ViaggiNews

Veneto: i 10 posti imperdibili della regione

giovedì, 9 febbraio 2017

Veneto, Riviera del Brenta (iStock)

Veneto: 10 posti da vedere. Il Veneto annovera numerose meraviglie naturali e artistiche che ne fanno una delle regioni più belle d’Italia. Qui troviamo città d’arte, mare e montagna, fiumi e laghi da visitare, parchi, chiese e santuari, borghi pittoreschi e una pianura disseminata di ville storiche. Il Veneto è una regione che non si finisce mai di scoprire, adatta ad ogni tipo di turismo. Tra le tante bellezze da vedere ce ne sono alcune da non perdere per nulla al mondo e da vedere almeno una volta nella vita.

Veneto: 10 posti imperdibili

Ecco i 10 luoghi da vedere in Veneto, tra città d’arte e natura.

Laguna di Venezia

La Laguna di Venezia con l’isola di San Giorgio Maggiore (iStock)

Venezia è la prima e imperdibile meta. La città sull’acqua, con i suoi canali e lo storico Carnevale è famosa e amatissima in tutto il mondo. Le sue chiese, i suoi palazzi storici, le viuzze, che qui si chiamano calle, i ponti, i monumenti e gli scorci storici di Venezia sono tra le meraviglie del mondo. Da vedere non solo la città ma tutta la Laguna di Venezia, insieme alle isolette: dall’isola di San Giorgio Maggiore, antistante Piazza San Marco, a quelle che si allontanano dalla città, come Murano, Burano e Torcello. Per le isole vengono organizzate visite guidate in barca. Da vedere, nella parte sud della laguna, anche la città marinara di Chioggia.

Verona

Verona, Piazza Bra e l’Arena (iStock)

La città di Romeo e Giulietta è l’altra città veneta visitata dai turisti di tutto il mondo. Verona ha uno straordinario patrimonio architettonico, concentrato soprattutto tra Piazza delle Erbe e la contigua Piazza dei Signori, dove si affacciano palazzi storici i imponente bellezza. Tutti conoscono, poi, la famosa Arena di Verona, che sorge in Piazza Bra, all’ingresso del centro storico. Imperdibile la passeggiata sul lungo Adige e lungo i portici di via Sottoriva, dove si trovano osterie e locali caratteristici.

Padova

Padova, Prato della Valle (iStock)

Padova è una delle città italiane più importanti per la religione cattolica. Ricca di chiese e monumenti, è famosa per la Basilica di Sant’Antonio di Padova, una delle chiese più grandi al mondo e visitata ogni anno da milioni di pellegrini. Importante anche la Cattedrale di Santa Maria dell’Assunta e la basilica di Santa Giustina che sorge nella stupenda cornice di Prato della Valle, una delle piazze più grandi d’Italia e d’Europa. Nella visita a Padova non può mancare la tappa alla Cappella degli Scrovegni che ospita il famoso cicli di affreschi di Giotto.

Vicenza

Vicenza, Basilica Palladiana (iStock)

Meno famosa di Verona e Padova, ma altrettanto importante è la città di Vicenza. Anche qui si trovano numerosi edifici di pregio, su tutti la Basilica Palladiana, edificio civile in stile tardo rinascimentale realizzato da Andrea Palladio. La Basilica insieme alle oltre opere architettoniche palladiane è bene protetto dall’Unesco. Numerosi sono i palazzi, i monumenti, le chiese e le ville da vedere a Vicenza.

Altopiano di Asiago

Asiago (Geobia, CC BY-SA 3.0, Wikicommons)

Salendo in montagna, sempre in provincia di Vicenza, troviamo l’Altopiano di Asiago. Una zona di grande importanza storica, culturale e naturale. La particolare morfologia del paesaggio conferisce all’altopiano un aspetto unico. L’importanza culturale è dovuta alla presenza nel suo territorio della minoranza etnica e linguistica dei cimbri. La storia dell’Altopiano di Asiago si intreccia con quella della Prima guerra mondiale, qui infatti fu combattuta una delle battaglie più cruente e sanguinose, di cui sono ancora evidenti i segni sul territorio, come le trincee scavate nella roccia e tra i boschi, le gallerie, le fortificazioni militari e molti cimiteri dove riposano i caduti in guerra. Oggi l’Altopiano di Asiago è una meta che attira turismo sia estivo che invernale.

Riviera veneta del Garda

Garda, Belvedere, provincia di Verona (Kekomadella, CC BY-SA 4.0, Wikicommons)

Nell’elenco dei luoghi da vedere in Veneto non può mancare il Lago di Garda, che la regione condivide a metà con la Lombardia e in piccola parte con il Trentino. La località più importante è Peschiera del Garda, situata nella parte sud del lago. Altre pittoresche località rivierasche sono Bardolino, Garda e Malcesine. La parte veneta del Lago di Garda è compresa nella provincia di Verona. La zona è molto attrezzata per il turismo, con aree naturali per sport ed escursioni e piste ciclabili. Vicino a Peschiera del Grada sorge il parco divertimenti Gardaland.

Bassano del Grappa

Ponte di Bassano del Grappa (Dario Rettore, Wikipedia)

Tra i borghi storici del Veneto, è da vedere la cittadina di Bassano del Grappa, famosissima per il suo ponte in legno, chiamato Ponte Vecchio o Ponte degli Alpini, per via del popolare canto degli Alpini di cui è protagonista. Il ponte, realizzato su progetto di Andrea Palladio, è realizzato interamente in legno ed è coperto. Attraversa il fiume Brenta, collegando le due parti della città. Da vedere a Bassano il Duomo e la chiesa romanica di San Francesco.

Ville del Brenta

Villa Pisani (Milazzi, CC BY 3.0, Wikicommons)

Una meraviglia imperdibile sono le Ville Venete della Riviera del Brenta, che sorgono nei comuni vicino a Venezia: Mira, Dolo, Stra, Fiesso d’Artico e Vigonovo. Si tratta di stupende ville e signorili residenze di campagna realizzate nello stile architettonico veneziano. La più grande e famosa è Villa Pisani, a Stra, una vera e propria reggia con 168 stanze e una superficie di 15.000 metri quadrati. Villa Pisani ospita un grande parco di 14 ettari con giardino all’italiana e un labirinto di siepi. Le Ville Venete si possono visitare anche con crociere sul Brenta.

Cortina d’Ampezzo e Dolomiti Bellunesi

Cortina D’Ampezzo (pompaz, CC BY 3.0, Wikicommons)

Il Veneto è anche montagna e la sua località più celebre è Cortina d’Ampezzo, la perla delle Dolomiti, una località molto frequentata dai vip di tutto il mondo. Cortina è una piccola cittadina, sul cui orizzonte si staglia il campanile della settecentesca basilica dei Santi Filippo e Giacomo. La sua stratta vallata è circondata da un suggestivo anfiteatro di montagne: Le Tofane, il Pomagagnanon, il Monte Cristallo, Il Sorapiss e la Croda da Lago. Da vedere anche i dintorni, come la vicina Val di Cadore e il Lago di Misurina, dove si affacciano le spettacolari Tre Cime di Lavaredo.

Cittadella

Cittadella, Padova ( Alain Rouiller, CC BY-SA 2.0, Wikicommons)

Infine, segnaliamo un’altra importante località storico-artistica, Cittadella, in provincia di Padova, che si caratterizza per la sua cinta muraria a ellisse perfettamente conservata, risalente al XIII secolo. Le mura sono intervallate regolarmente da torri e attraversate da quattro porte. All’interno della cittadina sono diversi i palazzi e le chiese d’interesse.

Venezia e la Laguna. Video

Tags:

Altri Articoli Interessanti: