Home Destinazioni e Guide turistiche Le 10 spiagge segrete più belle d’Italia: mete sconosciute e poco affollate

Le 10 spiagge segrete più belle d’Italia: mete sconosciute e poco affollate

CONDIVIDI

spiaggia sardegna

Le spiagge poco conosciute, spiagge segrete d’Italia, le più belle, sconosciute, tranquille e poco affollate

L’Italia vanta un mare straordinario e spiagge da sogno che attraggono turisti da tutto il mondo. Ma in questo paradiso fatto di oltre 7 mila chilometri di costa si trovano anche spiagge segrete, spiagge poco conosciute, poco affollate anche in piena estate e sconosciute ai più, luoghi di estrema bellezza di cui si vede ogni tanto giusto qualche immagine, ma in pochi possono raccontare di esserci stati. Per arrivare a poter godere di queste spiagge senza folla anche in pieno agosto dovete però essere disposti a faticare un po’ in quanto queste spiagge  sono immerse nella natura, lontane dalle città e dalla confusione, spesso senza servizi. Ma è proprio il loro essere così poco accessibili a renderle ancora più belle e poco affollate. Lo sforzo che farete verrà ripagato dalla bellezza del luogo.

Leggi anche -> Le 15 spiagge più belle d’Italia

Le spiagge più belle e poco affollate d’Italia

spiaggia gaeta

Stare in santa pace in pieno agosto in spiaggia in Italia è un’impresa ardua, ma in alcune di queste spiagge, le spiagge segrete, spiagge poco conosciute, quelle mete mare meno battute dai turisti, è possibile. Fuori dall’alta stagione in alcune di queste spiagge non incontrerete nessun umano, quindi se avete voglia di tranquillità sono il poso giusto per voi. Ricordatevi però che spesso non ci sono servizi e che quindi dovete portarvi tutto il necessario.

Spiaggia del Remaiolo, Isola d’Elba – TOSCANA
Sulla Costa dei Gabbiani si trova la Spiaggia del Remaiolo, una spiaggia attrezzata, di sabbia chiarissima, lunga appena 100 metri, protetta a destra da uno sperone roccioso e a sinistra dalla Punta dei Ripalti e alle spalle una lussureggiante pineta dove trovare ombra e fresco riparo nelle ore più calde della giornata. Davanti lo scoglio del Remaiolo meta di subacquei per la ricchezza della fauna marina. La spiaggia del Remaiolo è poco affollata, ma se volete una vera oasi di pace superate il piccolo promontorio di destra e vi troverete nella baia di Vetrangoli una spiaggia incontaminata con sabbia bianca, ciottoli scuri e sabbiolina nera. Un effetto cromatico dal forte impatto su un mare turchese.

Leggi anche -> Le spiagge più belle e nascoste della Toscana

Come arrivare alla Spiaggia del Remaiolo: dalla località di Capoliveri seguite le indicazioni per Pinta Calamita. Dopo il Villaggio Costa dei Gabbiani trovate un sentiero che porta alla spiaggia.

Spiaggia della Bufalara,  Sabaudia – LAZIO
Ad agosto quando in tutto il litorale romano non si trova posto nemmeno per un telo, alla Spiaggia della Bufalara c’è spazio a volontà. Questa splendida spiaggia si trova a Sabaudia ed è un’oasi incontaminata dove regna la Natura. Basti pensare che il nome ‘bufalara’ è dato per via delle bufale che vivono libere sulla spiaggia. La spiaggia è lunga e stretta affacciata su un mare trasparente. Per arrivarci bisogna intraprendere un sentiero fra dune e mare e più ci si addentra meno esseri umani e più bufale si incontrano. Fra le spiagge poco conosciute questa è quella che ha meno umani per metro quadro!

Leggi anche -> Circeo, le spiagge e cosa vedere

Come arrivare alla spiaggia della Bufalara: quando il lungomare di Sabaudia termina si può parcheggiare e da lì proseguire a piedi lungo il sentiero. Si incontreranno delle scale di legno che portano alla spiaggia.

Spiaggia dei 300 gradini,  Gaeta – LAZIO
Quando si dice che per arrivare nei posti più belli e meno affollati bisogna faticare il pensiero va a questa bellissima spiaggia del basso Lazio. La Spiaggia dei 300 gradini o dell’Aeronauta si trova a Gaea e per raggiungerla bisona scendere 300 gradini per l’appunto! La fatica, soprattutto quella del ritorno, sarà però ripagata dalla sabbia dorata, un mare cristallino e dalla macchia mediterranea che avvolge questa striscia lunga oltre 1 km.

Leggi anche -> Le spiagge più belle del Lazio

Come arrivare alla spiaggia dei 300 gradini: da Gaeta proseguire sulla litoranea verso Sud

Punta Aderci , Vasto – ABRUZZO
La maggior parte dei turisti si ferma nella grande spiaggia di Vasto, ma nel litorale nord si trova una riserva naturale con spiagge spettacolari. Questo tratto di costa che è la Riserva Naturale di Punta Aderci è considerato una delle coste più belle d’Italia e per la natura incontaminata, il mare limpido, le dune e la sabbia dorata. La spiaggia di Punta Penna all’interno della riserva colpisce per la bellezza delle sue dune. A Punta Aderci potreste incontrare tartarughe marine e avvistare delfini e trovare davvero pochissimi umani.

puna aderci

Leggi anche -> Le spiagge più belle e low cost d’Italia

Come arrivare a Punta Aderci: da Vasto prendere la litoranea e proseguire in direzione nord, seguire le indicazioni per la Riserva di Punta Aderci.

Spiaggia di Campana Dune, Chia  e Spiaggia di Cala Goloritzé- SARDEGNA
La Sardegna è la regione con il maggior numero di chilometri di costa, ben 1849 km. Qui si trovano alcune delle spiagge più belle non solo d’Italia, ma del mondo. D’estate la Sardegna è presa d’assalto e molte delle sue spiagge diventano impraticabili per il gran numero di turisti. Una spiaggia poco affollata anche nei mesi estivi è quella di Campana Dune a Chia. Questa spiaggia è un’oasi fatta da altissime dune – fino a 30 metri – sabbia bianca e finissima, ginepri e un mare limpido e turchese.

Leggi anche -> Le spiagge meno affollate e poco conosciute della Sardegna

La Sardegna offre molte spiagge poco conosciute e si estrema bellezza come la fotografatissima Cala Goloritzé vicino Baunei, spiaggia spettacolare e a numero chiuso raggiungibile tramite un sentiero o via mare e poi la particolare e molto bella spiaggia di Porto Ferro.

Spiaggia di Punta Crena, Savona – LIGURIA
Nel litorale di Ponente si trova la Spiaggia di Punta Crena, una delle spiagge segrete più belle in assoluto e più difficile da raggiungere. Viene chiamata la spiaggetta dalla gente del luogo in quanto è piuttosto piccola, appena 50 metri, ma di estrema bellezza. E’ protetta da due alte scogliere e si affaccia su un incantevole mare cristallino.

Leggi anche -> Le spiagge più belle della Puglia

Come arrivare alla spiaggia di Punta Crena: la spiaggia si trova a circa 300 metri dal molo di Varigotti, a Finale Ligure, e per arrivarci bisogna o passare via mare o affrontare un sentiero non molto agevole e poi calarsi con una corda!

Spiaggia del Buon Dormire,  Cilento – CAMPANIA
E’ stata più volte definita come una delle spiagge più bella d’Italia e una volta raggiunta lo si capisce. PAreti rocciose e macchia mediterranea proteggono questa piccola baia affacciata su un mare cristallino. Intorno grotte e natura la fanno da padrona. E il sonno in questo luogo incantevole di pace e relax è assicurato. Il nome deriva dal’Odissea: sembra che qui il nocchiero Palinuro si addormentò.

Baia del Buondormire (Salerno)

Leggi anche-> Le spiagge più belle della Campania

Come raggiungere la spiaggia del Buon Dormire: tramite un sentiero e 500 gradini o tramite nave. Giornalmente partono boat tour che lasciano i turisti in spiaggia la mattina e li vengono a prendere al pomeriggio.

Porto Badisco, Lecce – PUGLIA
In estate tutte le spiagge salentine sono prese d’assalto, ma ci sono ancora angoli e spiagge segrete incontaminate e poco affolate (qui le spiagge segrete della Puglia). Fra queste una è la spiaggia di Porto Badisco: una costa ancora selvaggia e poco affollata. Spettacolari e da non perdere le Grotte del Cervo, grotte sull’acqua dove si trovano dipinti rupestri.

Leggi anche -> Le spiagge più belle della Puglia

Come arrivare alla spiaggia di Porto Badisco: da Lecce prendere la litoranea per Porto Badisco. Una volta arrivati proseguire a piedi per esplorare tutta la costa.

Spiaggia della Marinella di Palmi, Reggio Calabria – CALABRIA
Lungo la Costa Viola a circa 50 km da Reggio si trova una delle spiagge più spettacolari e meno frequentate d’Italia. La spiaggia della Marinella di Palmì è una spiaggia di ghiaia bianca, circondata dal verde della macchia mediterranea affacciata su un mare limpido e turchese. Gli amanti dello snorkeling troveranno in questa spiaggia il loro luogo ideale per via dei tantissimi pesci che si trovano in questa zona. Il sentiero del trecciolino che si trova sopra la spiaggia offre dei panorami spettacolari. La spiaggia è facilmente raggiungibile, ma è frequentata solo da locali, in quanto fuori dai percorsi turistici.

Leggi anche -> Le spiagge più belle della Calabria

Come arrivare alla spiaggia della Marinella di Palmì: Arrivare a Palmi e proseguite in direzione Sud-ovest seguendo le indicazioni per la spiaggia.

Spiaggia di Marinello, Messina – SICILIA
E’ una spiaggia bellissima e davvero particolare che si trova lungo la costa messinese, con una leggenda di miscredenza a rendere ancora più interessante questa spiaggia. Una lunga lingua di sabbia bianchissima di oltre 2 km protesa verso Milazzo, un mare trasparente e fondali piuttosto bassi. La lingua di sabbia protegge il litorale rendendo l’acqua tiepida, mentre dalla parte opposta si trova il mare aperto e l’acqua più fresca. Immersa nella Riserva Naturale Orientata nella spiaggia si trovano i laghetti, specchi d’acqua che il mare crea insinuandosi sulla spiaggia.

Leggi anche -> Le spiagge più belle della Sicilia

Come arrivare alla spiaggia di Marinello: da Messina raggiungere il bivio per Tindari e proseguire per le indicazioni i Laghi di Marinello.