ViaggiNews

Primavera in agriturismo: i luoghi dove andare

sabato, 25 marzo 2017

Agriturismo (iStock)

Per il vostro relax di primavera in agriturismo, ecco i posti e le regioni d’Italia dove andare. Che sia una vacanza, un weekend o anche soltanto un giorno fuori città, il nostro territorio ha un’offerta incredibile di strutture. Dal casolare di campagna più rustico, alla villa con piscina, dalla fattoria con animali al Bed & Breakfast, passando per il ristorante tipico dove gustare piatti della tradizione.

Negli ultimi anni la vacanza in agriturismo è diventata sempre più popolare tra gli italiani e l’offerta è aumentata su tutto il territorio nazionale. Ad amare particolarmente gli agriturismi italiani sono soprattutto gli stranieri, che scelgono zone isolate, per un relax completo, oppure vicine alle città d’arte, per una visita a bellezze artistiche e un rientro la sera nella tranquillità della compagna.

La Toscana si conferma la regina tra le regioni con la maggiore offerta di agriturismi, sostenuta da una domanda in crescita. Seguono l’Umbria, il Veneto e la Lombardia. Sono in crescita anche Friuli Venezia Giulia e Sardegna, tra le preferenze degli stranieri.

Tra le numerose e bellissime località italiane, noi vogliamo proporvi qui alcune delle zone ideali per soggiornare in agriturismo. Paesaggi da togliere il fiato, tra dolci colline, campagne a perdita d’occhio, casali in pietra, borghi medievali, ma anche mare e montagna.

Primavera in agriturismo: dove andare

Che vogliate riposarvi, fare sport, prendere il primo sole o perfino osare un bagno in piscina, ecco i nostri suggerimenti sulle zone d’Italia più belle per un soggiorno in agriturismo in primavera.

Pienza e Val d’Orcia

La campagna intorno a Pienza (Borut Trdina iStock)

Meravigliosa valle della provincia di Siena, riconosciuta Patrimonio dell’Umanità Unesco, la Val d’Orcia offre paesaggi spettacolari, con dolci colline, viali di cipressi, borghi medievali e chiesette rinascimentali. Da visitare la deliziosa città di Pienza e il territorio circostante, per passeggiate in mezzo alla natura.

Orvieto e compagna umbra

Orvieto

Orvieto (iStock)

L’incantevole campagna umbra, che sembra uscita da un quadro, è il luogo perfetto per un weekend all’agriturismo. Tra le zone segnaliamo quella di Orvieto, dove fare tappa per ammirare la splendida cattedrale e scendere nelle viscere della terra nel Pozzo di San Patrizio. A pochi chilometri dalla città potete visitare il Lago di Bolsena.

Alghero e nord ovest della Sardegna

Torre del Porticciolo, Alghero @Wikipedia

Oltre alla tradizionale località balneare di spiagge spettacolari, Alghero ha un territorio ricchissimo, di grande varietà paesaggistica e pregio naturalistico, tutto da scoprire. Qui troviamo aree selvagge, parchi naturali, siti archeologici con complessi nuragici, imponenti coste rocciose a picco sul mare con vista mozzafiato e grotte. Salite fino al nord della Sardegna, alla scoperta di Stintino e la spiaggia La Pelosa, Porto Torres e Castelsardo.

Valpolicella, Verona, Lago di Garda

Valpolicella, ciliegi in fiore (iStock)

La Valpolicella, in provincia di Verona, è una zona ideale per una vacanza in agriturismo. Famosa per il vino, la Valpolicella ha un territorio di colline panoramiche che dalla pianura salgono verso le montagne, disseminato di borghi storici. Il paesaggio è disegnato dai vigneti e non solo. Una campagna perfetta per il relax in primavera, a due passi dal Lago di Garda, non lontana da Verona.

Monte Lussari, Tarvisio

Monte Lussari, Tarvisio (Achilli Family, CC BY 2.0, Wikicommons)

Per una vacanza di primavera in agriturismo, infine, consigliamo la deliziosa cittadina di Tarvisio, sulle Alpi Giulie, al confine con l’Austria e la Slovenia. Qui trovate un territorio splendido, con paesaggi indimenticabili, su tutti il pittoresco scenario del Santuario di Monte Lussari, un borgo con una chiesetta abbarbicato su un’altura. Una stazione sciistica e una meta di viaggio ideale anche nella bella stagione. Da visitare, poi, i bellissimi Laghi di Fusine, vicini a confine con la Slovenia.

VIDEO: Val d’Orcia

A cura di Valeria Bellagamba

Tags:

Altri Articoli Interessanti: