CONDIVIDI

Calendario degli scioperi degli aerei di luglio 2018. Migliaia i voli cancellati per lo sciopero di compagnie aeree e del personale degli aeroporti

Sarà un mese difficile luglio 2018 per i tanti viaggiatori che partono per le vacanze. La fine del mese di luglio sarà infatti tempestata di scioperi (qui il calendario di tutti gli scioperi del mese di luglio) e agitazioni che renderanno davvero complicato riuscire a partire in aereo e non solo. D’altronde il regolamento sull’aviazione civile vieta scioperi nel mese di agosto, motivo per il quale le agitazioni si concentrano nel mese di luglio.

Oltre allo sciopero degli aerei ci sarà anche il prossimo 21 luglio lo sciopero dei treni, rendendo così ancora più difficile spostarsi. A fermarsi nel comparto aereo saranno i lavoratori di alcune compagnie aeree e il personale dell’Enav, società che gestisce il traffico aereo civile in Italia.

Sciopero 21 luglio 2018: fermi aeroporti di Roma e Milano e Vueling

E’ stato annullato lo sciopero previsto per sabato 21 luglio dei controllori di volo dell’Enav . Lo sciopero che era stato indetto dalle sigle sindacali nazionali (Cgil, Cisl, Uil e Unica) e che rischiava davvero di paralizzare il traffico aereo italiano avrebbe coinvolto i maggiori scali nazionali con conseguenze facilmente immaginabili.

Nello stesso giorno dello sciopero previsto e confermato lo del personale di volo e di terra della compagnia spagnola Vueling (qui le info sullo sciopero della Vueling) e anche quello di Blue Panorama.

Sciopero Ryanair: stop il 12, 25 e 26 luglio 2018

La Ryanair dopo un autunno con migliaia di voli cancellati torna a far tremare i polsi ai suoi passeggeri. Continuano infatti le discussioni fra il personale e l’azienda senza che sia raggiunto un accordo che soddisfi le parti. Per questo i lavoratori di Ryanair tornano sul piede di guerra con una raffica di scioperi. Il primo sarà giovedì 12 luglio e riguarderà il personale Ryanair con sede in Irlanda. Le conseguenze dovrebbero essere quindi minime per i nostri voli, ma comunque potrebbero esserci disagi.

Leggi anche -> Scioperi Ryanair luglio 2018: tutto quello che c’è da sapere

Il secondo sciopero sarà il 25 e 26 luglio. In Italia l’agitazione sarà solo per le 24 ore del 25 luglio, mentre in Spagna, Portogallo e Olanda l’agitazione continuerà anche il 26. I lavoratori di Ryanair in Italia incroceranno le braccia dalla mezzanotte alle 23.59 di mercoledì 25 luglio. Si stima che saranno almeno 400 i voli cancellati nel nostro Paese e di conseguenza migliaia i passeggeri che resteranno a terra.

Leggi anche -> Volo cancellato per sciopero Ryanair: cosa fare