CONDIVIDI
fioritura ciliegi giappone 2019
Ciliegio fiorito in Giappone (Pexels)

Fioritura dei ciliegi in Giappone 2019: quando visitare il Paese per vedere Hanami.

Tra le meraviglie della primavera, uno spettacolo da non perdere per nulla al mondo è la fioritura dei ciliegi in Giappone, chiamati sakura. Uno spettacolo da togliere il fiato, che segna l’inizio della primavera e si verifica solitamente tra la fine di marzo e i primi di aprile. In alcuni casi già dalla metà di marzo, dipende dalle zone del Giappone e soprattutto dalle condizioni meteorologiche.

Alla fioritura dei sakura giapponesi è dedicato un vero e proprio festival, chiamato Hanami, che letteralmente significa “ammirare i fiori“. Un evento molto sentito dai giapponesi che nei giorni del festival si radunano nei parchi per passeggiare, fare picnic e partecipare ad eventi culturali all’ombra degli spettacolari alberi di ciliegio dalle chiome folte di fiori bianchi e soprattutto rosa. Una meraviglia indescrivibile. Tutte le informazioni utili.

La fioritura dei ciliegi in Giappone 2019

Il Giappone è un Paese straordinario che offre un’esperienza di viaggio indimenticabile. Qui si uniscono tradizioni millenarie e innovazioni avveniristiche, in un gioco di contrasti che vi travolgerà e affascinerà. Dai templi antichissimi e i giardini immersi nel silenzio ai grattacieli vertiginosi ricoperti da coloratissime e luminosissime insegne pubblicitarie, tra strade affollate, dove si affacciano sushi bar, sale da gioco e negozi di elettronica. Ambienti sorprendenti per noi, nonostante l’occidentalizzazione del Giappone, che tuttavia non ha perso i suoi tratti caratteristici. La sua cultura e le tradizioni, i riti antichissimi e il gusto estetico.

Uno dei periodi migliori per visitare il Giappone è sicuramente la primavera. In questo periodo, i rigori dell’inverno lasciano spazio ad una stagione più mite e giornate più lunghe, per visitare al meglio le città, i parchi, i templi e gli antichi monumenti imperiali. Il motivo principale per visitare il Giappone in primavera, tuttavia, è l’Hanami, il festival dei ciliegi in fiore. Nei giorni del festival, i giapponesi trascorrono molto tempo nei parchi, sotto gli alberi fioriti. Il tempo mite e lo spettacolo della fioritura, invitano a stare all’aperto e fare passeggiate romantiche sotto questi alberi, chiamati sakura, sdraiarsi per riposare, leggere libri, fare picnic, ma anche partecipare a reading, concerti e tanti altri eventi culturali.

Il festival Hanami, infatti, è animato da numerosi eventi e spettacoli, che si svolgono sempre nei parchi. Le celebrazioni si tengono solitamente nel periodo che va dalla metà di marzo alla fine di aprile, con alcune anteprime già a febbraio.

La meta principale dell’Hanami è sicuramente la capitale Tokyo, dove il festival si celebra nei parchi cittadini, con numerose manifestazioni. I cittadini di Tokyo celebrano questa ricorrenza radunandosi sotto i ciliegi in fiore, con la famiglia, gli amici e anche i colleghi di lavoro. Trascorrono questi momenti insieme a bere e mangiare, rilassandosi e godendo dello straordinario spettacolo che offre la natura. Tra i giardini da visitare nella capitale, segnliamo quello di Kiyosumi, che ha una forma circolare e  un lago molto caratteristico. Da vede, ovviamente, anche il maestoso Palazzo Imperiale, con i suoi bellissimi giardini. Qui trovate anche la passeggiata Chidorigafuchi che percorre per 700 metri il fossato del Palazzo Imperiale. Lungo questo viale trovate ben 260 alberi di ciliegio di diverse varietà che vengono illuminati di notte, creando uno spettacolo da lasciare senza fiato.

Un altro luogo imperdibile con giardino è il santuario shintoista di Meiji Jingu, dove trovare pace e silenzio dalla frenesia della città, con un grande parco esterno che offre oltre 100mila esemplari di alberi perenni. Asakusa è la zona dei templi buddisti e scintoisti. Tra gli altri luoghi di Tokyo dove ammirare lo spettacolo dei fiori di ciliegi, ricordiamo il parco di Ueno, il fiume Megurogawa. e Tokyo Midtown, centro polifunzionale che ospita il Midtown Garden, con ben 140 alberi di ciliegio, e il giardino del Parco di Hinokicho.

Da vedere assolutamente anche l’antica Città imperiale di Kyoto, con i suoi palazzi, templi e santuari, circondati da meravigliosi giardini. Qui dovete visitare il Parco Maruyama, dove incontrerete molti residenti che trascorrono la giornata sotto gli alberi di ciliegio in fiore.

Come dicevamo, il periodo centrale della fioritura degli alberi di ciliegio in Giappone va dalla fine di marzo ai primi di aprile. Numerosi tour operator organizzano viaggi in questo periodo, dal 23-25 marzo fino al 22 aprile. La fioritura dei ciliegi arriva fino alla metà di aprile, all’incirca, ma più a nord si va e più il periodo è spostato in avanti, anche fino ai primi di maggio. Pertanto anche verso la fine di aprile avete ancora la possibilità di ammirarli. L’occasione, infatti, potrebbe essere quella di partire per il Giappone per le vacanze di Pasqua, che quest’anno sarà domenica 21 aprile.

Infine, se non potete partire per il Giappone, sappiate che un bellissimo giardino giapponese lo trovate anche a Roma, presso l’Istituto Giapponese di Cultura.