I 3 borghi più romantici dell’Umbria dove andare a San Valentino

Alla scoperta dei 3 borghi più romantici dell’Umbria dove andare a San Valentino. I luoghi più belli da visitare.

3 borghi romantici umbria
I 3 borghi più romantici dell’Umbria dove andare a San Valentino (Rasiglia, Adobe Stock)

Se state programmando un viaggio in Italia per il giorno di San Valentino o nel weekend precedente, alla scoperta di borghi storici e cittadine d’arte, dovete assolutamente visitare l’Umbria e i suoi tesori.

La regione ha un’offerta incredibile di paesini e piccoli centri pittoreschi, arrampicati su colline di uliveti o su rupi rocciose, con le loro mura storiche intatte, le case in pietra e i castelli. Luoghi dove il tempo sembra essersi fermato e che vi regaleranno momenti di puro romanticismo tra bellezze naturali e architettoniche.

Di seguito vi consigliamo 3 borghi romantici dell’Umbria da visitare a San Valentino, per una fuga d’amore con i fiocchi.

Leggi anche –> I 3 borghi più romantici delle Marche da visitare a San Valentino

I 3 borghi più romantici dell’Umbria dove andare a San Valentino

La selezione è per forza di cose limitata. L’Umbria è una regione incantevole con una vastissima offerta di centri storici da visitare. Qui vi segnaliamo 3 borghi, quelli più romantici da visitare in questo periodo di festa degli innamorati. Gli altri, tutti bellissimi, potete scoprirli da soli, nel vostro viaggio on the road.

I luoghi che vi proponiamo qui di seguito hanno ognuno caratteristiche speciali che lo rendono unico a San Valentino. Dalle bellezze architettoniche alla particolarità della loro struttura, fino ai panorami da togliere il fiato. Ecco i 3 borghi più romantici dove andare a San Valentino in Umbria.

Rasiglia

3 borghi romantici umbria
Borgo di Rasiglia (Adobe Stock)

Soprannominata la piccola Venezia umbra, Rasiglia è un piccolissimo centro abitato che è frazione del comune di Foligno, da cui dista pochi chilometri. Una manciata di case in pietra, arrampicate su un’altura e attraversate da una rete di ruscelli e canali che conferiscono a questo luogo un’atmosfera speciale. Questo minuscolo borgo rurale, con le sue fontane, le vasche, le cascate, le chiuse che regolano il passaggio dell’acqua e i piccoli ponti di legno che attraversano i suoi canali, è diventato famoso in tutto il mondo. I turisti arrivano anche dall’estero.

La rete di canali è alimentata da tre sorgenti che passano tra gli edifici e lungo i vicoli. Camminando per le stradine di Rasiglia, svoltando i suoi angoli si viene sorpresi dai corsi d’acqua che spuntano a fianco o sotto le case, dai canali nascosti. Sull’altura sopra il paese svetta la torre diroccata della Rocca dei Trinci, oggi un rudere. Un luogo pieno di meraviglie.

Leggi anche –> San Valentino 2022: le 5 mete romantiche da visitare in coppia

Panicale

Borgo di Panicale (Adobe Stock)

Nei pressi del Lago Trasimeno, non lontano da Perugia, sorge sulla cima di un colle il pittoresco borgo di Panicale. Questo piccolo comune, dall’impianto medievale, è nella lista dei Borghi più belli d’Italia e tra le Bandiere Arancioni del Touring Club. Il centro storico di Panicale è ricchissimo di monumenti, chiese, palazzi e musei. Dalle sue terrazze si ammira una vista spettacolare sulla sottostante Val di Chiana romana e quella senese, a pochi chilometri di stanza, fino alla vista che abbraccia il Lago Trasimeno.

La passeggiata tra le vie del borgo vi regalerà momenti di assoluto romanticismo. Tra i monumenti da vedere: il Palazzo del Podestà, il Teatro Cesare Caporali e la Collegiata di San Michele Arcangelo, la Fontana del XV secolo in piazza Umberto I e la chiesa di San Sebastiano.

Leggi anche –> San Valentino al lago: le mete più belle per un weekend romantico

Narni

Centro storico di Narni (Adobe Stock)

Chiudiamo questa rassegna dei 3 borghi più romantici dell’Umbria da visitare a San Valentino con la splendida Narni. Siamo in provincia di Terni, nella parte meridionale della regione, vicino al confine con il Lazio. Narni ha un centro storico importante, famoso per la sua città sotterranea. Tra edifici medievali e rinascimentali, l’offerta di monimenti e palazzi storici è straordinaria. Qui potete camminare mano nella mano alla scoperta delle tante bellezze architettoniche e artistiche, conoscere le usanze tradizionali e assaggiare le specialità della cucina locale.

Oltre ad esplorare la Narni sotterranea, sono da vedere: piazza Garibaldi con il Duomo dedicato a di San Giovenale e la fontana, il Palazzo dei Priori e quello Comunale, Il Teatro comunale Giuseppe Manini e il Museo Eroli. Appena fuori Narni sono da vedere il ponte di Augusto e l’Abbazia di San Cassiano e la Rocca Albornoziana di Narni che domina il centro abitato da un costone roccioso sopra il borgo.

Leggi anche –> I 3 borghi più romantici del Lazio dove andare a San Valentino

3 borghi romantici umbria
Narni, borgo (Adobe Stock)