CONDIVIDI
stazione spaziale cinese
La Stazione Spaziale Cinese Tiangong-1

La Stazione spaziale cinese Tiangong 1 è fuori controllo dal 2016 ed è in caduta verso la Terra, dove dovrebbe arrivare a Pasqua: dove si trova in questo momento.

Non è una vicenda nuova quella di Tiangong-1, la Stazione Spaziale Cinese in orbita intorno alla Terra, il cui rientro incontrollato sul nostro Pianeta era stato annunciato per i primi mesi dell’anno. Il primo allarme risale a settembre 2016: all’epoca avevamo spiegato che la sonda sarebbe dovuta rientrare in modo controllato e impattare nell’Oceano Pacifico senza causare alcun danno, invece a causa di un serio problema tecnico è fuori controllo. A fine ottobre, in qualche modo l’allarme sembrava rientrato o comunque ridotto: la sonda si dovrebbe disintegrare entrando in contatto con l’atmosfera, ma gli esperti sono preoccupati che alcuni detriti raggiungano il suolo con il rischio di un impatto rovinoso. E spiegano che l’impatto dovrebbe avvenire nei giorni di Pasqua.

Leggi anche –> Notizia shock: “Impatterà sulla Terra nel 2017 è fuori controllo”

Stazione Spaziale Cinese verso la Terra: la diretta, cosa accadrà

La caduta verso la Terra della stazione spaziale cinese

Nei giorni scorsi, peraltro, è stato lanciato anche un preoccupante allarme: infatti, sebbene restino scarse le possibilità di impatto con il suolo terrestre, la Protezione civile italiana ha emesso un avviso su una possibile caduta di pezzi di Tiangong-1 sull’Italia, in una zona che comprende le regioni a sud dell’Emilia Romagna. L’impatto, secondo la Protezione civile, dovrebbe avvenire tra il 30 marzo e il 3 aprile. Inutile dire che l’avviso ha creato un allarmismo forse eccessivo. La stazione spaziale cinese, che non risponde più ai comandi a causa di un guasto avvenuto il 21 aprile 2016, stando ai calcoli dell’Esa, l’Agenzia Spaziale Europea, fatti alcuni giorni fa, potrebbe cadere su un qualsiasi punto della Terra compreso tra le latitudini di +43° e -43°. Quindi anche nell’Italia centrale, da qui la nota della Protezione civile emessa nei giorni scorsi. Va però evidenziato un particolare non di poco conto: solo una volta è accaduto che una persona fosse colpita da un detrito spaziale. L’accaduto si è verificato in Oklahoma, negli Stati Uniti, nel 1997: una donna fu sfiorata alla spalla dal frammento di un razzo.

Per approfondire, leggi anche –> La Stazione Spaziale cinese potrebbe schiantarsi sull’Italia a Pasqua

Stazione spaziale cinese in caduta: rischi di impatto e come vederla

Dove si trova la Stazione Spaziale cinese

La Stazione Spaziale Cinese Tiangong-1, lanciata in orbita nel 2011, dovrebbe entrare nell’orbita terrestre e schiantarsi tra poco più di sei giorni. Per monitorare la situazione in tempo reale, si può consultare il sito web SatView, che dedica una pagina del portale proprio alla stazione spaziale. Secondo la previsione di SatView, la Stazione Spaziale rientrerà sulla Terra il 2 aprile alle 21.22 UTC (le 23.22 in Italia, tenendo conto dell’ora legale). Lo scarto rispetto all’impatto sulla Terra è di circa otto ore. In ogni caso, poiché la superficie terrestre è composta dal 70% di acqua, quella che la stazione spaziale fuori controllo cada in mare resta comunque l’ipotesi più probabile. In questo momento, Tiangong-1 è esattamente a metà strada tra il Nord America e l’Europa, ma diretta verso il continente africano, in pieno Oceano Atlantico. La sua posizione è a circa 4mila km da Torino, a 210 km circa dal suolo terrestre e viaggia a circa 28mila km orari. Per tale ragione, è davvero difficile, anche a parere degli esperti, stabilire oggi dove cadrà tra circa sei giorni. Continueremo a monitorare la situazione e ad aggiornarvi quotidianamente sull’orbita della stazione spaziale cinese.

Per saperne di più –> Stazione Spaziale Cinese Tiangong-1: dove si trova in questo momento

Caduta stazione spaziale cinese: immagini radar, dove vederla in Italia

A cura di Gabriele Mastroleo