CONDIVIDI
Carnevale a Tenerife, Canarie (iStock)

Tra le tante feste di Carnevale 2018 da non perdere ci sono anche quelle organizzate in lungo e largo per l’Europa. Non solo Viareggio, Venezia, Cento, Fano, Ivrea ecc. anche negli altri Paesi europei si organizzano manifestazioni, cortei e spettacoli pieni di colori, allegria e divertimento.

Carnevale 2018 in Europa: dove andare

La segnalazione degli appuntamenti del Carnevale quest’anno arriva in anticipo perché Pasqua sarà già ai primi di aprile. Pochi giorni dopo la fine delle feste natalizie partiranno dunque i primi eventi legati al Carnevale 2018, con i primi corsi mascherati nell’ultima domenica di gennaio. Un carnevale in pieno inverno, con i primi festeggiamenti nei cosiddetti “giorni della merla”, quelli più freddi dell’anno. Anche se il clou delle manifestazioni sarà a febbraio (giovedì grasso 8 febbraio, martedì grasso 13 febbraio).

VIDEO NEWSLETTER

Vi abbiamo proposto le principali manifestazioni del Carnevale in Italia, con il calendario delle sfilate e degli spettacoli da vedere. Qui, invece, vi segnaliamo le principali manifestazioni in Europa.

Carnevale 2018: Isole Canarie

Carnevale di Santa Cruz de Tenerife (Tamara Kulikova – Own work, CC BY-SA 4.0, Wikicommons)

Uno dei carnevali più belli e spettacolari è quello delle Isole Canarie. Qui vengono proposte sfilate coloratissime in costume, con ballerine a ritmo di samba, molto simili a quelle di Rio de Janeiro. Un carnevale latino, colorato, sfrenato e soprattutto al caldo. Le celebrazioni si svolgono nelle isole principali: Tenerife, Gran Canaria, Lanzarote, Fuerteventura e La Palma.

A Las Palmas, la città più importante di Gran Canaria si tiene una festa sfrenata, al motto di “hasta que el cuerpo aguante” che significa “finché il corpo resiste”. Un mese di festeggiamenti che culmina con le esibizioni di murgas e scuole di samba. Il programma prevede sfilate di carri allegorici, spettacoli di danze folcloristiche, concerti di musica locale e sudamericana. L’altra città di Gran Canaria dove si tengono cortei in maschera, balli e spettacoli è Maspalomas.

Carnevale di Gran Canaria: dal 26 gennaio al 18 febbraio 2018.

La manifestazione più importante, tuttavia, è quella di Santa Cruz de Tenerife. Ogni anno arrivano in città per il carnevale quasi due milioni di turisti da tutto il mondo. Una partecipazione vastissima che fa del Carnevale di Tenerife il secondo più popolare al mondo dopo quello di Rio, con il quale è gemellato. La festa per le strade di Santa Cruz inizia il Venerdì prima del Martedì Grasso, con una spettacolare parata di apertura, gruppi musicali e cortei di maschere di tutti i colori. Durante la festa migliaia di persone ballano in costume per tutta la notte. In tutta l’isola di Tenerife si tengono sfilate di carri, balli, spettacoli. Il giorno delle Ceneri, alle Canarie, come nel resto della Spagna, si celebra il rito del sotterramento della sardina, l’Entierro della Sardina, la sepoltura di un enorme pesce di cartapesta per segnare la fine del Carnevale e l’inizio della Quaresima.

Carnevale 2018 di Tenerife: dal 9 al 13 febbraio.

Carnevale 2018: Barcellona

Carnevale di Barcellona (CC BY 2.0, Wikicommons)

Sempre in Spagna, o meglio in Catalogna, a Barcellona, si festeggia un altro vivace carnevale. La festa qui è chiamata “Carnestoltes” e comprende golosi appuntamenti gastronomici e sfilate mascherate. La città è animata dai mercatini che offrono tante specialità gastronomiche catalane, come le salsicce “botifarra”, le carni speziate, i piatti di pesce e le classiche tortillas. Spettacoli e animazioni animano i giorni di festa che vanno dal Giovedì al Martedì Grasso. Nell’ultimo giorno di Carnevale si tiene la grande sfilata mascherata, la Grand Rua de Carnaval, lungo l’Avinguda del Paral-lel, con partenza dai Jardins de les Tres Xemeneies, vicino al porto. Le celebrazioni finiscono il giorno del mercoledì delle Ceneri con la cerimonia del sotterramento della sardina, “Entierro della sardina”.

Carnevale 2018 di Barcellona: dall’8 al 13 febbraio.

Carnevale 2018: Colonia

Carnevale di Colonia (PATRIK STOLLARZ/AFP/Getty Images)

Il carnevale di Colonia è il più famoso e importante della Germania e uno dei più importanti d’Europa, con feste spettacolari e vivacissime che coinvolgono tutta la città dal Giovedì al Martedì Grasso. In Germania il Carnevale è chiamato “La Quinta stagione dell’anno”, che viene aperta ufficialmente alle 11:11 dell’11 novembre. Dopo la pausa del periodo dell’Avvento e del Natale, lo spirito del Carnevale torna con l’anno nuovo. A Colonia i primi festeggiamenti risalgono al 1814, quando la gente scese in strada a festeggiare la sconfitta di Napoleone. Da lì negli anni successivi nacque “Il Carnevale delle Rose“. Il Carnevale vero e proprio fu inaugurato il 10 febbraio del 1823 con il Lunedì delle rose, che rappresenta il culmine della festa. Le celebrazioni, i giorni pazzi di Colonia, hanno inizio il Giovedì grasso con il giorno delle donne (Weiberfastnacht), quando le donne si impossessano della città e diventano padrone di tutto, lanciandosi in allegre scorribande durante le quali tagliano le cravatte degli uomini in cambio di un bacio. Il giorno dopo tocca agli uomini, che sfilano con giubbe rosse. Durante il Lunedì delle Rose (Rosenmontag) c’è la sfilata dei carri allegorici, con lancio di dolci. Il Martedì Grasso i festeggiamenti si concludono con il rogo del Nubbel, un fantoccio di paglia. Il Mercoledì delle Ceneri si tiene il tradizionale pranzo di pesce che dà inizio il alla Quaresima.

Carnevale 2018 di Colonia: dal 6 gennaio al 13 febbraio.

Carnevale 2018: Düsseldorf

Carnevale di Dusseldorf (Lukas Schulze/Getty Images)

Il carnevale di Dusseldorf, sempre in Germania, noto anche come Carnevale Renano, è uno dei più satirci e provocatori del Paese, con carri allegorici che riproducono in scene molto divertenti i personaggi della politica e attualità tedesca ed europea. Anche qui, il carnevale inizia l’11 novembre, anche se i festeggiamenti veri e propri partono dal giovedì grasso, con il Carnevale delle zitelle (Altweiberfastnacht), quando le donne occupano il municipio e obbligano il Sindaco a dimettersi per qualche giorno. Il sabato, invece, si svolge la corsa dei travestiti, con gli uomini che si vestono ironicamente da donna e si esibiscono in balli e coreografie. Gli uomini, poi, partecipano alla gara per i tacchi più vertiginosi o il costume più caratteristico, esibendosi per il pubblico. C’è anche la corsa nelle botti Niederkassel, a cui partecipano vecchi e giovani. Il Lunedì delle Rose si tiene la sfilata dei carri allegorici, con gruppi mascherati e orchestrine che formano l’esercito dei matti. La maschera del carnevale di Dusseldorf è Hoppeditz di cui si celebra il simbolico funerale nel Mercoledì delle Ceneri.

Carnevale 2018 di Dusseldorf: dal 6 gennaio al 13 febbraio.

Carnevale 2018: Nizza

Carnevale di Nizza (Carnaval de Nice Officiel/Facebook)

Un altro storico e spettacolare carnevale è quello organizzato a Nizza, in Costa Azzurra. Si tratta del carnevale più antico di Francia e anche uno dei più antichi d’Europa, visto che i documenti che ne danno attestazione risalgono al 1294. È famoso per la Battaglia dei Fiori, con i personaggi in costume che lanciano fiori dai carri allegorici, e per la sfilata del carro “Sa Majesté Carnaval”, Sua Maestà il Carnevale, dal 1882. I carri sfilano sul bellissimo lungomare di Nizza. Il tema dell’edizione 2018 è “Il Re dello spazio” dedicata alle recenti scoperte spaziali.

Carnevale di Nizza: dal 17 febbraio al 3 marzo 2018.

Carnevale a Tenerife

A cura di Valeria Bellagamba