CONDIVIDI
Carnevale di Fano, carro Donald Trump (Diego Baglieri, CC BY-SA 4.0, Wikicommons)

In vista del Carnevale 2018 stanno uscendo i programmi delle manifestazioni e dei corsi mascherati nelle principali città d’Italia in cui la tradizione del carnevale è più antica e importante, con sfilate di carri allegorici, eventi e spettacoli che spesso hanno un richiamo anche internazionale.

La festa del Carnevale raccoglie un gran numero di persone, tra residenti, visitatori e turisti, tante quanto più importante e conosciuta è la manifestazione. Negli anni le manifestazioni di Carnevale sono diventate delle occasioni di viaggio non solo per partecipare a feste e sfilate, ma anche per scoprire la città, il territorio e le altre iniziative e tradizioni del luogo che organizza l’evento. Per soddisfare queste nuove esigenze i programmi di carnevale si sono arricchiti con tanti eventi collaterali che vanno dall’arte alla gastronomia, per vivere un’esperienza completa.

Vi abbiamo proposto il calendario delle principali manifestazioni del Carnevale 2018 in Italia, poi i programmi dettagliati delle singole manifestazioni.

Qui vi segnaliamo il programma del Carnevale di Fano uno dei più antichi se non il più antico d’Italia.

Carnevale 2018 a Fano: il programma

Fano è una città delle Marche,affacciata sul Mare Adriatico, di fondazione romana, il suo nome antico era Fanum Fortunae. La città fu dotata dall’imperatore Augusto di mura difensive sulle quali si apre l’Arco che ancora oggi porta il suo nome. Dall’Arco di Augusto, la Via Flaminia, la strada consolare romana che va da Rimini a Roma, devia verso l’entroterra, dopo aver percorso un tratto parallelamente alla costa. È in questa zona della città, nei pressi dell’Arco di Augusto e lungo il tratto della strada statale adriatica che attraversa la città di Fano che si svolgono le sfilate dei carri allegorici del Carnevale, con le spettacolari creazioni in cartapesta dei maestri di questa arte, che a Fano ha una tradizione molto importante e antica.

Quello di Fano è ritenuto il Carnevale più antico d’Italia, grazie ad un documento del 1347 che attesta la presenza del carnevale in città e che è conservato nell’Archivio storico comunale. Successivamente a questa data, i festeggiamenti per il carnevale furono proclamati come necessari dai Malatesta, signori di Rimini e di Fano, nello Statuto comunale del 1450. Dalle antiche celebrazioni si è arrivati ai giorni nostri e alle sfilate dei carri allegorici con i pupazzi in cartapesta realizzati dai maestri artigiani della città.

La maschera del Carnevale di Fano è il Pupo della “El Pup” o “El Vulon”, in dialetto, la caricatura del personaggio più in vista della città, che apre la sfilata dei carri e alla quale viene dato fuoco la sera di Martedì Grasso, in chiusura del Carnevale. Una presenza fondamentale nel corteo è quella della “musica arabita” (musica arrabbiata in dialetto), una buffa banda di musicisti che suona oggetti di uso comune, come pentole e coperchi, insieme a veri strumenti musicali.

Durante la sfilata dei carri c’è il Getto, gettito dei dolciumi alla popolazione, per raccogliere i quali vengono dati enormi coni di cartone alzati dal pubblico al passaggio dei carri. Vengono lanciate dai carri gran quantità di caramelle, cioccolatini e altre golosità, spesso creando scompiglio tra gli spettatori.

Le sfilate dei carri si tengono la domenica soltanto, perché comporta la chiusura della strada statale adriatica nel tratto che attraversa il centro di Fano. Per l’edizione 2018 le sfilate sono in programma nelle domeniche: 28 gennaio, 4 febbraio e 11 febbraio. Ogni corteo ha il suo tema dedicato.

L’arte del Carnevale – Domenica 28 gennaio 2018
PRIMO GRANDE CORSO MASCHERATO

Sfilata dedicata all’arte, al Vulon ed alla città di Fano

La musica del Carnevale – Domenica 4 febbraio 2018
SECONDO GRANDE CORSO MASCHERATO

Sfilata dedicata alla musica, a Rossini ed alla città di Pesaro.

Il colore del Carnevale – Domenica 11 febbraio 2018
TERZO GRANDE CORSO MASCHERATO

Sfilata dedicata al colore, a Raffaello ed alla città di Urbino.

Ci sono poi tante iniziative ed eventi collaterali alle sfilate, come il Carnevale dei Bambini, con iniziative dedicate ai più piccoli, che aprirà ufficialmente la manifestazione alle 10.00 del mattino del primo giorno di festeggiamenti, con visite guidate ai carri allegorici. C’è perfino il Carnevale degli animali, con iniziative dedicate agli amici a quattro zampe.

Vi ricordiamo anche gli altri eventi del Carnevale 2018 in Italia:

Se invece preferite l’Europa: