Home Eventi Primo maggio 2019 a Bologna: dove andare e cosa fare

Primo maggio 2019 a Bologna: dove andare e cosa fare

CONDIVIDI
primo maggio 2019 bologna
Bologna, San Petronio (iStock)

Primo maggio 2019 a Bologna: dove andare e cosa fare nel giorno della Festa del Lavoro.

In vista della prossima festa di primavera, quella del 1° maggio, vi proponiamo una serie di eventi e di manifestazioni da non perdere nelle città italiane. Qui scopriamo cosa fare e dove andare a Bologna per celebrare la Festa del Lavoro. Le proposte da segnare in agenda.

Leggi anche –> Picnic del Primo maggio 2019: i luoghi più belli e imperdibili

Primo maggio 2019 a Bologna: cosa fare

Per chi resta in città il Primo maggio, giorno della Festa del Lavoro, ci sono tante iniziative e attività a cui partecipare. Dai cortei dei sindacati e dalle celebrazioni istituzionali ai concerti, le feste in piazza, i mercati e gli spettacoli. Non ci sono solo i “concertoni” di Roma e Taranto, quest’ultimo concerto indipendente che sempre più successo sta riscontrando, anche le altre città italiane organizzano spettacoli musicali e tanti altri eventi per trascorrere la giornata della Festa del Lavoro in allegria e spensieratezza. Qui vi segnaliamo cosa e dove andare a Bologna il 1° maggio. Il capoluogo emiliano offre tantissimo, sia in termini di luoghi da visitare che di attività organizzate appositamente in questo periodo.

Immancabile a Bologna è la manifestazione nazionale dei sindacati confederali di Cgil, Cisl e Uil, con il corteo seguito dal comizio in Piazza Maggiore. “Lavoro, diritti, stato sociale: la nostra Europa” è il titolo della manifestazione di quest’anno, a cui prenderanno parte i leader tre sindacati: Maurizio Landini, Annamaria Furlan e Carmelo Barbagallo. La manifestazione istituzionale è in programma al mattino: il corteo dei sindacati partirà alle 10.00 da piazza XX Settembre, per raggiungere piazza Maggiore, dove alle 12.00 si terranno i comizi dei leader sindacali. Alle 13.00, nel Cortile di Palazzo D’Accursio, ci sarà il pranzo di solidarietà a cura delle Cucine Popolari. Nel pomeriggio, dalle ore 16.00, sempre in piazza Maggiore, è in programma il concerto del Primo maggio bolognese. Saliranno sul palco anche: El V And The Gardenhouse, B69 Jazz Orchestra, Savana Funk, Nya Angela Madonia, B-Boat, Terza Classe Folk Band, Luca Taddia & Fabio Cremonini, P-Funking Band, Swingle King. Dalle 21.00 si esibiranno: David Riondino e Khorakhanè – La Buona Novella, il rapper Murubutu e gli Après la Classe, artisti di punta del concerto.

Un altro evento istituzionale è quello organizzato dal sindacato USB in piazza dell’Unità, alle ore 11.00, in cui si affronteranno i temi di ambiente e lavoro. “Ambiente, lavoro, diritto al futuro. Festa dei lavoratori e delle lavoratrici” è il titolo della manifestazione che si occuperà delle connessioni tra sfruttamento lavorativo e ambientale, a partire dall’inquinamento, fono al dissesto del territorio e le speculazione urbana.

Nel pomeriggio, alle ore 18.00, all’Oratorio di Santa Cecilia, gli amanti della musica classica potranno partecipare al Concerto Orchestrale Sulle Corde dell’Ensembles di chitarre e voci dei Licei Musicali di Arezzo e Forlì. Il concerto si tiene nell’ambito del San Giacomo Festival.

Per gli amanti della cultura, il 1° maggio a Bologna sarà aperto il MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna e Museo Morandi, dalle ore 10.00 alle 18.30. Chiusi invece quasi tutti gli altri musei civici: Collezioni Comunali d’Arte, Museo Civico Archeologico, Museo Civico d’Arte Industriale e Galleria Davia Bargellini, Museo Civico Medievale, Museo Civico del Risorgimento, Museo del Patrimonio Industriale, Museo del Tessuto e della Tappezzeria “Vittorio Zironi”, Museo internazionale e biblioteca della musica, Museo per la Memoria di Ustica, Villa delle Rose.

Aperte le mostre: The Kennedy Years a Palazzo Belloni (dalle 11.00 alle 20.00), Planet or Plastic? presso il Complesso di Santa Maria delle Clavature (dalle 10.00 alle 19.00), Warhol & Friends a Palazzo Albergati (dalle 10 alle 20), Surrealist Lee Miller a Palazzo Pallavicini (dalle 11.00 alle 20.00), quella dedicata a Sturmtruppen a Palazzo Fava (dalle 10.00 alle 20.00).

Festa degli Aquiloni al Parco della Chiusa di Casalecchio di Reno. Un evento per tutti, famiglie con bambini e gruppo di amici, è la Festa degli Aquiloni che si terrà nel corso dell’intera giornata del 1° maggio al Parco della Chiusa a Casalecchio di Reno, appena fuori Bologna. Il programma dell’evento prevede camminate, gare, laboratori e animazioni, con tante attività dedicate ai bambini. Per info: www.facebook.com/comunecasalecchio

Vintage Trip al Parco del Cavaticcio. Il 1° maggio sarà il giorno conclusivo di Bologna “Vintage Trip”, sesta edizione, iniziata il 25 aprile, del “Vintage Festival”, un mercatino con oggetti di artigianato e design, che offre anche spettacoli con dj set, musica dal vivo e gastronomia. Gli stand aprono a 12.00.

Infine, Bologna è una città da vivere passeggiando lungo i suoi portici storici, le piazze e le viuzze medievali, fermandosi nei locali tipici, ristoranti, osterie e caffè. Non a caso è stata scelta dal New York Times tra le 52 mete top del mondo da visitare quest’anno.

Vi ricordiamo anche dove andare, cosa fare e cosa vedere a Bologna:

A cura di Valeria Bellagamba