Sulla Transiberiana d’Italia in primavera: i viaggi in treno storico

Itinerari sulla Transiberiana d’Italia in primavera: i viaggi in treno storico da non perdere. Tutte le informazioni utili.

Non solo paesaggi innevati e mercatini di Natale, il treno storico della Transiberiana d’Italia vi porta alla scoperta della natura e dei borghi d’Abruzzo anche nel verde brillante della primavera.

transiberiana italia primavera
Sulla Transiberiana d’Italia in primavera: i viaggi in treno storico (www.latransiberianaditalia.com)

Il treno storico percorre la vecchia linea ferroviaria ordinaria da Sulmona a Isernia, convertita in ferrovia turistica e chiamata anche Ferrovia dei Parchi. Il percorso parte dalla città di Sulmona e arriva fino a Roccaraso e Castel di Sangro, attraversando i boschi alle pendici del Massiccio della Majella, fino all’Alto Sangro e sconfinando in Molise.

La linea ferroviaria ha un dislivello notevole, dai 328 metri sul mare di Sulmona ai 1.268 metri di Roccaraso. Percorso e fermate possono cambiare a seconda delle stagioni e degli itinerari.

La Ferrovia dei Parchi propone affascinanti viaggi di primavera a bordo dei caratteristici treni storici, alla scoperta di percorsi naturali e culturali, tra montagne e valli verdissime, fiumi limpidi e centri storici in pietra bianca. Ecco tutto quello che bisogna sapere sugli itinerari di primavera.

Sulla Transiberiana d’Italia in primavera: i viaggi in treno storico

A bordo dei treni storici della Transiberiana d’Italia sono previsti diversi percorsi di primavera che toccano i centri caratteristici delle montagne abruzzesi tra la Valle Peligna, il Parco Nazionale della Majella e l’Alto Sangro. Un viaggio immersi nelle bellezze della natura e di centri storici antichi, per tornare indietro nel tempo.

La Ferrovia dei Parchi organizza itinerari di un solo giorno e viaggi in treno con pernottamento nei weekend. Sono ancora disponibili gli ultimi posti per il viaggio di Pasquetta, lunedì 18 aprile, fino a Castel di Sangro.

Gli itinerari di aprile e maggio con posti ancora disponibili:

  • Lunedì 18 aprile – 1^ partenza 8.45 – Sulmona-Castel di Sangro A/R
  • Domenica 24 aprileSulmona-Rieti A/RLa Ferrovia del Centro Italia
  • Sabato 30 aprile – Sulmona-Castel di Sangro A/R
  • Domenica 1° maggioSulmona-Castel di Sangro A/R
  • Sabato 7 maggio – Sulmona-Carovilli A/R
  • Domenica 8 maggio – Sulmona-Carovilli A/R
  • Domenica 8 maggio – Sulmona-Rieti A/R
  • Sabato 14 maggio – Sulmona-Carovilli A/R
  • Domenica 15 maggio – Sulmona-Carovilli A/R
  • Sabato 21 maggio – Sulmona-Carovilli A/R
  • Domenica 22 maggio – Sulmona-Carovilli A/R
  • Sabato 28 maggio – Sulmona-Carovilli A/R
  • Domenica 29 maggio – Sulmona-Carovilli A/R

Sono previste corse anche nel mese di giugno.

Il viaggio a bordo dei treni storici della Ferrovia dei Parchi costa 40 euro ad adulto, 20 euro per bambini dai 4 ai 12 anni e gratuito per bambini da 0 a 4 anni. Il biglietto comprende viaggio andata e ritorno con soste intermedie, nelle fermate di Campo di Giove, Palena, Rivisondoli-Pescocostanzo, Roccaraso e Capracotta (Molise) a seconda dell’itinerario, guida di viaggio, animazione musicale e trasporto bici. Per la prenotazione sono chiesti 2 euro a persona.

Proposte speciali

Tra i servizi aggiuntivi sono proposti la Colazione del Parco a 12 euro per il giorno di Pasquetta e la visita guidata di Castel di Sangro a 12 euro (gratis fino a 12 anni), per l’itinerario fino Castel Di Sangro.

Mentre per quello fino a Carovilli sono disponibili: l’escursione guidata alla riserva UNESCO di Montedimezzo a 12 euro (gratis fino ai 12 anni), l’escursione guidata in E-Bike a Carovilli a 22 euro(tour riservato dai 16 anni in su) e la vista guidata del centro storico di Carovilli a 8,00 euro (gratis fino ai 12 anni).

Per informazioni: https://www.latransiberianaditalia.com/viaggio-in-treno-storico-a-r/

Vi ricordiamo, infine, il treno speciale per scoprire la Sardegna, il Trenino Verde che percorre una rete ferroviaria turistica di 438 chilometri con cinque itinerari differenti.

La Transiberiana d’Italia lungo il cammino del perdono fonte paesaggidabruzzo
La Transiberiana d’Italia (paesaggidabruzzo)