CONDIVIDI
Passo Giau, dolomiti venete (iStock)

Autunno in montagna: le mete di viaggio più belle. Dove andare e cosa vedere, tra paesaggi maestosi e pittoreschi.

L’autunno è un’ottima stagione per viaggiare: le località di vacanza sono meno affollate, i prezzi scendono considerevolmente e le temperature sono ancora piacevoli. A seconda della latitudine, poi, si possono incontrare climi molti diversi, dal quasi estivo al quasi invernale. Potete dunque andare ancora al mare in alcune zone del Mediterraneo meridionale, oppure andare già a sciare in alta montagna a ridosso dei ghiacciai. La tipica vacanza d’autunno, poi, è quella alla scoperta delle città d’arte e delle capitali, in visita a musei e monumenti, per lo shopping o il divertimento, con tante iniziative culturali ed enogastronomiche, tra fiere, spettacoli ed eventi. Occasioni da non perdere.

Se poi siete degli amanti della natura, allora viaggiare in questa stagione è il massimo: boschi, colline e montagne si vestono di colori stupendi, offrendo occasioni imperdibili per ammirare il foliage (le foglie che cambiano di colore). L’autunno, poi, è la stagione per andare in cerca dei funghi ed è perfetto per il trekking nei nostri boschi. Insomma, sulle attività da fare avete solo l’imbarazzo della scelta.

Qui, in particolare, vogliamo segnalarvi le mete più belle e imperdibili per il vostro viaggio d’autunno in montagna. Ecco dove andare, cosa visitare e cosa fare.

Leggi anche –> Andare in vacanza in montagna fa bene alla salute: ecco perché

Autunno in montagna: le mete da visitare

La natura si veste di colori caldi e romantici, che ispirano poeti e fotografi, le città si rianimano, dopo la pausa estiva, entrando nel pieno delle attività lavorative, organizzando un’ampia serie di eventi e attività culturali, commerciali e di spettacolo. Da una parte il desiderio di rallentare seguendo i ritmi della natura che si avvia al letargo invernale, dall’altra quello di entrare nel vivo delle nuove attività e farsi contagiare da ritmi frenetici ma stimolanti. Qualunque sia la vostra preferenza, un viaggio in autunno, anche solo per un weekend, ci sta sempre bene.

Dedicato agli amanti della natura, in particolare in montagna, qui vi segnaliamo le mete più belle e imperdibili per il vostro viaggio d’autunno.

Alpe di Siusi

Alpe di Siusi, Massiccio dello Sciliar (iStock)

L’Alpe di Siusi è un suggestivo e scenografico altopiano dell’Alto Adige, dominato dall’imponente Massiccio dello Sciliar e circondato dalle montagne del Sassolungo, del Gruppo del Sella e del Catinaccio. L’altopiano è compreso tra la Val Gardena a nord, la Val di Fassa a est, la Val d’Ega a sud e la Valle d’Isarco a ovest. Il suo ampio territorio è compreso nel comune di Selva di Val Gardena. L’Alpe di Siusi offre un tipico pittoresco paesaggio montano, con pascoli, malghe e casette di legno circondate da abeti e imponenti cime rocciose. Luoghi ideali per lunghe passeggiate immersi nei colori dell’autunno. Per soggiornare potete fermarvi nelle località molto attrezzate della Val Gardena o nella vicina Castelrotto.

Cortina d’Ampezzo

Cortina d’Ampezzo, Dolomiti Bellunesi (iStock)

Cortina d’Ampezzo, la perla delle Dolomiti venete o bellunesi è una conosciuta meta vip, frequentata da molti personaggi famosi e ricchi provenienti da tutto il mondo. Allo stesso tempo, però, è una graziosa cittadina di montagna, con un caratteristico centro storico, dominato dal campanile della Basilica dei Santi Filippo e Giacomo, che merita assolutamente di essere visitata. La cittadina ospita diversi monumenti d’interesse, un museo, botteghe e locali caratteristici. Visitarla in autunno, fuori stagione, è l’ideale, quando i prezzi scendono e i vip non ci sono. Sono le montagne circostanti, però, ad offrire un vero e proprio spettacolo superbo, con le loro cime rocciose dalla conformazione particolare, forse le più belle delle Dolomiti. Le montagne di Cortina sono il Monte Cristallo, il Pomagagnon, le Tofane, il Faloria, il Sorapis, la Croda da Lago e il Gruppo del Nuvolau che comprende le spettacolari Cinque Torri e alle cui pendici si arriva percorrendo il Passo Giau.

San Martino di Castrozza

Pale di San Martino, Trentino (iStock)

In Trentino, la località di San Martino di Castrozza con il suo romantico borgo di montagna è una delle più belle e caratteristiche, da visitare anche in autunno, quando non è presa d’assalto dal turismo estivo o invernale. Il borgo si trova nella Valle di Primiero, circondata dalle scenografiche Pale di San Martino, il gruppo dolomitico più esteso che domina il paesaggio con le sue spettacolari cime appuntite. Da visitare il Parco Naturale Paneveggio-Pale di San Martino per passeggiate nel bellissimo bosco e ammirare il foliage d’autunno.

Lago di Carezza

Lago di Carezza

Il Lago di Carezza (Karersee in tedesco) può essere definito a ragione uno dei laghi più belli del mondo. Si tratta di un piccolo lago alpino, circondato da una schiera di abeti e sulle cui acque limpide si specchiano le montagne del massiccio del Latemar. La sua caratteristica principale è proprio l’acqua trasparente e cristallina che assume colori che vanno dal turchese acceso al blu e al verde smeraldo. Il Lago di Carezza  si trova in Val d’Ega, in provincia di Bolzano, nel comune di Nova Levante.

Parco Nazionale della Sila

parco-nazionale-della-sila
Parco Nazionale della Sila

Nell Sud Italia una zona da visitare in autunno è il maestoso Parco Nazionale della Sila, in Calabria. Una zona naturalisticamente ricchissima, di superba bellezza paesaggistica. Qui, lungo i sentieri che si addentrano nei boschi di faggi, querce e frassini ammirerete, uno dei foliage più spettacolari d’Italia, in uno dei boschi più belli da vedere in autunno. Non solo bellezza paesaggistica i boschi dell’altopiano della Sila sono ricchissimi di frutti e primizie d’autunno, con tanti percorsi da seguire per raccogliere funghi e castagne. Il Parco della Sila è in provincia di Cosenza.

Altre proposte per viaggi in autunno:

A cura di Valeria Bellagamba

Leggete tutte le nostre notizie su Google News