CONDIVIDI
Toto Cotugno giudice ora mai
(Facebook)

Toto Cutugno: riviviamo la carriera di uno degli artisti italiani più amati al mondo che è reduce dall’esperienza come giudice di Ora o mai più, il talent condotto da Amadeus e vinto da Paolo Vallesi. 

Toto Cutugno sarà uno dei giudici della seconda edizione di ‘Ora o mai più’ che partirà questa sera su Rai 1. Nato il 7 luglio 1943 a Tendola di Fosdinovo, in provincia di Massa Carrara, Toto Cutugno è uno degli artisti italiani più apprezzati nel mondo. Ha partecipato, in diverse modalità, a ben 15 edizioni del Festival di Sanremo. Ha collezionato una vittoria, sei secondi posti e un terzo posto. Oltre che per la sua attività di cantante, Toto Cutugno ha segnato la storia della musica italiana e internazionale come autore di alcune delle composizioni più celebri. Ha venduto oltre 100 milioni di dischi in tutto il mondo.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Leggi anche -> Donatella Rettore, giudice a ‘Ora o mai più’, carriera e curiosità – VIDEO

Toto Cutugno giudice a Ora o mai più: le curosità su ‘L’italiano’ più famoso

Poco più che 20enne si cimenta con il gruppo ‘Toto & i Rockers’, per poi passare come batterista nel gruppo ‘Ghigo e i goghi’ e formare, nel 1965, il gruppo Toto e i Tati. Fonda poi gli Albatros, con inizia a cantare oltre che a suonare. La sua prima canzone di successo esce nel 1975. E’ ‘Africa’, composta in Francia e portata da Joe Dassin in giro per il mondo nella versione transalpina. Con gli Albatros partecipa al Festival di Sanremo nel 1976 con ‘Volo Az504’, chiudendo al terzo posto.

Da solista Toto Cotugno propone ‘Donna mia’ – diventerà sigla di ‘Scommettiamo?’ di Mike Bongiorno – e nel 1977 scrive ‘Soli’, canzone per Adriano Celentano rimasta per mesi in cima a tutte le classifiche italiane delle vendite. La vittoria a Sanremo arriva nel 1980 con ‘Solo noi’. Lo stesso anno, vince il Festivalbar con ‘Olympic Gamers’, canzone scritta per Miguel Bosé. Il suo brano più famoso, ‘L’italiano’, sarà portato all’edizione del Festival di Sanremo del 1983. Arriverà solo al quinto posto, ma si aggiudicherà il voto popolare. Toto Cutugno non ha mai smesso di scrivere canzoni. Nel 2016 è tornato a farlo per Adriano Celentano (‘Ti lascio amore’, intrepretato dal molleggiato e da Mina) alimentando una collaborazione ormai quarantennale.

Leggi anche -> Toto Cutugno, malore cardiaco: la verità sulle sue condizioni

Leggi anche -> Donatella Rettore, giudice a ‘Ora o mai più’, carriera e curiosità – VIDEO