Sciopero Lufthansa: i disagi continuano, tra ritardi e cancellazioni

Gli effetti dello sciopero Lufthansa: i disagi continuano, tra ritardi e cancellazioni anche giovedì 28 e venerdì 29 luglio. Tutte le informazioni.

Lo sciopero del personale di Lufthansa che si è tenuto il 27 luglio avrà i suoi effetti ancora per qualche giorno, con conseguenze in tutta Europa.

sciopero lufthansa disagi
Sciopero Lufthansa: i disagi continuano, tra ritardi e cancellazioni (hbw_images – stock.adobe.com)

Com’era prevedibile, lo sciopero del personale di Lufthansa di mercoledì 27 luglio ha creato forti disagi ai passeggeri in Germania, ma anche nel resto d’Europa. E non è finita qui. Le conseguenze, con un effetto a catena, si faranno sentire ancora anche nei giorni di giovedì 28 e venerdì 29 luglio.

La compagnia aerea ha cancellato oltre 1000 voli in Germania, cancellazioni che hanno fatto saltare coincidenze, creando problemi anche ai passeggeri fuori dalla Germania. Ecco tutto quello che bisogna sapere sulla situazione dei voli.

Sciopero Lufthansa: i disagi continuano, tra ritardi e cancellazioni

Nonostante lo sciopero del personale di terra di Lufthansa sia terminato alle 6 di questa mattina, giovedì 28 luglio, i disagi proseguiranno anche nella giornata di oggi e perfino in quella di domani, venerdì 29 luglio. Le cancellazioni di oltre 1.000 voli, infatti, hanno avuto un effetto domino sulle coincidenze e anche sugli altri voli in Europa.

I disagi maggiori si sono avuti negli aeroporti di Francoforte e Monaco di Baviera, i principali hub della Germania, dove sono stati cancellati più voli, quasi tutti quelli nazionali. Problemi, tra ritardi e cancellazioni, tuttavia, si sono avuti anche negli altri aeroporti tedeschi, come Amburgo, Berlino, Brema, Colonia, Düsseldorf, Hannover e Stoccarda.

Solo in Germania, lo sciopero ha avuto conseguenze su circa 134mila passeggeri, ma molto probabilmente sono molti di più, anche nel resto d’Europa, tenendo conto delle cancellazioni delle coincidenze che i passeggeri avrebbero prendere con Lufthansa. Effetti negativi a cascata che continueranno ancora, anche dopo lo sciopero.

Infatti, disagi si sono avuti anche all’aeroporto londinese di Heathrow, già con numerosi problemi di suo, tra cancellazioni di voli e scioperi. Qui Lufthansa ha cancellato i voli con Francoforte e Monaco. Problemi si sono avuti anche in Svizzera, dove opera la compagnia Swiss, controllata di Lufthansa. Come riporta Rainews.it.

Lo sciopero non ha risparmiato nemmeno i voli intercontinentali, visti i collegamenti internazionali di Lufthansa.

Disagi a catena che sono previsti ancora per un paio di giorni e fino al weekend, ha fatto sapere Lufthansa.

Caos voli per scioperi

Un altro sciopero che ha causato nei giorni scorsi caos e disagi è stato quello del personale delle compagnie low cost dello scorso 17 luglio. Anche in quell’occasione furono cancellati centinaia di voli con pesanti conseguenze per i passeggeri e su tutto il traffico aereo.

Anche voi siete stati colpiti dagli scioperi del trasporto aereo? O dalla improvvisa cancellazione dei voli per mancanza di personale? L’estate del 2022 sarà ancora difficile per chi viaggia in aereo.

sciopero lufthansa disagi
Aerei Lufthansa (Foto: Tupungato – stock.adobe.com)