CONDIVIDI

La Settimana Santa 2018: le celebrazioni per la Pasqua. Dove andare per le processioni e vie crucis in Italia e tutti gli eventi

Le vacanze di Pasqua sono le prime vacanze dopo il rigido inverno, la prima occasione utile per un weekend di primavera magari al lago o al mare approfittando delle offerte dei voli low cost proposte proprio per la Pasqua. Le vacanze di Pasqua sono anche il momento per celebrare la festa religiosa più importante per i fedeli Cristiani. Nel periodo della Settimana Santa sono innumerevoli le celebrazioni che si svolgono in ogni parte d’Italia e a Roma in particolare. Al di la della fede sono riti carichi di suggestione e fascino.

Potete scegliere di trascorrere la Pasqua 2018 vivendo uno dei momenti topici della Settimana Santa come la processione della via Crucis, oppure andare in una città d’arte per visitare un museo, oppure viverla in uno dei tanti monasteri. Se avete voglia di estero questo è il periodo migliore per andare poi a Siviglia: la Settimana Santa è un evento che coinvolge tutta la città andalusa con feste e celebrazioni di altissimo fascino.

Quando è Pasqua 2018 e l’inizio della Settimana Santa

Pasqua 2018 è domenica 1 aprile. Per calcolare la Pasqua, festa cristiano cattolica in cui si celebra la Risurrezione di Gesù Cristo, si prende in esame la data dell’equinozio di primavera (che è il 20 o 21 marzo, ma la Chiesa per comodità considera sempre il 21 marzo) e la data della prima luna piena. La prima domenica successiva a questi due eventi è Pasqua. Nel 2018 la prima luna piena successiva all’equinozio di Primavera è sabato 31 marzo e quindi la domenica di Pasqua è il 1 aprile. Si definisce Pasqua bassa se essa cade dal 22 marzo al 2 aprile, media dal 3 al 13 aprile, e alta se cade in una domenica compresa fra il 14 e il 25 aprile.

La Settimana Santa 2018 inizia quindi la domenica precedente ovvero il 25 marzo (data in cui fra l’altro entra l’ora legale) e termina sabato 31 marzo. A questo periodo apice dell’anno liturgico ci si arriva dopo la Quaresima, ossia il periodo di purificazione che inizia il mercoledì delle ceneri – giorno successivo all’ultimo giorno di Carnevale – e termina quaranta giorni dopo nel giovedì Santo. La Quaresima è caratterizzata dal senso di sacrificio, dal pentimento, dal pellegrinaggio. In tempi moderni l’invito per ogni Cristiano è almeno quello di astenersi dai festeggiamenti nel giorno del Venerdì Santo, giorno della via Crucis e della crocifissione di Gesù.

Il calendario scolastico delle vacanze di Pasqua prevede una pausa di quasi una settimana: con alcune eccezioni – qui il calendario delle vacanze pasquali 2018 per ogni regione – il periodo di vacanza va da giovedì 29 marzo a lunedì 3 aprile.

Pasqua, come abbiamo detto, è la prima occasione per andare in vacanza, ma non temete non l’ultima prima dell’estate. Il calendario dei ponti e delle festività infatti segnala che con un po’ di arguzia potete trovare altre opportunità per un weekend di vacanza.

Settimana Santa 2018: eventi in Italia

Nei giorni della Settimana Santa rivivono le più antiche tradizioni popolari d’Italia con riti religiosi e folcloristici dal forte impatto. Al di là infatti della fede assistere a queste manifestazioni, che affondano le loro radici in tempi lontanissimi, è estremamente suggestivo e racconta una parte della nostra Storia e della nostra Terra.

Partecipare ad una delle innumerevoli processioni e manifestazioni della Settimana Santa è anche l’occasione per visitare borghi e città della nostra Penisola. Alcuni dei luoghi in cui avvengono i più suggestivi eventi legati alla Pasqua sono infatti anche alcuni dei borghi più belli d’Italia.

Settimana Santa 2018: processioni al Nord Italia

Vertova

Settimana Santa 2018 in PIEMONTE

In Piemonte negli anni dispari – quindi non quest’anno . si svolge una suggestiva processione a Romagnano Sesia. Una che invece ha luogo tutti gli anni è quella di Vercelli dove il Venerdì Santo passano per le vie della città dei gruppi scultorei portati a spalla.

Celebrazioni anche a Torino dove oltre alle manifestazioni religiose potrete andare per musei e parchi. Qui i nostri consigli.

Settimana Santa 2018 in LOMBARDIA

In Lombardia una delle processioni più interessanti è quella che si svolge il Venerdì Santo a Vertova, in provincia di Bergamo: viene riproposta per le strade della città la Via Crucis con figuranti in costume che sfilano per le vie. A Mantova c’è l’esposizione dei Sacri Vasi: il rito si svolge nella Basilica di Sant’Andrea, maestosa opera di Leon Battista Alberti, poi i vasi contenenti il Preziosissimo sangue vengono portati in sfilata per le vie della città.

A Milano celebrazioni al Duomo in occasione della Pasqua. La città meneghina non chiude per le vacanze di Pasqua e sono innumerevoli le attività da fare a Milano nella Settimana Santa.

Settimana Santa 2018 in LIGURIA

In Liguria si svolgono processioni per il Venerdì Santo a Genova e negli anni pari – quindi quest’anno avverrà – a Savona. Qui vengono portati a spalla 15 gruppi lignei che precedono la Santa Croce nella quale è conservata una reliquia della Croce di Cristo.
Nel piccolo borgo di Cariana, vicino Imperia, invece viene ricostruito il sepolcro di Gesù con statue lignee e un’orchestra di corni.

Settimana Santa 2018 in EMILIA ROMAGNA

Un’altra via Crucis di forte impatto è quella che si svolge a Frassinoro in provincia di Modena, la più suggestiva ed importante della regione. Questa ha luogo ogni tre anni ed avverrà quest’anno. E’ una manifestazione antichissima e che coinvolge tutti gli abitanti del borgo i quali compongono le stazioni della Passione di Cristo verso il Golgota.

Settimana Santa 2018: processioni e eventi al Centro Italia

Orte

Settimana Santa 2018 nelle MARCHE

Celebre e molto bella la via Crucis che si svolge a Cantiano, un piccolo paese nelle Marche poco distante dal confine con l’Umbria, ad appena 10 km da Gubbio, e una quarantina di km da Urbino. Qui nel giorno del Venerdì Santo viene riproposta una grandiosa Via Crucis con decine di figuranti in abiti storici, la Turba, mentre la folla si muove da un posto all’altro del paese per vedere gli episodi della Passione dall’ultima cena alla flagellazione al Calvario. La rappresentazione della salita al Golgota avviene di notte con la luce delle torce.

Settimana Santa 2018 in UMBRIA

In Umbria, ad Assisi, uno dei luoghi più intensi della Cristianità, viene riproposto il rito della Deposizione del Crocefisso e l’incontro la Madonna Addolorata. La processione arriva alla Chiesa di San Francesco e coinvolge anche la Cattedrale. Di rilievo anche la celebrazione del Venerdì Santo a Gubbio, con la processione del Cristo Morto e quella di Città di Castello.

Settimana Santa 2018 nel LAZIO

Nel Lazio la manifestazione più importante è la Via Crucis di Roma che si svolge il venerdì santo al Colosseo alla presenza del Santo Padre. Ad Orte, in provincia di Viterbo, quasi al confine con l’Umbria, ha luogo ogni anno una delle celebrazioni religiose più antiche d’Italia. Una lunga processione sfila per le vie del paese il venerdì santo: membri delle confraternite, penitenti scalzi con le catene alle caviglie, le piangenti al seguito della bara di Cristo, le Marie e la statua dell’Addolorata. Al termine alla folla sono distribuiti dei fiori.

Settimana Santa 2018: processioni e eventi al Sud Italia

I battenti in Calabria

Settimana Santa 2018 in ABRUZZO

A Chieti ha luogo la via Crucis più antica d’Italia risalente all’842 -anche se Orte rivendica il primato di antichità – che si svolge la sera del Venerdì Santo. Centinaia i figuranti in abiti storici con suonatori, gruppi lignei e processione degli incappucciati.
In Abruzzo ha luogo il giovedì Santo a Lanciano la processione degli incappucciati che accompagnano il Cireneo, ovvero colui che portò per un po’ la Croce di Cristo, che trascina la Croce di Lanciano lungo la città.

Settimana Santa 2018 in MOLISE

Ad Isernia il venerdì santo oltre 100 figuranti incappucciati e penitenti con in testa la croce di spine, trasportano statue e croci per le vie della città.

Settimana Santa 2018 in CAMPANIA

Molto antica la processione dei Misteri di Calitri, in provincia di Avellino, che sembra risalire ai tempi della Prima Crociata. Membri incappucciati della Confraternità dell’Immacolata Concezione sfilano con il capo cerchiato dalla corona si spine portando a spalla la Croce fino alla collina del Golgota. Da ricordare anche la suggestiva processione del Cristo Morto sull’isola di Procida.

Settimana Santa 2018 in PUGLIA

In Puglia spicca la processione dei Misteri che ha luogo a Taranto dal giovedì all’alba del Sabato Santo. Si tratta di tre processioni. La prima dei Perdunè ha luogo dal pomeriggio alla notte di Giovedì e rievoca i pellegrini che andavano a Roma;  alla sua fine inizia quella dell’Addolorata che dura oltre 10 ore e dove si suona la troccola; al termine inizia quella dei Misteri che finirà all’alba del sabato e dove sfilano gruppi scultorei portati a spalla.

A Gallipoli il giorno della Domenica delle Palme una processione porta la statua della Vergine Maria fino al Bastione di San Giuseppe e poi da qui accompagnati da canti gregoriani si porta la statua fino alla Chiesa di San Francesco da Paola.

Settimana Santa 2018 in BASILICATA

La rappresentazione più suggestiva è quella di Barile, in provincia di Potenza, dove è rievocata la Passione di Cristo. Lungo il percorso rappresentazioni di pagani come la zingara che diede i chiodi per la Croce di Gesù.

Da non perdere poi Matera. La splendida città dei Sassi vi attende con riti e tradizioni della Pasqua di Matera e con molte attività per celebrare anche il suo ruolo di città della Cultura 2019.

Settimana Santa 2018 in CALABRIA

Molto intensa la Settimana Santa che si svolge in Calabria a Nocera Terinese in provincia di Catanzaro. Le celebrazioni iniziano la domenica delle Palme con la benedizione e la cerimonia del Cireneo – colui che portò per qualche momento la croce di Gesù; poi il mercoledì viene esposta la Statua dell’Addolorata che il venerdì sarà portata in giro per il paese durante la processione. Il sabato il corteo dei flagellanti che si frustano a sangue cosce e polpacci.

Rituale simile si svolge anche a Verbicaro in provincia di Cosenza. Le celebrazioni iniziano il Giovedì Santo con la messa e a seguire avviene il rito delle battenti: le persone fanno tre volte il giro del paese battendosi a sangue sulle cosce e lavandosi poi nella fontana del paese.

Settimana Santa 2018 in SICILIA

In Sicilia è secolare la tradizione della Settimana Santa di Enna. Le celebrazioni iniziano la Domenica delle Palme con la processione dei confratelli della Passione che passano per le vie fra canti e preghiere fino alla chiesa di San Sebastiano. Altro momento topico è quello del Venerdì Santo quando oltre duemila appartenenti alle confraternite con il cappuccio bianco sfilano in silenzio fino al Duomo della città.
Anche a Caltanissetta le celebrazioni della Pasqua coinvolgono tutta la città per l’intera Settimana Santa con innumerevoli processioni.
A Trapani la Passione di Cristo è racchiusa in sculture che sfilano per la città dal pomeriggio del Venerdì Santo all’alba del Sabato accompagnate da bande musicali e dai ceri accesi.

Settimana Santa 2018 in SARDEGNA

In Sardegna di rilievo la Settimana Santa di Iglesias che raggiunge il suo apice nella processione di origine spagnola che avviene nella notte del Venerdì Santo. Anche ad Alghero per tutta la Settimana Santa ci sono celebrazioni molto suggestive come quella del Giovedì Santo come l’innalzamento di Cristo sulla Croce.

Di fascino anche le rievocazioni di Cuglieri in provincia di Sassari. Si inizia con la processione di Sas Chricas il giovedì santo dopo l’ultima cena. Nella tradizione sarda viene riproposto il dolore di Maria dopo la morte di Gesù Cristo. Per questo motivo la Statua della Vergine viene portata in processione presso le chiese del paese.

Leggi anche: Le processioni più belle di Pasqua 2018
Leggi anche: Dove andare low cost a Pasqua 2018
Leggi anche: Meteo Pasqua e Pasquetta 2018