e con esperti entomologi che guideranno il pubblico alla scoperta delle falene;
  • Riserva naturale Ca’ Roman (Venezia), ascolto dei canti degli uccelli al crepuscolo e poi osservazione del cielo con gli astrofili di Mestre “Guido Ruggieri”;
  • Riserva Torrile e Trecasali (Parma), breve conferenza sull’osservazione del cielo stellato, a seguire, osservazioni guidate nella riserva con Pierluigi Giacobazzi, astrofotografo e divulgatore scientifico;
  • Oasi Lipu Celestina di Campagnola Emilia (Reggio Emilia), una serata alla scoperta dei segreti di stelle e pianeti in collaborazione con il gruppo di astrofili “Città delle stelle” di Carpi e Novi di Modena;
  • Oasi di Bianello a Quattro Castella (Reggio Emilia), visite guidate presso il Castello di Bianello con partenza dal centro visite nel borgo di Monticelli;
  • Riserva naturale Santa Luce (Pisa), passeggiata con esperti astrofili;
  • Riserva naturale del Chiarone-Oasi Lipu Massaciuccoli (Lucca), il 10 e l’11 agosto si terrà l’evento “Parco delle stelle“, in collaborazione con il Parco Migliarino, Rossore, Massaciuccoli, che prevede visite guidate nell’area archeologica, musica ed escursioni notturne in battello con osservazione della volta celeste sotto la guida di astroVersilia e del Gruppo Astronomico Viareggio.
  • Infine, il Centro habitat mediterraneo (Ostia, Roma) offrirà numerosi appuntamenti, domenica 11 agosto: dopo una giornata di eventi fin dalle 9 del mattino, la serata si aprirà alle 20.15 con la liberazione di un rapace notturno curato dal Centro recupero Lipu a Roma, a seguire le osservazioni del cielo con i telescopi di Accademia delle stelle e con il divulgatore e astrofisico Paolo Colona.

Ulteriori informazioni sul sito web della Lipu: Il programma delle Notti delle stelle 9-12 agosto

Per ammirare le stelle cadenti, ecco i luoghi imperdibili:

Il cielo di agosto 2019, video INAF – Istituto nazionale di Astrofisica